borbottio a freddo alfa 156 1.8 ts

Discussione in 'Twin spark' iniziata da Claudio Mauro, 10 Ottobre 2013.

  1. Cari ragazzi buon giorno,
    purtoppo la mia povera 156 non trova pace...da un anno e più non riesco a risolvere definitivamente questo problema...la mattina a freddo vado a mettere in moto e l'auto si impalla, borbotta e di mettersi in marcia correttamente non ne vuole sapere...se si accelera si impalla ancora di più,bisogna spegnere e riaccendere e aspettare che si riscaldi un pò prima di partire...6 mesi fa ho sostituito le candele con le stesse ed identiche ngk originali. per 6 mesi è andata davvero come un orologio sempre pronta e scattante anche a freddo ( ero contentissimo non la vedevo così da una vita...) ma purtroppo eccoci di nuovo punto e da capo...ieri il meccanico mi ha sostituito i cavi ad alta tensione più tutti i cappucci sotto le bobine e stamattina ho fatto la prova ma niente...i lavori che sono stati effettuati sono appunto candele, cavi più cappucci, debimetro e pulizia corpo farfallato...che potrebbe essere?? e sopratutto perchè per 6 mesi dopo aver sostituito le candele l'auto è andata benissimo?? spero possiate aiutarmi a risolvere questo maledettissimo problema che mi perseguita...grazie mille in anticipo come sempre mi affido alla vostra esperienza.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Motore a freddo borbotta al minimo e spesso si spegne Twin spark 23 Agosto 2018
    Problema durante accelerazioni e motore "a freddo" Twin spark 1 Agosto 2014
    [Alfa 156 1.8TS] Accensione a freddo stentata, ferma 7 gg parte all'istante Twin spark 25 Novembre 2013

  3. Controlla le candele, se sono sporche vuol dire che il motore è scarburato a freddo, e questo puo' dipendere dal sensore temperatura motore che informa la centralina sulla temperatura del liquido di raffreddamentoe di conseguenza smagrisce o ingrassa la miscela agli iniettori.
    visto che il debimetro lo hai gia controlato se il problema non si risolve prova a controllare la sonda lambda e fai anche con un esame con l'EXAMINER
     
  4. ciao gtv916 e grazie per il tuo aiuto.In che senso sporche? come le dovrei trovare? potresti farmi vedere una foto in cui mi fai vedere praticamente cosa intendi per candela sporca? poi intendi il sensore di temperatura che si trova sulla valvola termostatica? devo dire però che credo che i segnali li mandi giusti dato che mi segna giusta la temperatura dell'acqua..poi non so se può centrare questo nel tuo discorso..poi per quanto rigurda la lambda so che entra in funzione solo a motore caldo e quindi non credo sia quella...aspetto la tua risposta grazie ancora
     
  5. ps. già collegato ad examiner e nulla...non mi da nessun errore
     
  6. Auto a GPL/metano ????
     
  7. No benzina
     
  8. controlla se le candele sono ANNERITE E UN PO FULIGGINOSE
    Il sensore della temperatura che devi controllare è quello sulla valvola termostatica,questo sensore ha 2 elementi di rilevazione termica dentro, uno manda il segnale alla centralina e l'altro manda il segnale all indicatore di temperatura sul cruscotto.
    Visto che candele, cavi candela e debimetro sono apposto,non so piu che dirti da controllare
     
  9. Io credo che dovresti controllare meglio l'impianto di accensione, nello specifico la parte di alta tensione....

    Se 6 mesi fà avveva lo stesso problema e hai risolto con delle candele nuove è probabile che le stesse candele creino problemi di accensione in quanto hanno perso le caratteristiche originali...

    Con ciò non ti stò dicendo di sostiture le candele ma di verificare attentamente quello che trovi a monte delle stesse. (cavi, bobine, capucci etc.)
    Ad esempio hai controllato se hai qualche "pozzetto" candele sia pieno d'olio o peggio acqua-umidità?



    Non è così... la sonda per funzionare non ha bisogno del motore caldo, è lei che deve essere calda.
    Non è escluso che possa essere guasta la resistenza incorporata che ne favorisce il riscaldamento nei primissimi minuti dopo l'avviamento.



    .:stretta:.
     
  10. ciao maurizio...io so ( grazie a questo forum ) che il motore a freddo lavora con dei valori standard invece dei valori che da la lambda quando è calda.. poi può essere che io mi stia sbagliando perchè purtroppo non sono un meccanico :Okay:...ora che mi ci fai pensare quando sostituii le candele trovai nel primo e secondo pozzetto dell'olio...e prima di svitare la candela vecchia pulii con il compressore...ma non era assolutamente pieno....però secondo te è possibile che anche un pò possa dare fastidio? il meccanico mi ha detto di no perchè dice che le candele sono tuttecoperte dai cappucci...fammi sapere grazie mille per il vostro aiuto!
     
  11. Non è del tutto sbagliato ciò che hai detto, dipende da cosa intendi per motore ...
    Se intendi che il motore sia caldo dopo qualche minuto dall'avviamento allora hai ragione, se per caldo intendi la temperatura di regime sei fuori strada...
    La sonda è funzionante dopo circa 90 secondi dall'avviamento sia per i gas di scarico che la lambiscono ma anche per la specifica resistenza scalda subito...
    Tieni presente che la ceramica che rileva l'ossigeno per funzionare deve raggiungere una temperatura di 250/300 °C.


    Si, son coperte ma l'olio (che pulito dovrebbe essere dielettrico) se contaminato da umidità e sporcizia diventa conduttivo e in certe condizioni può causare malfunzionamenti.

    Spesse volte problemi banali vengono risolti temporaneamente con sostituzioni onerose... (es. le candele)

    Ti faccio un esempio... se hai un'auto che in velocità vibra e fori un pneumatico, il gommista per la riparazione smonta la gomma e al montaggio la equilibria, superficialmente si potrebbe affermare che era il chiodo che causava le vibrazioni...foto borbottio a freddo alfa 156 1.8 ts - {attachcounter}



    :ernaehrung004: