Diagnosi problemi termostato/impianto raffreddamento.

Discussione in 'Twin Spark' iniziata da mariofreddy31, 18 Gennaio 2011.

  1. #1mariofreddy31,18 Gennaio 2011
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Febbraio 2011
    ho notato una cosa l'aria se messa al massimo del caldo non viene piu' calda come prima...ma caldina,,tipo tiepida.e sta tanto a diventare tiepida..c'entra il termostato o puo' essere altro??..la mia temperatura non supera mai i 70 gradi di sti periodi..solo se sto in file per un bel po allora arriva ai 90..
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Problema acqua radiatore Twin Spark 21 Febbraio 2019
    Problemi avvio da freddo - sensore temp e sonda lambda Twin Spark 10 Dicembre 2013
    presa diagnosi alfa gtv 2.0 ts anno 1996 Twin Spark 31 Luglio 2012

  3. Re: appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    Potrebbe essere l'impianto mal spurgato, il termostato, anche se comincia a cedere un po', non porta problemi del genere: con l'acqua a 70° l'aria esce già bella calda!!! . Il livello del liquido è ok? Magari il termostato è una spesa che dovrai fare il prossimo inverno...
     
  4. Re: appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    Direi proprio di sì, la massima efficienza dell'impianto si ottiene appunto con il liquido a regime ossia circa 90°C...

    La risposta te la puoi dare da solo... quando sei in fila e il termometro ti segna 90°, l'aria esce ben calda? :aktion086:

    :decoccio:
     
  5. Re: appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    Non mi piace contraddire, però ti riporto la mia esperienza, che penso sia abbastanza attendibile pur avendo un motore ed impianto di climatizzazione leggermente differente.

    Io ho avuto il termostato che era rotto totalmente aperto ma appena sopra i 60° faceva già caldo.Appena sostituito, finché non apriva un po' non faceva affatto caldo, ma dopo iniziava a scaldare bene. Ora il mio è messo (poco) meglio di quello di mariofreddy ma comunque a 70° l'aria è ben calda (arriva anche il mio a 90° solo dopo molta molta coda). Faccio 30km tutte le mattine in strada a scorrimento lento e città: nel giro di pochi minuti arriva a 70°, ma quando arrivo non è ancora 90°.
     
  6. Re: appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    si il livello è giusto,,,ma se l'impianto fosse mal spurgato che dovrei fare?...infatti prima del cambio del radiatorino l'aria veniva bollente..adesso tiepida..
     
  7. Re: appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    Ci sono due spurghi, uno sul radiatore principale ed uno vicino al termostato. Apri la vaschetta e poi lo spurgo vicino al termostato, sul collettore in plastica. Spurgata dal di lì, rifai la medesima operazione con quello sul radiatore.

    Io ticonsiglierei di portarla dal meccanico che ti ha eseguito il lavoro, così può essere lui stesso a giudicare. Magari si accorge che il problema è da imputare ad altro (radiatorino difettoso?) e non puoi essere incolpato tu per aver creato il danno.
     
  8. Re: appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    quindi inteoria potrei spurgarla da solo?.-..spero non sia il radiatorino ....non immagino di doverla rismontare tutta di nuovo...:(
     
  9. Re: appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    Sì, l'operazione non è molto complessa, ma se non l'hai mai vista fare potrebbe non essere immediatamente intuitiva. Bisogna prestare attenzione in quanto le vitine dello spurgo (quello lato motore sicuramente) sono in plastica e si rompono abbastanza facilmente, soprattutto così col freddo.
     
  10. Re: Appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    scusa con la parola spurgare faccio uscire l'aria dai condotti?nel senso quando vado a svitare le viti mi uscirà del liquido e dell'aria insieme?
     
  11. Re: Appannamento parabrezza eccessivo dopo cambio radiatorino riscaldamento

    ti dovrebbe uscire prima dell'aria, poi acqua misto liqudio ed infine solo liquido. Ribadisco il consiglio di farlo fare a chi ti ha montato il radiatorino, spurgare l'impianto di raffreddamento non è così facile come sembra, soprattutto se non l'hai mai visto nemmeno fare.