Dispositivo Blue & ME

Discussione in 'Radio e Navigazione' iniziata da J.Kay, 14 Settembre 2006.

  1. “Blue&Me®” è l’innovativo sistema “basato su Windows Mobile”, nato dalla collaborazione
    tra Fiat Auto e Microsoft, che cambia i paradigmi di comunicazione, informazione ed
    intrattenimento in auto migliorando il comfort e la qualità del tempo trascorso a bordo.
    Caratterizzato dalla semplicità d’uso, il dispositivo permette di fare/ricevere telefonate ed
    ascoltare musica mentre si guida in modo semplice e sicuro, e grazie alla tecnologia Bluetooth®,
    consente di comunicare dalla vettura con il mondo esterno attraverso i propri dispositivi personali
    quali telefoni cellulari e palmari.

    Il dispositivo “Blue&Me®” proposto offre un sofisticato “sistema vivavoce con
    riconoscimento vocale” che garantisce la massima sicurezza di guida in tutte le condizioni e nel
    pieno rispetto delle prescrizioni di legge in quanto si può usare senza mai spostare le mani dal
    volante. Infatti, il sistema consente al cliente, dotato di un cellulare Bluetooth®, di utilizzare il
    telefono anche se questo è nella tasca di una giacca o in una borsa, abbassando automaticamente il
    volume dell’autoradio (se accesa) ed utilizzando le casse dell’impianto stereo per ascoltare la voce
    dell’interlocutore. Inoltre, il sistema ha un alto grado di compatibilità con i cellulari attualmente in
    commercio e può essere aggiornato con nuovi standard e con telefoni futuri.
    In dettaglio, il dispositivo “Blue&Me®” è completamente integrato nella vettura e i tasti di
    comando sono inseriti sul volante permettendo un accesso immediato e sicuro al sistema, di
    ricercare un numero in rubrica scorrendola sul display del quadro di bordo o di mettere in “mute” la
    comunicazione per una conversazione più riservata.

    Tra le principali peculiarità ricordiamo che la registrazione del proprio telefono cellulare sul
    sistema è un’operazione che va effettuata una sola volta. E ancora: la rubrica telefonica personale
    può essere trasferita in modo completo sulla vettura e quindi viene aggiornata automaticamente
    ogni volta che il sistema riconosce il cellulare.
    La privacy è garantita in quanto l’accesso alla rubrica è consentito solo in presenza del
    telefonino registrato con il sistema. Sul display del quadro di bordo viene visualizzato il numero o il
    nome di chi chiama se presente in rubrica e si può formulare “a voce” il numero desiderato dettando
    cifra per cifra o chiamare il destinatario pronunciandone il nome se memorizzato.
    Inoltre, grazie ad un processo di riconoscimento vocale evoluto, non occorre alcuna fase di
    apprendimento della voce. Senza contare che il dispositivo è in grado di memorizzare fino a 5
    cellulari, permettendo così un uso immediato del vivavoce a più utilizzatori della stessa vettura;
    ovviamente la programmazione può essere modificata a piacere più volte. Infine, con il “sistema
    vivavoce con riconoscimento vocale” è possibile riprodurre, attraverso l’impianto dell’autoradio, la
    suoneria “personalizzata” del telefono.
    Fin qui il “sistema vivavoce con riconoscimento vocale”, ma l’innovativo “Blue&Me®”
    offre qualcosa di più: infatti, permette di ascoltare la propria musica preferita registrata sul
    cellulare, sui nuovi smart phones, su un lettore MP3 o su una penna USB (“chiavetta”). Merito di
    una porta USB, posta nel cassetto portaoggetti, che consente di collegare qualunque dispositivo
    digitale dotato di analoga connessione. In questo modo è possibile riprodurre file audio musicali
    (MP3, WMA e WAV) direttamente tramite l’impianto stereo. Poiché tutte le informazioni sono
    visibili sul display del quadro di bordo, il cliente può “sfogliare” l’archivio del sistema (suddiviso in
    genere, album, artisti eccetera…) sia a voce sia con i comandi sul volante; e selezionare il brano di
    proprio gradimento attraverso i comandi sul volante.
     
  2. Sto caricando...


  3. #2 J.Kay, 1 Dicembre 2007
    Ultima modifica: 1 Dicembre 2007
    Blue&Me - Recensione Sistema Fiat

    [FONT=Tahoma,Arial,Helvetica]Tutti i segreti del FIAT Blue&Me -
    Video disponibile cliccando Qui

    [/FONT] [FONT=Arial, Helvetica, sans-serif]Introduzione[/FONT]
    Il rilancio di FIAT, secondo numerosi esperti, non sarebbe stato possibile senza quell'operazione di maquillage che ne ha ringiovanito il marchio. La strategia è stata certamente ad ampio respiro: ha coinvolto il marketing, il settore design e quello tecnologico.
    Il Blue&Me, sotto un certo punto di vista, potrebbe essere considerato una delle bandiere del rinnovamento. Non solo si tratta di un prodotto veramente innovativo, ma è probabilmente una delle soluzioni tecnologiche maggiormente profilate per la clientela giovane - target chiave per un "rispolvero" in grande stile.


    foto Dispositivo Blue & ME - 1

    Ma di cosa si tratta realmente?
    Blue&Me è un accessorio, disponibile in optional sugli ultimi modelli di casa FIAT, che permette di interagire con la propria auto, nella maggior parte dei casi vocalmente. Secondo numerosi esperti si tratta di uno dei sistemi più avanzati a livello mondiale.
    In pratica, senza staccare le mani dal volante è possibile effettuare telefonate, scorrere la propria rubrica, consultare eventuali SMS ricevuti, e ascoltare musica in formato mp3. Il tutto con grande comodità e in completa sicurezza - come hanno fatto più volte osservare i tecnici italiani.
    Il sistema integrato è composto di un'unità vivavoce che non ha bisogno di alcuna fase di apprendimento. È sufficiente scandire i comandi vocali per interagire prontamente con le varie funzioni disponibili.


    foto Dispositivo Blue & ME - 2

    Blue&Me, infatti, nasce per rendere più sicuro l'utilizzo del cellulare in macchina. La prima volta che si entra nell'abitacolo è sufficiente cliccare un tasto specifico posizionato sul volante per attivare il cosiddetto "pairing" - ovvero il riconoscimento fra il proprio cellulare Bluetooth e il sistema. A quel punto, in automatico, verrà effettuata una copia della rubrica telefonica direttamente sulla memoria del Blue&Me. In questo modo, ogni volta che si vorrà effettuare una chiamata sarà sufficiente avviare la procedura vocale e pronunciare il nome del contatto o il suo numero di telefono. Ovviamente ogni interazione con la piattaforma può essere effettuata anche tramite i tasti integrati sul volante, scorrendo ogni informazione sul display del quadro di bordo.

    Un altro aspetto interessante è che il sistema è in grado di "registrare" fino ad un massimo di 5 cellulari con le loro rispettive rubriche. La presenza contemporanea dei vari dispositivi renderà prioritario l’ultimo utilizzato.
     
  4. Re: Blue&Me - Recensione Sistema Fiat

    [FONT=Arial, Helvetica, sans-serif]Lettore di SMS[/FONT]
    Interessante anche la presenza di un vero e proprio lettore di messaggi SMS, che tramite la sintesi vocale permette la riproduzione audio dei contenuti scritti ricevuti - compresi gli emoticon. Il lettore permette, quindi, di ricevere un avviso sul display del quadro di bordo all'arrivo di un nuovo SMS. Verranno indicati il mittente e il numero di cellulare e poi si potrà procedere con l'eventuale lettura. Inoltre, è possibile - sempre tramite comandi vocali o tasti al volante - scorrere il proprio archivio messaggi e procedere anche con la loro cancellazione.



    [FONT=Arial, Helvetica, sans-serif]E non mancano gli MP3[/FONT]
    Blue&Me è anche un sistema che permette la riproduzione di musica MP3. Basta collegare la penna USB - fornita in bundle - o un qualsiasi dispositivo dotato di porta compatibile per procedere con l'ascolto musicale. Il media player integrato nella console supporta anche i file WMA e WAV - l'interazione avviene sia vocalmente che tramite i comandi al volante. In pratica l'unità esterna collegata funziona da archivio, mentre il sistema principale si occupa della gestione riproduzione e della diffusione attraverso gli altoparlanti.

