Alfa 147 - Polvere e sporco dentro il quadro strumenti

Discussione in 'Interni' iniziata da cikofreestyle, 2 Gennaio 2009.

  1. Ciao, io ho un problema, grave a parer mio, da quando ho acquistato la macchina...praticamente mi ritrovo della polvere all'interno del quadro strumenti, che più passa il tempo e più aumenta.....praticamente un giorna parcheggiando con il sole che batteva sul cruscotto, mi sono accorto di uno "spacco" sotto il vetro del cruscotto, sono andato da un centro alfa, rivendicando una sostituzione in garanzia, e loro mi hanno detto che per farla valere, avrei dovuto segnalare il guasto al momento del ritiro macchina....:rolleyes:....non cè modo di far valere la mia garanzia?
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche:
    1. Roby7
      Risposte:
      0
      Visite:
      499

  3. #2 vic83, 3 Settembre 2009
    Ultima modifica di un moderatore: 4 Settembre 2009
    Io non ho nessuno spacco e non me lo vogliono sostituire lo stesso, dicono che è normale dopo un tot di utilizzo che ci entri dentro della polvere. Da me tra l'altro c'è entrata pure una zanzara, e come ti ho detto non c'è nessuno spacco. No comment...

    Vi sembra normale che all'interno del contakm ci possa entrare polvere, cenere di sigaretta e perfino una zanzara?

    Per l'Alfa Romeo, che si è rifiutata di intervenire in garanzia, è normale....
    Sarebbero potuti intervenire se il quadro fosse stato a tenuta stagna...ma così non è...confermate?

    In ogni caso, qualcuno sa dirmi come si potrebbe eliminare la polvere?

    Grazie
     
  4. Re: i quadri strumenti sono a tenuta stagna?

    Non sono a tenuta stagna nel senso che non sono a prova d'acqua ma, effettivamente, non dovrebbe entrare polvere o zanzare se gli accoppiamenti sono fatti in modo preciso.

    Una volta smontata la strumentazione, potresti pulirla provando ad usare una pistola con l'aria compressa.
     
  5. Re: i quadri strumenti sono a tenuta stagna?

    La strumentazione è facilmente smontabile,devi togliere il blocco strumenti e il componente trasperente è a solo incastro sulla base della strumentazione. Ma in 7 anni nella mia macchina non ho visto un granello di polvere,nemmeno dopo averle smontate. Nell'eventualità,dai un po' di sigillante (poco) intorno le plastiche se le smonti tu o megli ancora,un po' di grasso leggero.
     
  6. Per evitare di far danni lo farò fare al mio meccanico al prox tagliando, gli dico di smontare il quadro, togliere la plastica trasparente (che dovrebbe essere ad incastro), dargli un colpo d'aria compressa e passare un pò di grasso leggero a mò di sigillante dopo la chiusura.
    Mi sorge un dubbio, non è che il grasso col tempo cede e me lo trovo sopra il tappetino?
     
  7. Molto difficile inoltre la zona sotto la strumentazione è tuttaltro che vuota.

    :decoccio:
     
  8. Il problema è annoso e deriva dal fatto che la parte trasparente della plastica e la cornice che si alloggia sul quadro strumenti non è perfettamente ermetica, ma presenta delle fessure.
    Io ci ho "lavorato" parecchie volte intorno, ho anche rotto un plexiglass (una brugolina pareva essersi mollata ma non usciva, pensando fosse solo incastrata ho tirato, risultato plexiglass rotto e 50 euro di ricambio).
    Smontandolo, c'è la possibilità di "sigillare" queste feritoie, magari anche solo con nastro isolante o, meglio, con quel nastro tipo velcro che vedrete esserci già in alcuni punti.
    Ad ogni modo, nella mia ex vettura del 2005 vi era meno nastro che in quella del 2007 (il problema si era comunque ripresentato).
    Se lo smontate e lo pulite non dimenticatevi due cose:

    1. è molto delicato (farci delle righe nel pulirlo anche con un panno carta umido è facilissimo)
    2. usate uno spray che tenga lontana la polvere (e se avete un antiappannante da caso anche meglio).

    La mia esperienza in materia insegna che:
    1. la polvere arriva soprattutto da sotto, dalla zona proprio sotto il monitor del trip computer (non è infrequente, mentre si spolvera il canotto dello sterzo, vedere la polvere che da fuori entra dentro il quadro, dal basso)
    2. una eccessiva sigillatura favorisce l'insorgere di aloni (che, oltre alla polvere, sono il tallone d'achille di questi cruscotti).
    Nella mia attuale 147, del 2009, ho qualche granello di polvere ma evito accuratamente di andarci intorno.

    Nota bene: per scorporare al meglio la cornice sarebbe meglio lavorarci a strumentazione demontata, questo per rimuovere per bene il nastro di guarnitura e per svincolare le mollette superiori e laterali nel migliore dei modi.
    Per smontare la strumentazione è meglio farlo previo smontaggio delle scocche di protezione del canotto sterzo.
     
  9. Anche a me era venuto il sospetto che polvere e schifezze varie fossero passate dalla parte inferiore. Al momento infatti, la polvere che vedo è tutta alloggiata sul display e sotto di esso.
    A questo punto la soluzione potrebbe essere quella di affidare il lavoro ad un meccanico, fargli dare un colpo d' aria all'interno per rimuovere tutta la polvere, che come stiamo constatando, tendenzialmente entra dal basso, in ultimo, fargli sigillare leggermente tutta la parte inferiore con del grasso, ed eventualmente un pò i "fianchi"...
    La colla considerata la delicatezza dello strumento è meglio non applicarla, il nastro adesivo col tempo immagino tenda a staccarsi, il grasso non dovrebbe schiodarsi da lì, e tappando solo la parte interessata, si lascia traspirare aria in tutto il resto del quadro, immagino che anche gli aloni ed eventuali appannamenti non dovrebbero capitare. Il meccanico si assumerà il rischio del lavoro e quindi a noi poco ci importerà se la plastica trasparente dovesse rompersi o danneggiarsi.
    A questo punto mi chiedo però se valga la pena imbattersi in questi lavori.
    Se il rischio di aloni e appannamenti permane, se c'è il rischio di rompere la plastica trasparente....se il problema dovesse ripresentarsi....conviene davvero pulire questo quadro?
    Mi pare di capire che chi ha avuto a che fare con questi lavori, ci si è imbattuto più di una volta.
    Se la rimozione della polvere non può essere un problema che si risolve con un unico intervento forse è il caso di tenersela... Che ne pensate?
    Tenete in considerazione che nel mio caso non ho nessuna intenzione di smontare nulla e che l'eventuale intervento del meccanico non dovrebbe avere alcun costo (ma a prescindere non credo possa costar molto).
     
  10. Mah, manco a farlo apposta ho due pulviscoli nuovi da ieri.
    Non ci penso lontanamente a rismontare il cruscotto (che poi ripeto, per far un bel lavoro c'è da tirarselo giù, e devi allora rimuovere anche le calotte del piantone, nulla di trascendentale ma CHE PALLE!!!!)....
     
  11. Ok. Ci siamo chiariti.

    Comunque nella mia piccola esperienza non mi pare che in altre vetture ci siano di questi problemi.

    Non per fare il polemico ma....24 mila euro di macchina per vedere ste cose....vabbè lasciamo stare...può capitare ok.