Alfetta GTV 2000 L - 1978 - Rosso AR 501

Miclanci

Alfista Intermedio
10 Dicembre 2007
2,244
79
56
AN
Regione
Marche
Alfa
GT
Motore
Bialbero
Colgo l'occasione avendo un "reportage fotografico " eseguito per la Domanda di Certificato Identità ASI per metterne qualcuna anche qui e presentarVi la mia Alfetta GTV 2000 L .

Essendo la versione " L " differisce dalla versione precedente per :

- motore AR 01655 portato da 122 a 130 cv
- pannelli portiere in velluto dello tipo dei sedili anzichè in plastica nera
- pomello cambio in finto legno anzichè nero e di diversa fattura rispetto alla serie precedente
- Pomelli delle leve del devioluci ( luci- frecce - tergi ) di disegno differente
- Rivestimento interno baule in moquette grigia anzichè materiale plastico semi-rigido dello stesso colore
- Cerchi ruota con feritoie di diverso disegno anzichè circolari ( stessi cerchi della Giulietta )

PICT4729.JPGPICT3624.JPGPICT3625.JPGPICT3640.JPGPICT3641.JPGPICT3673.JPGPICT3683.JPGPICT4720.JPG


E' mia da dicembre 2003 , di carrozzeria era già stata completamente riverniciata e gli interni sono ottimamente conservati : c'erano sicuramente le foderine in quanto ho trovato dei residui di elastici e relativi gancetti quando ho smontato i sedili .

La meccanica era abbastanza in ordine , ma comunque come faccio con tutte le mie auto quando le acquisto , ho cambiato un po' di tutto quello che non era affidabile al 100% : tutti i dischi freno, pasticche , tubi freno , liquido freni , gommini pinze anteriori , pinze posteriori revisionate , liquido radiatore , olio cambio , gomme ( c'erano ancora delle vecchissime Pirelli CN36 ) , revisione carburatori , candele Lodge 2HL , cavi candele , controllo puntine , ecc....insomma se voglio farci un viaggio non devo preoccuparmi di rimanere a piedi .

Il motore va benissimo , non fuma e non consuma olio , aveva la pressione bassa ma l'avevo controllata con un manometro esterno meccanico e sapevo che il difetto era nel bulbo , che ho cambiato proprio in questi giorni .
Presumibilmente dovrebbe avere 105.000 Km ( segna 5.000 circa appunto ) e quando la presi ne segnava 02700 .

Poi in questi anni l'ho sottoposta ai miei "trattamenti " per renderla come dico io : e cioè la più bella possibile rispettando assolutamente l'originalità .

Un errore grave al quale ho douto far porre rimedio è stata la "licenza poetica " che il carrozziere che la fece ( prima che la acquistassi ) si era preso e cioè di spruzzare l'orribile antirombo nero sui sottoporta laterali :

sottoporta errati.JPG

, per cui finalmente quest'inverno l'ho fatta tornare come è uscita dallo stabilimento di Arese il 24 luglio 1978 .


Ora è quasi pronta per la verifica del Certificato di Identità ASI , al momento ho smontato i sedili per togliere la moquette e poterla lavare per bene , purtroppo il colore originale tendente al viola si è scolorito nelle parti non coperte ( sono tutte così queste Alfetta GTV ) .
Lavaggio moquette 004.jpg

Nei prossimi giorni che si dovrebbe lavorare meglio con temperature più umane rimonterò tutto e poi ri-lavaggio sotto-scocca ( già fatto qualche anno fa ) per poter scattare delle belle foto da mettere sulla domanda e per fine settembre sicuramente sarà pronta , così spedisco la domanda in ASI .

Sicuramente provvederò in seguito anche all'omologazione RIAR dato che adesso sarà veramente OK .
 
Ultima modifica:
Belan com'è tenuta bene, da maniaco, splendida, sai che rombo:)
 
In generale l'Alfetta GTV ha una linea stupenda, ma questa è bellissima!!!
Complimenti davvero, anche per la cura che le dedichi!
 
