Alfa 147 - luci che si bruciano facilmente

Discussione in 'Elettronica' iniziata da Iceblack, 8 Febbraio 2009.

  1. Ciao a Tutti! e Buona Domenica!!
    Avrei un problema e spero nel vostro aiuto!!
    ho una 147 1.6 16v t.spark del 2001!l'ho comprata usata nel 2007 e ogni mese si fulminano le luci dei fari, della targa....
    ho provato a farla vedere da un'elettrauto,ma non hanno trovato anomalie particolari!!
    ho già cambiato 8 volte tutte le lampadine della macchina e pure i fusibili!!
    da cosa potrebbe essere causato???
    grazie
    iceblack
     
  2. Sto caricando...


  3. Quando sostituisci le luci bruciate,le cambi a coppie o singolarmente? Questo te lo chiedo perchè di norma se si brucia una lampadina,andrebbero cambiate entrambe e quella buona che smonti,va tenuta di scorta in caso se ne bruci un'altra.
     
  4. Ciao, sinceramente non ho questo problema perchè si fulminano tutte quasi contemporaneamente!!quindi non faccio in tempo a rendermi conto che si è fulminata una lampadina che ne trovo 3/4 allo stesso modo!!
    iceblack
     
  5. Beh , potrebbe essere il regolatore di tensione andato ? Se fosse così mi preoccuperei anche per le centraline .
     
  6. hai sicuramente qualche cortocircuito xkè non è possibile bruciare tutte le lampadine insieme...
     
  7. Se l'hai fatta vedere all'elettrauto come minimo avrebbe dovuto controllare la tensione dell'impianto, probabilmente il regolatore di tensione che funziona male.
    Non so se hai modificato l'assetto della macchina ma se è molto rigida potrebbe influire sulla durata delle lampade...
    Scarsa qualità delle lampade montate...
    Comunque i fusibili non influenzano la durata delle lampade. :decoccio:

    Comunque come detto anche da maxbeauty preoccupati delle centraline, ritorna dall'elettrauto e fatti controllare la tensione, magari in movimento...
     
  8. Buona norma generale è quella di verificare che prima di ruotare la chiave per effettuare l'accensione del motore gli interruttori delle luci (posizione e mezze luci, fendinebbia, retronebbia) siano sulla posizione "off". Dopo che si è acceso il motore si inseriscono le luci. Viceversa, ricordarsi di spegnere tutte le luci prima di arrestare il motore e togliere la chiave dal quadro. :decoccio:
     
  9. Quello che dici penso sia una leggenda metropolitana anche se c'è un fondo di verità ... Si sà che la durata delle lampade dipende oltre che dalle ore di funzionamento anche dal numero di accensioni.
    Sulle nostre auto quando avviamo il motore e perciò si inserisce il motorino d'avviamento vengono spente le luci che assorbono più corrente, tuttociò per non affaticare la batteria. Se lasciate "inserite", queste lampade verrebbero accese e spente più volte in poco tempo creando uno sock al filamento...:confused: :rolleyes:
    Ma allora le varie spie del quadro le dovremo cambiare frequentemente....:smiley_001: :D :decoccio:
     
  10. La durata delle lampade dipende, oltre che dai parametri da te citati, anche dalla sezione del filamento. A sua volta, a parità di tensione e di amperaggio, la sezione del filamento determina l'intensità dell'illuminazione. Per le spie, che non devono illuminare ma semplicemente segnalare uno stato funzionale, il diametro dei filamenti è assai maggiore per cui la loro longevità è maggiore. Io ho una 166 dal 2002 e, nonostante abbia sentito molti dire peste e corna riguardo la durata delle lampadine, sinora a me si è bruciata solo una luce di posizione posteriore. Secondo me il segreto sta proprio nell'essere attenti a non lasciare le luci accese prima e dopo l'uso, anche per il breve lasso di tempo in cui si inserisce o si toglie la chiave dal quadro. Gli sbalzi di tensione nel momento in cui entrano in gioco motorino di accensione, candele e tutti i servizi di bordo possono essere pericolosi per l'incolumità dei filamenti. :decoccio:
     
  11. Non mi vorrai dire che la sezione del filamento di una lampada spia da 1,2 W è superiore a quella di un faro abbagliante da 60 W? Minore è la potenza (a parità di tensione) minore è l'assorbimento, minore il diametro(sezione) e più fragile è la lampada (da 1,2W).:eek:
    In quanto agli sbalzi di tensione indotti dal motorino, sono tutti verso il basso in quanto la tensione in fase di avviamento scende anche sotto gli 8 Volt e comunque eventuali picchi vengono assorbiti prima dalla batteria e nella peggiore delle ipotesi dalle centraline elettroniche che sono molto più sensibili e insofferenti nei confronti di eventuali picchi di tensione.
    Piuttosto il fatto di spegnerli prima di accendere il motore limita il numero di accensioni, cosa che io faccio soprattutto con le lampade a scarica (Xeno). ;) :decoccio: