Alfa 75 - Il partitore di frenata per il posteriore

Discussione in 'Impianto Frenante' iniziata da labiscia, 21 Gennaio 2009.

  1. Ho acquistato un correttore di frenata per la 75 nuovo. Visto che non sono sicuro che sia proprio per la mia turbo (visto che ne fanno di 2 tipi ma sono identici!) nel caso montassi quello sbagliato come verrebbe influenzata la frenata secondo voi??? maggior carico al posteriore? maggior all'anteriore?
    Ho sentito anche di gente che lo ha eliminato e ha attaccato direttamente i posteriori all'uscita "spaiata" e gli anteriori sulle due uscite accoppiate della pompa freni.
     
  2. Sto caricando...


  3. :rolleyes: la differenza sta solo nella disposizione dei tubetti dalla pompa al regolatore,devo avere già scritto qualche cosa sull'argomento,in buona sostanza quell'accrocchio serve per incrociare diversamente i circuiti dei due pistoncini interni della pompa freno sulle pinze,se la colleghi direttamente hai un pistoncino solo per le anteriori e l'altro per le posteriori,col regolatore hai una pinza anteriore con le posteriori,e l'altra pinza anteriore da sola sull'altro pistoncino,fino alla Giulietta my '84 se ne faceva tranquillamente a meno con le uscite di un pistocino sulle anteriori e l'altro sulle posteriori,l'ultima serie di Giulietta ha adottato quel regolatore/distributore, la 75 ha ereditato pari pari tutto quanto vi era sulla Giulietta anche nell'impianto frenante,le versioni più potenti hanno solamente ricevuto i dischi aanteriori ventilati,ma sempre adattando la pinza freno con dei distanziali sul corpo.......anche le pinze post della Sz/Rz sono sempre le stesse con l'aggiunta del distanziale per permettere il montaggio di dischi ventilati :smiley_001:
    sul manuale d'officina vi è spiegata la disposizione dei tubetti,se ti serve posso fare una scansione e postartela.
    ciauzzzz
     
  4. Ho capito. in pratica dici che cè nè solo di un tipo e cambiano solo gli incroci. Infatti ho notato che son di 2 tipi uno per le pompe Ate (doppia uscita a metà pompa mi sembra) e Bendix (doppia ucita al'estremità) ,sbaglio?
    Perchè su un sito da qui ho scaricato un catalogo di ricambi alfa mi davano 2 diversi tipi di correttore.... uno per le aspirate 4 cilindri e uno per le altre, oltre a ciò quest'ultimo costava 30-40 euro in più di listino!!!
    Ma se ho capito bene questo arnese non ha nessuna funzione di riduzione-aumento pressione fra i 2 assali o altro... serve solo a collegare più comodamente i tubi alla pompa(?)
     
  5. :D Detta a malo modo è press'apoco così,da parte dei progettisti vi era probabilmente l'intezione di sfruttare il principio dei vasi comunicanti e utilizzare quell'accrocchio anche per aumentare la pressione dell'impianto,ma sinceramente avendo potuto provare la Giulietta sia con che senza,direi che cambia poco :p
    le soluzioni adottabili erano sicuramente più costose e all'epoca i bilanci erano pesantemente in negativo,anche se alcune 75 ricevettero impianti con una delle prime versioni di Antiskid,antenato dell'ABS,anche li però vi è affiancato quell'accrocchio sulla pompa freno .:blink:.
     
  6. Molte grazie per le dritte mauretto. Proprio oggi sono arrivati i dischi nuovi tar-ox + pastiglie + tubetti in treccia vediamo se la frenata migliora... ah ovviamente monto anche l'accrocchio!

    Sempre a riguardo dell'impianto freni... esso in pratica non risulta "sdoppiato", non ci sono 2 circuiti separati ant DX - post SX e viceversa.
    Stavo pensando ad una modifica nell'impianto. Vorrei trovare una pompa freni a 4 uscite, ho visto che quella della delta evo assomiglia molto a quella della 75 ma devo ancora verificare le misure. Dopo di che tirare un altro tubo freni da portare al retrotreno di modo da averne uno per pinza. A questo punto collegare ant Sx e post Dx ad un pistone e ant Dx e post Sx all'altro. Così dovrei avere un sistema più sicuro in caso di perdite, ma non sono affatto convinto per la resa!

    Tu che ne pensi? A che problematiche potrei andare in contro? Hai da suggerirmi qualche soluzione simile ma già collaudata?
     
  7. #6 mauretto, 27 Gennaio 2009
    Ultima modifica: 27 Gennaio 2009
    :confused: in teoria potrebbe funzionare,ma bisogna verificare e regolare in maniera corretta il perno del servofreno che spinge sul cilindretto della pompa,imho non avresti dei grandi vantaggi come frenata,l'unico è se il circuito dovesse avere delle perdite,con i dischi tarox e gli aeroquip migliori moltissimo le prestazioni,sulla mia dietro ho montato i dischi ventilati e le pinze della sz/rz,ho solo avuto un miglioramento a livello psicologico :rolleyes:,all'anteriore ho montato con dei distanziali adeguati le pinze ed i dischi della delta evo,oggi si può fare con quelli della 147/156 gta,la pompa di serie va bene allo scopo,la tarox produce pinze e attacchi dedicati a più pompanti,ma il problema è sempre al posteriore,c'è una discussione in merito sempre qua https://forum.clubalfa.it/impianto-...-freni-posteriori-alfa-75-a-2.html#post271011,personalmente non andrei a complicarmi la vita con il doppio circuito e modifiche di pompe,esagerando si potrebbe considerare il montaggio di due pompe in parallelo,vedi in rete la 75 nera di Toch su picasaweb
     
  8. Ok ti ringrazio, sempre esaustivo al massimo!

    Spero in settimana di riuscire a cominciare i lavori, oltre alla sostitzione dei componenti che ho già indicato farò revisionare le 4 pinze... dopo l'impianto sarà come nuovo! Unica cosa, nono riesco a trovare una vaschetta liquido freni (se non a prezzi assurdi). Quella attuale per colpa delle alte temperature si è riempita di crepe e stà cominciando a perdere ...e non è bello!
     
  9. ehh quello è il problema delle 75 turbo,per male che vada allo sfascio ne recuperi una,vedi solamente il marchio,all'epoca montavano Ate, bendix e Girling,sono equivalenti ,ma di fisso gli attacchi delle vaschette differiscono da una all'altra,al rimontaggio se inserisci un pò di pasta Ate blu nei fori dei raccordi pinze e pompa preservi dalle incrostazioni il circuito e i pistoncini,i dischi se sono baffati montali con i tagli rivolti all'indietro la resa cambia di poco ma la rumorosità si riduce moltissimo,questo di solito per l'uso stradale,nelle gare si montano contromarcia per migliorare le prestazioni,li del rumore non ci si cura molto ;)
     
  10. ciao Labiscia. Io sono di vicenza e se vuoi ho una vaschetta liquido freni in piu'...
     
  11. di quei regolatori ne ho cambiati già due perchè perdevano olio dalla parte posteriore dove c'è il tappo di gomma, cmq smontandoli ho appurato che hanno una mollla precaricata all'interno che "dovrebbe" servire per abbassare la pressione inviata alle pinze posteriori...cmq se si elimina si perde questa funzione e la pressione inviata alle pinze davanti e dietro è uguale....e non dovrebbe essere così.

    poi il fatto che funzioni o no non lo so......