Alfa romeo spider 939 consigli per l'acquisto

Discussione in 'Area Acquisti Alfisti' iniziata da piergigiano, 2 Marzo 2014.

  1. Vorrei comprare una spider 939Salve a tutti. Vorrei comprare una spider usata 939. Ho letto che la 2.2 non è un granché come motore e che sarebbe meglio in ogni caso la versione post 2008. Chi mi potrebbe dare dei consigli utili. In vendita ce ne sono a tutti i prezzi e mi piacerebbe averne una che non dia particolari problemi. Attualmente ho una fiato barchetta. Macchina semplice ma molto divertente e che non ha particolari problemi di manutenzione. La 939 invece come è? Anche sotto questo profilo? Grazie.. Luca
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Perché scegliere ancora Alfa Romeo? Area Acquisti Alfisti 24 Dicembre 2019
    Acquisto Alfa Romeo Spider 916 Area Acquisti Alfisti 12 Maggio 2009
    Alfa Romeo Spider 2.0 - 150 CV Area Acquisti Alfisti 14 Dicembre 2008

  3. Diciamo che il 2.2 non regala emozioni in quantità industriale... Fa il suo dovere, ma 159, Brera e Spider si portano dietro una bella dose di peso, e quindi, il 2.2, per quanto potente, resta sempre un benzina aspirato che, ai bassi regimi, deve muovere 1600 kg. (motore che ha avuto qualche noia agli inizi,2005/2006). Quindi il motore di per sè va bene, non è un "chiodo", ma non è un fulmine assoluto!
    Il 2.4 jtdm. Versione 200cv (famoso vuoto sotto i 2000 giri e qualche problemuccio, comunque gran gasolio)
    Versione 210 cv (migliorato ed affinato)
    3.2 V6 JTS Beh, questo beve e costa a livello di spese di mantenimento....
    1750 Tbi Grazie al turbo riesce a dare un buon brio anche ai bassi-medi regimi, potente (200cv), moderno e...euro 5.

    Dal 2008, aggiornamenti a livello di peso (limata qualche decina di kg) a livello di motori (2.4 jtdm 210cv e poi 1750 tbi) e a livello di interni (sedili, grafica della strumentazione, navigatore differente).

    Per il resto, auto splendida esteticamente, qualitativamente buonissima (gran passo in avanti rispetto al passato), con una gran tenuta di strada.

    P.S: se fai poca strada e tragitti corti lascia stare le diesel!
     
  4. Grazie sei stato molto gentile ed esauriente. Diciamo che non ho bisogno di un fulmine di guerra. Il mio uso sarà tranquillo da week and senza particolare esigenze. Certo mi piace avere un motore che quando spingi c'è. Avevo già scartato il diesel. Già ne uno per la macchina da lavoro ed è una noia. Lo spider deve dare emozioni. Sono un ex motociclista e lo scopo è un pò quello: aria aperta e sensazione. Adesso ho una onesta Fiat Barchetta che da le sue soddisfazioni. La capotte ha dei problemi' Ciao. Luca
     
  5. Se ho capito bene, possiedi una barchetta, quindi se vuoi scegliere un benzina potresti orientarti benissimo per un 2.2 che non sarà un mostro di potenza, ma si difende bene. Poi se vuoi fare la differenza ed avere più brio, potresti orientarti sulla 1750 tbi. Per quanto riguarda la capote, qualche problema l'aveva sulla chiusura, ma credo che dal 2008, l'abbiano modificata.
     
