Alfa 155 - 2.0 ts aumento prestazioni

Discussione in 'Twin Spark' iniziata da schumy78, 16 Novembre 2008.

  1. Ciao a tutti ragazzi....
    sono un nuovo iscritto e felice possessore di un'Alfa 155 2.0 twin spark 8v. Volevo chiederVi dei consigli tecnici per avere un incremento di potenza ai bassi. Da premettere che il motore è allo stato originale....
    Vi ringrazio anticipatamente......
     
  2. Sto caricando...


  3. Re: aumento prestazioni

    filtro aria sportivo e gruppo scarico sportivo.
    altro non puoi pretendere da un aspirato benzina....
    e poi la tua è sicuramente 16v e non 8!!!
     
  4. Re: aumento prestazioni

    grazie per il consiglio..... ma ti ribadisco che la mia è 8 valvole.....
    perchè sei convinto che sia 16? la 8 valvole va molto meglio, la 16 è fià mezza Fiat.. non è così?? a presto e grazie di nuovo...
     
  5. Re: aumento prestazioni


    Sarà sicuramente 8v, e tutto made in Alfa, ma perchè dici che va meglio??? Ha qualche CV in meno, a mio avviso dovresti essere fiero del fatto che è tutto ALFA, ma non è che va meglio del 16V.....

    Per l'elaborazione, Alberi a Camme Colombo&Bariani, scarico completo, filtro sportivo, volano alleggerito, e rimappatura centralina. Se tutto viene fatto beno tiri fuori 15-20CV!!!!
     
  6. Re: aumento prestazioni

    Ciao Schumy78, io posso darti un po di dritte tipo:
    - classica elaborazione "aspirazione, scarico, rettifica e rimappatura (alberi a camme facoltativo, la spesa non vale la candela);
    - se cerchi solo una spinta migliore ai bassi regimi, secondo me non ti conviene operare sul motore, ma bensì sul cambio, ora ti spiego.

    Non sò la cilindrata del tuo propulsore, ma per esempio, nel caso tu abbia il 2000cc 8V con cambio originale, potresti operare in due direzioni:
    - cambiare l'estensione dei rapporti in modo da trovare l'equilibrio che più ti soddisfa, ma questa operazione la devi fare con un bravo preparatore che sa dove mettere le mani;
    - installare il cambio del 1800cc 8V sostituendolo a quello originale. In tal modo ottieni un cambio che rispetto al tuo ha già i rapporti accorciati originali.

    Ti faccio il paragone 1800cc-2000cc perchè i due motori sono praticamente gemelli, o meglio, l'aumento di cilindrata è stato ottenuto senza variare il diametro dei cilindri, ma solo la corsa dello stesso, aumentandola, ottenendo così un motore più fluido nell'erogazione e più potente.

    Io anche ho una 155, 1800cc 8V e ho intenzione di trapiantargli il 2000cc 8V mantenendo il mio cambio originale, per il tuo stesso motivo...
     
  7. chiedo scusa per l'errata interpretazione,avevo letto male e credevo si trattasse di 156 per questo la mia supposizione del 16V
    chiuso OT
     
  8. Grazie a tutti ragazzi per avermi soddisfatto con i Vostri consigli.. A presto...
     
  9. Re: aumento prestazioni

    Ciao, guarda che pure la tua è in gran parte FIAT. A parte il motore che è il classico bialbero Alfa Romeo, il resto è in comune alle vetture del gruppo FIAT dello stesso periodo.
    La 16V lo è ancor di più in quanto lo stesso motore deriva da un motore FIAT (il basamento).

    Saluti.
     
  10. Aumento ai bassi non è semplice sull'8 valvole e sugli aspirati in genere. Dipende anche quanti km hai.....in genere lavorando su condotti, montando collettori sportivi, eliminando il cat anche se ::cop:: e riprogrammando di conseguenza la centralina dovresti avere un aumento sensibile delle prestazioni : good . :. Poi vedi te quanto spendere :lol2: :lol2: :lol2:
     
  11. Guadagnare ai bassi e agli alti è piu difficile, o si fa l' uno a discapito dell'altro.Comunque per migliorare ai bassi si può intanto aumentare il rapporto di compressione, che fa aumentare il rendimento del motore dove vi è poca capacità respiratoria (bassa velocità nei condotti troppo grandi o a bassi giri, o come nei vecchi formula 3, dove essendoci una flangia sull'aspirazione che limitava l'aspirazione e si portava il rapporto di compressione geometrico a 14 a 1 che equivaleva a uno minore).Si puo leggermente anticipare o ritardare uno o tuttedue gli alberi a camme; si può lavorare i condotti senza allargarli ma migliorando la forma e infine la mappatura della centralina.Aumentare collettori e scarico è da valutare con giudizio perche svuota troppo il riempimento del motore, ok per scatalizzare.Balduzzi di Lodi è uno dei migliori nel migliorare i motori alfa sull'intera erogazione.