33 Boxer carb - Info radiatore a due ventole

Discussione in 'Boxer Carburatori' iniziata da 2000ct, 13 Febbraio 2010.

  1. Ragazzi, una domanda....le vs 33 hanno una sola ventola, sul radiatore o ci sono dei modelli con due ventole?

    GRAZIE!
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Avvio difficoltoso sulla 33 Boxer a carb. - Valvola che si trova in aspirazione Boxer Carburatori 8 Gennaio 2014
    33 Boxer carb - Perdita di benzina Boxer Carburatori 8 Settembre 2013
    33 Boxer carb - Problemi cinghia servizi - Cigolii dal vano motore Boxer Carburatori 21 Gennaio 2013

  3. Le Diesel ne hanno due... ;)

    :decoccio:

    :decoccio:
     
  4. Grazie mille!
     
  5. allora sarebbe interessante trapiantare il radiatore delle diesel con due ventole...a meno che non vadano a sbattere sull'alternatore...
     
  6. Non sò per quale ragione mettere 2 ventole anzichè una...

    L'impianto di raffreddamento della 33 è ampiamente dimensionato e se manutenzionato bene non dà problemi, ti racconto la mia esperienza...

    Molti anni fà ero in ferie dalle parti di Pescara con mia moglie, stavo per diventare papà e avevo urgenza di rientrare... questa è un'altra storia per giustificare condotta di guida...:smiley_029:

    Comunque dalle parti di Forlì ho beccato sul muso un grosso foglio di carta che mi copriva ampiamente il radiatore. Non avevo tempo per fermarmi e ho continuato a mantenere la velocità sostenuta, tenendo costantemente d'occhio la temperatura del liquido di raffreddamento e dell'olio (era Luglio).

    La lancetta oscillava solo di qualche grado, dopo oltre un centanaio di chilometri al casello di Verona, l'esattore mi ha raccomandato di toglire la carta altrimenti avrei rischiato di fondereil motore...;)

    Inutile dire che tutto si è risolto nel migliore dei modi, per moglie e auto! :grinser026:

    :decoccio:

    :decoccio:
     
  7. Sono daccordo che sulla 33 basta e avanza la ventola di serie.
    Mai avuto problemi, nemmeno con 40°C estivi ed il condizionatore al massimo.
    C'è di buono che i 2 radiatori del condizionatore non sono davanti al radiatore acqua, ma dietro i fendinebbia, ciascuno con una sua ventola dedicata e non scaricano nel vano motore, ma nei passaruota.
    Semmai è la marmitta catalica che scalda l'abitacolo...
     
  8. Scusate se riesumo questa vecchia discussione, ma ne approfitto per raccontarVi la mia esperienza:
    Sulla 33 1.5 Q.O. di famiglia, quando attacca l'elettroventola, questa per staccarsi ci mette anche 10-15 minuti!
    Il problema si presenta quando l'auto è ferma e si accentua nelle giornate più calde.
    Ovviamente non spengo mai il motore quando la ventola è accesa, per evitare surriscaldamenti.
    Qualcuno di Voi ha esperienze simili? Sapete se tutti i modelli di Alfa 33 (Esclusa la TD) hanno la stessa elettroventola, o sono cambiate negli anni?

    P.S. Questo comportamento lo ha sempre fatto, sin da nuova (1984)
     
  9. Questa tua affermazione mi fà ritenere che il comportamento sia normale...

    A differenza delle auto più recenti nella 33 Q.O. il comando della ventola avviene per mezzo di un sensore sul radiatore, potrebbe essere questo starato o anche la ventola che "soffia" poco quibdi impiega più tempo, bisognerebbe avere l'auto sotto mano per fare diagnosi.

    Una comunque l'ho già fatta... perchè il motore si dovrebbe surriscaldare se lo spegni con la ventola accesa? Tieni d'occhio il termometro e a meno che non sia oltre i 100 °C spegni il motore, eviterai di stressarlo.

    Soprattutto se attendi il calo di temperatura magari a regime minimo o sbaglio?
     
  10. Spegnendo il motore si ferma la pompa acqua, quindi l'acqua calda ristagna nel motore, e questa cosa non mi fa stare tranquillo, specie se il liquido è vicino ai 100 °C e la temperatura fuori è di circa 40 °C.
    Non credo, l'elettroventola attacca puntuale a quasi 100 gradi e stacca sopra gli 80, ed è sempre stato così.
    Sì, il problema si pone se sono stato a lungo in coda o comunque a velocità molto bassa; per ridurre i tempi a volte apro il cofano, ma in ogni caso cerco di evitare di stare troppo a lungo col motore acceso, e aspetto quanto meno che la temperatura scenda a circa 90 °C.
    In ogni caso non credo sia un guasto, ma solo un difettuccio, era per questo che chiedevo se tutte le 33 avevano la stessa elettoventola; è solo una mia curiosità, anche perchè l'auto è tutta originale, e non credo di modificarla dopo oltre 30 anni!
    Grazie per la risposta!
     
  11. La temperatura di 100°C non è proibitiva qualsiasi motore la sopporta senza problemi...

    Piuttosto non fare l'errore che fanno in molti ossia quello di lasciare al minimo il motore per farlo raffreddare...

    Se proprio ti prende la smania di raffreddarlo fallo girare appena sopra il minimo (es. 1200/1300 g/m) così sia la pompa olio che del raffreddamento gireranno in un punto di miglior rendimento.