Vedo solo ora il servizio che le hai, finalmente, dedicato: se lo merita proprio tutto!!
 
sto ancora facendo il carrozziere a tempo perso , perchè tolta tutta la catramina dal sottoscocca ho trovato che la macchina in Origine ha solo l'antiruggine di colore beige e quel poco di rosso presente è solo quello arrivato come " sfiuto" dalla verniciatura delle fiancate ;
così piano piano , incartando un poco alla volta sto spruzzando antiruggine nei punti dove tolta la catramina c'è solamente la lamiera di colore scuro ( trattamento di cataforesi) , e poi la vernice rossa sempre data a spruzzo .
 

Allegati

  • PICT0315.jpg
    PICT0315.jpg
    87.2 KB · Visualizzazioni: 970
  • PICT0317.jpg
    PICT0317.jpg
    69.6 KB · Visualizzazioni: 975
  • PICT0318.jpg
    PICT0318.jpg
    108 KB · Visualizzazioni: 875
  • PICT0323.jpg
    PICT0323.jpg
    97.2 KB · Visualizzazioni: 1,010
  • PICT0331.jpg
    PICT0331.jpg
    111.5 KB · Visualizzazioni: 1,115
  • PICT0435.jpg
    PICT0435.jpg
    85.3 KB · Visualizzazioni: 813
  • PICT0438.jpg
    PICT0438.jpg
    99.8 KB · Visualizzazioni: 770
  • PICT0442.jpg
    PICT0442.jpg
    112.8 KB · Visualizzazioni: 759
Continua l'opera di carrozzeria un tratto alla volta perchè verniciare con la meccanica montata non è semplice e bisogna "incartare " bene per non sporcare tutto
 

Allegati

  • PICT0785.jpg
    PICT0785.jpg
    89.5 KB · Visualizzazioni: 641
  • PICT0790.jpg
    PICT0790.jpg
    89.2 KB · Visualizzazioni: 646
  • PICT0792.jpg
    PICT0792.jpg
    92.4 KB · Visualizzazioni: 814
  • PICT0794.jpg
    PICT0794.jpg
    107.7 KB · Visualizzazioni: 1,293
  • PICT0793.jpg
    PICT0793.jpg
    88.1 KB · Visualizzazioni: 583
  • PICT0796.jpg
    PICT0796.jpg
    75.5 KB · Visualizzazioni: 703
  • PICT0799.jpg
    PICT0799.jpg
    90.5 KB · Visualizzazioni: 519
Vai a compressore + pistola, giusto?
Altra curiosità, come mai la decisione di togliere la catramina anche sotto? Non era più economico/facile/veloce e forse anche protettivo verniciare SOPRA la catramina nel sottoscocca? Nei punti di fissaggio delle sospensioni come procedi? Smonti e vernici sotto o li salti? Sotto quelli cosa c'è a proteggere la lamiera? Catramina, forse?
 
Vai a compressore + pistola, giusto?

Certamente altrimenti che bisogno c'era di "impacchettare" tutto ?
Ho già speso oltre 200,00 € di vernice , catalizzatori , fondo , diluenti , mascherine , occhiali , ecc....

Altra curiosità, come mai la decisione di togliere la catramina anche sotto?

La catramina NON era originale , era una moda negli anni 70/80 spataccare tutto ! poi quando la presi e la lavai sotto con acqua calda e sgrassante gran parte si era comunque staccata e mi pareva un dalmata a chiazze ( vedi foto sotto ) , tutti i tubi rigidi benzina e freni erano completamente coperti , il correttore di frenata non si capiva nemmeno cosa fosse .....

Certamente è stata una fortuna che all'epoca l'avessero spataccata perchè la macchina sotto è messa benissimo , ma esteticamente è sicuramente meglio così ....anche perchè tanto non verrà più usata come auto di tutti i giorni e quindi non sarà sottoposta ad intemperie , sale , fango ecc....


Non era più economico/facile/veloce e forse anche protettivo verniciare SOPRA la catramina nel sottoscocca?


Nei punti di fissaggio delle sospensioni come procedi? Smonti e vernici sotto o li salti? Sotto quelli cosa c'è a proteggere la lamiera? Catramina, forse?


Non era più economico/facile/veloce e forse anche protettivo verniciare SOPRA la catramina nel sottoscocca?

Come ti dicevo già in alcuni punti era staccata e quindi verniciare sopra esteticamente non era il massimo e poi la vernice sopra alla catramina non penso avrebbe aggrappato bene perchè è comunque "oleosa " e non si riesce ad "opacizzare più di tanto " .

Togliendola invece si arriva all'antiruggine originale che è ben salda alla lamiera e basta carteggiarla lievemente per farci aggrappare la vernice .
Nelle zone dietro ai sotooporta invece , non c'era nemmeno l'antiruggine e la lamiera aveva solo il trattamento di cataforesi ( la lamiera è nera ) ed infatti ho dato anche il fondo epossidico : quello chiaro che si vede nelle foto , poi avendolo già miscelato con catalizzatore l'ho dato anche sul resto per finirlo .

Nei punti di fissaggio delle sospensioni come procedi? Smonti e vernici sotto o li salti? Sotto quelli cosa c'è a proteggere la lamiera? Catramina, forse?

Le molle e gli ammortizzatori li ho coperti come pure tutto il parallegramma , i 2 attacchi della barra stabilizzatrice li ho allentati ed incartati , i bracci dietro come si vede dalle foto li ho allentati ed abbassati .

Davanti sarà un po' più complicato , ma tanto voglio ripassare anche di nero gli elementi delle sospensioni anteriori che non sono belli ed hanno in alcuni punti un leggero strato di ruggine e quindi poi li ritoccherò un po' a pennello nei punti di contatto con la carrozzeria .
Smontare e rimontare tutto non ne vale la pena .

Sotto quelli cosa c'è a proteggere la lamiera? Catramina, forse?

Come ti dicevo sopra la catramina non veniva data dall'Alfa Romeo , quindi sotto agli organi meccanici la carrozzeria è trattata solo con cataforesi + antiruggine di colore beige + solo in alcuni punti un leggerissimo strato di vernice rossa arrivata lì solo come sfiuto .
 

Allegati

  • PICT0611.jpg
    PICT0611.jpg
    106.3 KB · Visualizzazioni: 1,848
Ultima modifica:
Non sapevo se ti fossi dato al compressore o alla bomboletta...
Pensavo che nel precedente intervento di carrozzeria fosse stato fatto un intervento con tutta la meccanica smontata e catramina ovunque...invece mi sembra di capire che la catramina fosse solo a vista, poi se era già in parte distaccata perfettamente concorde con te con il rimuoverla tutta.

Per i sottoporta, probabilmente sono stati sostituiti visto che le Alfette lì la ruggine l'avevano di serie...

Buon lavoro!
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Non sapevo se ti fossi dato al compressore o alla bomboletta...

La mia intenzione era di usare le bombolette , a parte il costo che alla fine è maggiore , la vernice nelòle bombolette è smalto acrilico e se disgraziatamente viene a contatto con della benzina o diluente si scioglie !!

La vernice invece con catalizzatore ( la stessa usata in carrozzeria ) è molto più resistente : pensa che avevo uno sbaffo di qualche millimetro su un supporto nero e per sfregare con il diluente è andato via il nero tutto attorno ed il rosso è rimasto lì !


Pensavo che nel precedente intervento di carrozzeria fosse stato fatto un intervento con tutta la meccanica smontata e catramina ovunque...invece mi sembra di capire che la catramina fosse solo a vista, poi se era già in parte distaccata perfettamente concorde con te con il rimuoverla tutta.

Quale intervento ?? io la macchina l'ho comprata già riverniciata e a gennaio scorso ho fatto togliere la catramina e riverniciare solo i sottoporta diciamo esterni :


PICT3472.jpgPICT3474.jpg



Per i sottoporta, probabilmente sono stati sostituiti visto che le Alfette lì la ruggine l'avevano di serie..
Buon lavoro!

Quelli esterni probabilmente si , ma io negli interventi che sto facendo mi riferivo sempre ai sottoporta " interni " : quelli cioè visibili da sotto la macchina collegati alle traverse della scocca , questi :PICT0774 - Copia.jpg vedi che addirittura l'antiruggine ad Arese gli hanno dato molto scarsa ? per fortuna che all'epoca il primo proprietario l'aveva fatta " spataccare con la catramina .
 
Ultima modifica:
X