Alfa GTV - 3.0 v6 minimo ballerino, strattoni vari.

Discussione in 'Busso V6' iniziata da serjiolin, 11 Gennaio 2009.

  1. Buona domenica...
    la mia 3.0 24v mi dà i seguenti grattacapi, cioè non solo questi ma facciamo una cosa alla volta...
    intanto, la temperatura non sale mai, sembra che il termostato sia rotto. Come faccio a capire se è veramente il termostato o la lancetta degli strumenti? Che tipo di conseguenze può avere o avere avuto questa anomalia? Ce l'ho da un bel po' di km...
    Poi, il minimo mi lascia un po' perplesso. Intanto rilasciando il pedale del gas il motore scende tanto di giri che anche l'illuminazione interna si affievolisce, per poi illuminarsi di nuovo al 100% quando si rischiaccia il gas. Preciso che quando ho fatto il test dei gas di scarico a fine agosto il minimo era regolato abbastanza bene, stava sui 670rpm.
    Ma sopratutto, e questa è la cosa più fastidiosa, la risposta al pedale ai bassissimi regimi non è omogenea. Schiacciando pochissimo, non succede niente, appena si supera una certa soglia invece il motore arriva subito ai 1200 giri circa. Praticamente, l'unico sistema per utilizzare la zona tra il minimo e questi 1200 giri, è schiacciare e poi rilasciare. Inoltre, sempre con il motore al minimo, se schiaccio il gas e lo tengo schiacciato, il motore sale subito di un tot, diciamo fino ai 1800, e poi immediatamente scende un po' - un po' come fa al minimo insomma.
    Viene da se' che in queste condizioni l'auto è sì guidabilissima ma ovviamente in città se uno vuole guidare tranquillissimo e ai bassissimi regimi (mi piace stare costantemente sotto i 2000) è molto fastidioso in quanto si incappa spessimo in strattoni: bisogna considerare che se in fase di cambiata mollo completamente il gas, per poi riprenderlo magari mentre rilascio la frizione, il motore "zompa" su di giri in modo brusco e quindi si avverte il colpo.
    Ultima cosa, ogni tanto appunto a macchina marciante verso la zona del minimo comincia a tossire, ed andare avanti strattonando di brutto. Basta dare un po' di gas che si riprende (anche se trooooppo lentamente) e smette. Ma non è normale, quando l'ho presa 4 mesi fa anche in 6a al minimo riprendeva senza battere ciglio, adesso questa cosa me la fa a volte anche in 1a.
    Il comportamento tra i 1200 e i 5000 mi sembra normale, ai 5000 ho altri problemi ma vanno discussi in un altro post :p
    Spero di essere stato chiaro abbastanza per capirci qualche cosa, ditemi voi...
    Ah, i consumi da quando ho questo problema sono aumentati nettamente. C'è da dire che la sto usando in città con il freddo (sotto0) e a motore freddo, però prima in città mi faceva i 6km/l e cmq l'ago del serbatoio prima di 100km non si muoveva dal massimo, adesso ne ho fatti 80 e sono sotti ai 3/4, è un cosumo stimato di 3km/l... mi sembra troppo.
    Che ne pensate? Grazie mille
     
  2. Sto caricando...


  3. :confused: leggiamo che hai questo esemplare da 6 mesi e che le cose sono peggiorate...

    I sintomi che descrivi potrebbero essere correlabili a piu' di un problema..motivo per cui,almeno per me che non sono meccanico,mi è impossibile stabilire con certezza cosa esattamente affligga il tuo 916.:smiley_029:

    Una domanda pero':l'hai presa 6 mesi fa?
    Quindi l'hai presa da una conce/autorizzata Alfa Romeo o da un rivenditore terzi? Ti hanno consegnato il libretto dei tagliandi originali fatti da questo esemplare?Sono stati eseguiti tutti i lavori previsti?Se si..coi fatti o solo a parole prima di vendertelo?

    Lo chiedo in quanto mi sanno molto di mancata ordinaria manutenzione...;)
    Spero di sbagliarmi...
     
  4. Per controllare la funzionalità del termostasto ,intorno ai 55 60 gradi metti una mano sul radiatore ,se quest'ultimo è caldo allora il termostato è sempre aperto e l'auto mette più tempo a scaldarsi.per il resto ti consiglio ti controllare ,eventualmente pulire l'aspirazione :filtro aria ,debimetro.Infine per il problema del pedale che schiacciando pochissimo,non succede niente,il problema è sicuramente del potenziometro dell'accelleratore che sotto quella soglia di giri non da impulsi alla centralina.
     