  6. Grazie, siete stati gentilissimi. Adesso guardo cosa c'è in giro. Luca
     
  7. Ciao Luca, provo a darti un consiglio pure io visto che possiedo l'auto che t'interessa, con motorizzazione 2.4 Jtdm da duecento cavalli. Specifico che, come vorresti fare te, ero partito con l'idea di acquistare il 2.2 Jts poiché percorro pochi chilometri annui (uso quasi sempre la moto nei mesi primaverili ed estivi) e li faccio quasi esclusivamente in ciclo urbano o misto. Poi è capitata un'occasione irrinunciabile per condizioni e prezzo di una Spider a gasolio e onestamente non sono stato in grado di dire "no" anche se le mie uniche perplessità sul "naftone" erano legate alle eventuali problematiche legate al filtro antiparticolato. Mi soffermo sul 2200 Jts che ho avuto possibilità di provare approfonditamente su una Spider che andai a visionare e pure sotto una Brera. Per me, indipendentemente da tutto ciò che si legge in Internet, è un motore onesto. Di certo, come un altro utente ti ha scritto sopra, si avverte il peso forse eccessivo che si deve "tirare" dietro questo aspirato, conseguentemente non si può dire che sia fermo ma neppure che regali sensazioni di potenza pura da togliere il fiato. È progressivo e molto lineare su tutto l'arco di utilizzo, questo si, e con un suono piacevolissimo. I consumi sono alti, sia nel 2.2 che nel 2.4 Jtdm, inutile inventarsi storie. Con quest'ultima in ciclo misto percorro dai nove sino agli unidici chilometri con un litro. In superstrada andando di sesta ad un filo di gas ho visto che i quattordici sono alla portata. Nel benzina naturalmente non ti so dire con certezza non avendola ma nell'ambito urbano credo che il consumo si attesti tra gli otto e i dieci chilometri con un litro. Tra i due motori, non perché lo possieda io, ti dico che secondo il mio umile parere il cinque cilindri diesel e' più gratificante poiché pieno di coppia e con prestazioni, superati i 2000 giri (c'e tanto effetto turbolag) di certo gratificanti. L'unico vero problema, arcinoto, riguarda, come dicevo in apertura di messaggio, il filtro antinquinamento che specie nell'uso frequente in ambito cittadino, a bassi giri motore, o di frequenti soste con accensione e spegnimento della macchina, senza che questa entri in temperatura, porta all'intasamento dello stesso incidendo in maniera negativa sul funzionamento della stessa e riducendo gli intervalli di percorrenza chilometrica a cui l'olio motore deve essere sostituito. Per il resto, in linea generale, l'auto e' davvero sicura in ogni frangente, con doti stradali tipicamente da Alfa e sterzo davvero preciso. Non posso dirti nulla a livello di problematiche particolari poiché, al di la delle noie che mi da il Dpf, al momento non ho avuto guai di nessuna natura. La capotte ha il meccanismo elettrico e anche li momentaneamente tutto nella norma. Sia con cerchi da diciassette che diciotto e' confortevole e l'abitabilita' interna e' notevole anche per persone di statura elevata. Bagagliaio risicato, ma era scontato e sistema audio Bose di serie che è fantastico (essendo all'epoca optional da mille euro non lo trovi su tutte). Concludo, sperando di non averti annoiato troppo, dicendo che per esperienza diretta non è un'auto che si trova e compra a cinque chilometri da casa (salvo botte di fortuna naturalmente). Va individuata in rete e da li ci si muove. Per il 2.2 e' raro trovare qualcosa sotto gli 8500 euro, mentre per il 2.4 Jtd non si trova praticamente nulla, salvo pochi casi, sotto i 9000 euro. Generalmente, vista la forte particolarità del modello e scarsa diffusione, non si fatica a trovare l'esemplare (soprattutto a benzina) tenuto ottimamente e con pochi chilometri all'attivo. Anche perché in genere trovi il primo proprietario o al massimo il secondo che la vende e, visto il costo che aveva da nuova, difficile che sia finita nelle mani di un ragazzo giovane oppure di un "finto" appassionato del modello che l'ha maltrattata. Ti do anche questa info aggiuntiva: per il passaggio di proprietà ho speso 860 euro, in agenzia, contro gli 820-830 che mi chiedevano per il 2200 Jts. Di bollo pago nella mia regione circa 430 euro, mentre per il benzina se non ricordo male si attestava sui 400-410 euro circa. Per un treno di gomme "decenti" su cerchio da diciotto partono non meno di seicento euro e naturalmente in entrambe le misure di cerchi non esiste la possibilita' di montare le catene da neve. Per un tagliando di routine, in officina uffiiciale Alfa, spendo circa 250 euro e per rifare la cinghia della distribuzione ( il 2.2 ha la catena!) completa ho speso 550 euro, sempre in Alfa naturalmente. Penso di averti detto tutto ciò che mi veniva in mente; per info più specifiche sono a tua completa disposizione per ciò che ne posso sapere. Fammi sapere
     
    A Giuseppe Berardone e DS939 piace questo messaggio.
  8. Molto gentile. Credo che le informazioni che mi hai dato saranno preziose. Spero di trovarla presto e in ordine. Se la trovo ti disturberò ancora. Ancora grazie. .luca