Cosa devo fare prima della sosta per non rovinare la Turbina?

Discussione in 'Schede Tecniche e Manuali' iniziata da Marco77to, 23 Settembre 2007.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. #1 Marco77to, 23 Settembre 2007
    Ultima modifica di un moderatore: 6 Dicembre 2007
    Raffreddamento della Turbina



    Spiegazione tecnica:

    La turbina gira molto velocemente e deve avere un bassissimo attrito, poiché raggiunge temperature elevatissime.
    E' quindi comprensibile la delicatezza dell'albero e relativo supporto di questo componente: la minima imperfezione ne pregiudicherebbe il corretto funzionamento.
    Il supporto dell'albero della turbina e' a velo d'olio; ovvero l'albero e' alloggiato in una bronzina ed appoggia su di essa. Quando l'olio motore e' in pressione, si crea un sottile velo d'olio che supporta l'albero e non gli fa toccare la bronzina.
    L'olio crea una superficie di galleggiamento non solo tra alberino e bronzina, ma anche tra bronzina e corpo del turbocompressore. A differenza delle bronzine di banco e di biella, quelle del turbo non hanno degli intagli che ne impediscono la rotazione ma sono appositamente forate per far sì che l'olio circondi completamente sia l'alberino che la bronzina. Infatti si chiama proprio "sistema a bronzina galleggiante".
    Quando si spegne il motore, succedono due ovvie cose:
    - l'olio cessa di circolare
    - l'albero della turbina si appoggia sulla bronzine


    Vediamo ora le due principali cose da evitare


    Spegnere il motore subito dopo una violenta tirata

    Supponiamo di spegnere il motore subito dopo una violenta tirata, quindi con la turbina rovente.
    La piccola quantità di olio a contatto con la turbina non riceve più ricambio: non disperde più il calore ma lo assorbe tutto friggendo letteralmente.
    Il risultato sono dei depositi che al successivo avviamento andranno a rovinare (seppur in misura molto lieve) le parti interessate (albero e bronzina).

    Dare un'accelerata prima di spegnere il motore

    In questo caso non importa se la turbina e' calda o fredda: in ogni caso si fa accelerare al massimo la turbina e le si toglie poi il supporto del velo d'olio. In questo modo l'albero della turbina che sta ancora girando vorticosamente andrà a strisciare sulla bronzina, con danni facilmente immaginabili.



    Considerazioni finali:

    Meglio lasciare l’acceleratore qualche centinaia di metri prima della sosta, in modo da azionare il cosiddetto “cute off” e permettere a tutta la componentistica del motore di entrare in modalità “riposo” prima dello spegnimento del motore stesso.
     
    A william di filippo e svaponesto piace questo messaggio.
  2. Sto caricando...


Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.