  5. Sei stato molto preciso nella descrizione del difetto ma hai scordato una cosa importante...l'anno di immatricolazione! ;) :decoccio:
     
  6. Meno meno, di 6 mesi.... 4 e mezzo. La manutenzione è sempre stata fatta fare da alfa, io l'ho portata da un meccanico generico per il tagliando, ma che mi sembrava molto competente. Mi ha messo olio kendall e non sono nemmeno sicuro che abbia controllato l'olio del cambio (era il tagliando dei 160k km). L'ultimo tagliando lo aveva fatto a 133k, io l'ho rifatto a 148k e qualche cosa anticipando appunto quello dei 160k, e poi ai 160k veri farò un tagliando normale. Adesso sono a 153k.

    Lo so che i sintomi possono derivare da più di un problema, e su quello dei 5k giri ti sei già espresso... questo del minimo secondo te da cosa "potrebbe" dipendere?

    In che senso intorno ai 55 60 gradi? La lancetta sta fissa a 0... poi in realtà è impossibile che la macchina non si scaldi affatto ma insomma la cosa va e viene. Lo ha cominciato a fare abbastanza presto, diciamo a fine settembre, la lancetta stava a 0 per un bel pezzo, anche mezz'ora, per poi salire di botto ma mai fino a 90. Più di una volta, la temperatura indicata saliva in città, dopo che per una 20ina di km in extraurbano era stata a 0. Poi man mano la lancetta ha cominciato a stare inerte sempre più a lungo, adesso è praticamente fissa sullo 0. Non so se questa cosa è da collegare al freddo crescente, a settembre c'era temperatura estiva, adesso siamo a -12.
    In ogni caso, se fosse che il termostato sta sempre aperto e quindi l'acqua sta sempre in circolo, è normale che con -12 C° il motore non si scaldi, anche in città. Ma allora, se invece di camminare e quindi indurre il raffreddamento sto fermo con il motore acceso per 15minuti, in teoria un po' si dovrebbe scaldare comunque, no? Allora sarebbe il termostato, e non la lancetta. Sbaglio?

    Per quanto riguarda il potenziometro...... mi viene da piangere.... lo odio! I filtri sono stati sostituiti al tagliando il 14 novembre, e da allora ho fatto circa 6k km. Il debimetro è stato sotituito lo stesso giorno, con uno di marca sconosciuta ed effettivamente da allora ha cominciato a singhiozzare. Ho ancora il vecchio bosch, lo rimonto, oppure faccio un po' di prove semplicemente staccando il connettore di quello attualmente montato?

    E' immatricolata nel 2000!

    Grazie a tutti.... la metterò mai a puntino? Mi viene voglia di andare a como dal balduzzi... avessi il tempo.... :rolleyes:
     
  7. Falla vedere da Balduzzi...a "orecchio" lui scopre qualsiasi difetto.
    Se il minimo e' ballerino hai provato a pensare ad un leggero ritardo della distribuzione?A volte i sintomi sono quelli!
     
  8. eh purtroppo il tempo di andare a como non ce l'ho proprio, se ne parlerebbe quest'estate ma fino ad allora rischio di rovinare la macchina. Devo trovare un'altra soluzione!
     
  9. La lancetta della temperatura motore è pilotata sicuramente da un sensore acqua situato nel circuito raffreddamento,potrebbe essere questo il problema i.il sensore è un trasduttore che trasforma una gradezza fisica (temperatura) in una grandezza elettrica anologica o digitale(lancetta quadro strumenti).cambialo

    comunque i sintomi di un debimetro guasto sono minimo irregolare accensioni difficoltose,aumento consumi e strattoni a bassi giri.
    Rimetti quello originale se è ancora in buone condizioni ,se noti differenze allora è il debimetro
    per verificare se ti hanno messo uno compatibile verifica il codice di circa 10 11 cifre dovrebbe essere identico a quello sul debimetro originale.
     
  10. il codice era quello, sennò non l'avrei nemmeno comprato... allora proverò a rimettere quello vecchio. Ho visto come si fa ed è molto facile solo che il meccanico prima di montare quello nuovo lo ha ingrassato sul bordo, per lubrificare e aumentare la tenuta penso... che sostanza era? dove la trovo?
     
  11. Risolto. Era il debimetro. Come uno gnucco non mi ero accorto che il debimetro che ho comprato, non originale, non era nemmeno quello giusto. Me lo avevano mandato nella scatolta giusta, cioè la scatola riportava il 280 217 531 mentre sul debimetro c'era impresso il 280 007 184... Il debimetro di un Ducato 2.8D!!!!!!! Povera la mia Alfa...

    Comunque, adesso che ho montato un rigenerato bosch il problema del minimo è sparito, e anche quello dei 5000 giri e sembra che la macchina vada come deve. Non l'avevo mai sentita così, è veramente impressionante ;)
    Il rumore al minimo non è perfetto, domani vado di nuovo in Alfa e me lo faccio auscultare :p spero sia roba da poco e che il debimetro sbagliato non abbia portato danni ad altri componenti. Cmq dopo 6000km il livello dell'olio è ancora perfetto.
    Oggi controllo i consumi, spero che siano rientrati nella norma anche quelli.