ciclo di raffredamento con e senza clima

Discussione in 'Twin spark' iniziata da francescocop, 13 Maggio 2012.

  1. Aggiornamento prima di pausa di riflessione
    Oggi pomeriggio circa le 17 ennesimo giro di prova su strada statale temperatura esterna 21 gradi.
    Premesso che quello che vi espongo è comportamento già noto sulla mia alfa 156 da molto tempo ma non postato in quanto non lo ritenevo importante.
    Veniamo al dunque: verificato per ennesima volta che quando la lancetta segna circa 70 gradi la valvola termostatica si apre con conseguente abbassamento a circa 60 gradi dopo non vi è modo di schiodarla dai circa 70 se non fermandosi. Cosa che ho fatto e puntualmente come un orologio svizzero a 90 gradi si aziona la ventola.
    Mi rimetto in marcia e la temperatura indicata scende di nuovo a 70.
    Veniamo alle note dolenti: ad auto in folle in tangenziale accendo il condizionatore in raffrescamento e posizione 1 della ghiera, il minimo inizia ad avere sbalzi tra 600 e 1200 giri stabilizzatosi uscendo dalla tangenziale e rimettendomi nel traffico cittadino ove sono sempre presenti ma con maggiore frequenza rispetto a prima di accendere il condizionatore.
    Mi fermo e verifico che la ventola del radiatore entra in funzione poco oltre i 70 gradi e non vi è modo di far salire la temperatura nonostante sia fermo con auto al minimo!!!!!!!!!!!!!!!!! max 75 gradi indicati.
    Stessa cosa anche in riscaldamento.
    Sensore temp starato quando vi è il condizionatore acceso?
    Non so piu cosa pensare
    P.S. la macchina non si ingolfa e non perde un colpo.
    grazie a tutti quelli che intervengono
    frank
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Strano rumore motore alfa 156 e puzza bruciato clima Twin spark 15 Luglio 2018
    cavo spellato vano motore e pulizia vaso espansione circuito raffredamento Twin spark 15 Marzo 2011

  3. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    Ok ora credo di avere un quadro della situazione, ho un motore fermo con un ventilatore collegato a cinghie e so cosa vuol dire avere un motore "fresco" con temperature basse!
    Melo81 ti ha ricordato che se si abbassa la temperatura s'incasinano le mappe, dunque se cambi il sensore posto nel radiatore che collega la ventola, hai una temperatura più alta, quella se infatti ha una taratura anomala ti ritrovi sempre la ventola in moto.
    Dimenticavo hai anche modificato la presa dell'aria in passato?
     
  4. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    A mio avviso è la valvola termostatica che non va.....Questa valvola è meccanica, con un sensore interno collegato ad una molla.....Quando si stara (per usura....) la molla apre e chiude a caxxo di cane...e non segue bene l'evolversi della temperatura in ingresso e uscita al motore facendo alzare e abbassare la temperatura del liquido....

    Il sensore di temperatura misura la temperatura del liquido all'uscita del motore....non fa nient'altro, regolando opportunamente in centralina tutti i parametri di funzionamento correlati ad esso (anticipo, iniezione, ecc...)....E' la termostatica ch non va...su questi motori è un difetto frequente.....
     
  5. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    Il mio caso è uguale a quello di Frank ma la mia valvola funziona, unica cosa è che la temperatura sta, a regime, tra i 70 e i 90 indicati sull'indicatore del cruscotto... anche la mia con condizionatore acceso è una tragedia, specialmente se la temperatura esterna è alta (tipo 30°)...
    Scusa Andrea ma come faccio a verificare quella valvola sul flauto di cui parlavi prima? :confused:
     
  6. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    Scusami ma allora devi dire che NON funziona.....
    Anche la mia non mantiene costanti i 90°C da circa 2 mesi, è chiaro che è starata e non va....e me ne accorgo perchè la centralina arricchisce troppo...e si sente....E' da sostituire....
     
  7. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    nel flauto bisogna ricnoscere il verso della benzina, c'è una valvola con i tubi della benzina che lo attraversano e un tubino che va al colettore, questo è la parte di ritorno, quindi per trovare la valvola, devi guardare nel tubo di mandata, lo riconosci dal tubino che lo attraversa e ha anche uno spinotto, dentro ha un elettromagnete che va a premere nella luce d'entrata della benzina per calare la pressione, se non funziona basta staccare lo spinotto e vedrai che s'ingolfa il motore.
     
  8. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    Ciao Melo81, guarda che la mia valvola come ho precedentemente detto si è aperta a circa 70 gradi di strumento ed è normale che in quel frangente la temperatura si abbassi per poi risalire.
    Ora a meno che il suo funzionamento non deve essere successivamente progressivo, nel senso di parzializzare il passaggio di acqua al variare della temperatura, quantomeno in apertura e chiusura funziona.
    Che mi dici del sensore?
    grazie
     
  9. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    Mi risulta che la termostatica debba iniziare ad aprirsi intorno agli 82°... Il valore da te rilevato è sicuramente troppo basso.
     
  10. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    Allora la mia arriva a 90 gradi per poi, una volta aperta, scendere a 80 diciamo, cioè tra i 90 e i 70 segnati... non è che resta a 70.... se invece sto andando in salita la temperatura resta più vicina ai 90 e se sono in coda a bassa velocità li supera e di conseguenza parte la ventola... dici che è rotta?
     
  11. Re: Alfa 156 - minimo irregolare motore twin spark

    Vorrei sottolineare alcuni aspetti della termostatica anche se molti sono stati già discussi correttamente.
    1. la valvola è meccanica e non riceve nessun comando dal sensore di temperatura;
    2. il sensore serve a inviare il segnale al termometro interno vettura e ad inviare un segnale alla centralina per la gestione dell'iniezione ecc.;
    3. il funzionamento della termostatica non si riscontra a macchina ferma ma in movimento, vale a dire che bisogna testare se con il flusso di aria che investe il radiatore il motore mantiene la temperatura di lavoro;
    4. la temperatura di apertura della valvola è di 88° (attenzione praticamente avviene solo per la prima apertura);
    5. il liquido di raffreddamento nei motori T.S. e JTS con motore a regime oscilla tra 83° e 88°;
    6. se i motori sopra indicati lavorano costantemente a 90° c'è qualche problema negli organi del raffreddamento (tipo radiatore da pulire);
    7. se con auto in movimento l'indicatore di temperatura si assesta sulla tacca intermedia tra i 50° e 90° il termostato è da sostituire.
    Spero che i dati che vi ho fornito vi possano essere utili.
     
    A kormrider, andrea-cesenat e Melo81 piace questo elemento.