    foto Dispositivo Blue & ME - 3

    [FONT=Arial, Helvetica, sans-serif]Blue&Me Nav[/FONT]
    Con il lancio della Bravo l'azienda torinese ha deciso di rilanciare con il modello Blu&Me Nav. Una soluzione che integra oltre alle funzioni precedentemente esposte anche il sistema di navigazione GPS. L'interazione avviene sia tramite i comandi posizionati sulle consolle e il volante, sia vocalmente. L'unico limite del sistema è che ogni operazione di programmazione o setting può essere effettuata solo a macchina ferma. I tecnici Fiat, insomma, hanno voluto privilegiare la sicurezza ad ogni costo. A display si alternano così l'interfaccia di navigazione e i classici pittogrammi che indicano il percorso, le distanze e i punti di interesse.
    La procedura di inserimFunzioni integrate e Nav ento dati è quanto mai semplice. Prima si indica la città di destinazione e poi la via specifica. L'interfaccia vocale permette solo il completamento dei dati: quindi si parte digitando manualmente le prime lettere, e poi volendo, si prosegue a voce scegliendo all'interno della lista elaborata dal sistema.
    Una procedura completamente vocale avrebbe richiesto non solo una maggiore quantità di memoria, ma anche una piattaforma decisamente più potente - che comunque avrebbe allungato i tempi di elaborazione visto il numero di comuni italiani. Secondo indiscrezioni, comunque, la memoria del Blue&Me sarebbe di qualche decina di MB, più che sufficienti insomma per gestire adeguatamente l'intera piattaforma.

    [FONT=Arial, Helvetica, sans-serif]Servizi aggiuntivi[/FONT]
    Numerose compagnie assicurative hanno stretto un accordo con Fiat che permette ai possessori del Blue&Me Nav di personalizzare la propria assicurazione e risparmiare sulle polizze RC auto e
    Furto-Incendio. La trasmissione dei dati riguardanti le proprie abitudini di guida e il tracking in caso di furto, di fatto, permettono una maggiore trasparenza. Premiata con soluzioni ad hoc dalle stesse compagnie.

    foto Dispositivo Blue & ME - 4

    Grazie a Info Service, invece, premendo uno specifico tasto si potrà comunicare con un operatore in grado di soddisfare ogni esigenza: eventi, viabilità, locali, cinema, etc.
    L'operatore mobile di riferimento è Telecom Italia Mobile.
     
  5. Re: Blue&Me - Recensione Sistema Fiat

    [FONT=Arial, Helvetica, sans-serif]Tecnica[/FONT]
    Le schede integrate del sistema Blue&Me sono fornite dalla Magneti Marelli - il processore pare essere un ARM 9. Microsoft , invece, si è occupata dello sviluppo della piattaforma software. I due motori vocali - automatic speech recognition e text to speech - sono il frutto del lavoro di Nuance. La localizzazione in 9 lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, polacca, olandese, spagnolo, portoghese, brasiliano) è stata realizzata dall'italiana Citec Voice. Il software di navigazione, invece, è stato fornito dalla tedesca Trisoft - che commercializza normalmente navigatori GPS.
    La costruzione dell'interfaccia e il coordinamento dei lavori è stato portato avanti dal Centro Ricerche Fiat.

    [FONT=Arial, Helvetica, sans-serif]Futuro[/FONT]
    Al momento, sempre secondo indiscrezioni, il futuro del Blu&Me non sarebbe ancora stato deciso. Per ora procederà il lavoro di ampliamento dell'offerta di localizzazioni, con un occhio di riguardo per i mercati emergenti - forse quello turco.
    Certamente le frontiere da esplorare sono ancora molte, ma vi sono almeno due tecnologie che potrebbero trovare un'implementazione a medio-termine: bi-direzionale e "interazione naturale". Nel primo caso si tratta della possibilità di attivare un canale interattivo fra il veicolo e una struttura esterna, che magari periodicamente - a distanza - si occupi di fare un checkup o di settare alcuni parametri operativi. Insomma, la stessa tecnologia di cui spesso si sente parlare in Formula1.

    Per quanto riguarda invece il cosiddetto linguaggio naturale sarebbe bene non aspettarsi nulla per i prossimi mesi. Ci vorranno ancora degli anni prima che un piccolo sistema da integrare in auto possa riconoscere ogni frase pronunciata senza alcuna limitazione. Di fatto, adesso si procede con un'interazione vocale che segue uno schema ben preciso: si sceglie un'opzione, poi un'altra e così via. In futuro, invece, si potrà semplicemente dialogare con la "macchina", lasciando a lei il compito di interpretare i comandi all'interno del flusso.
    Per quanto riguarda i prezzi di listino Blue&Me è disponibile a circa 250 euro, mentre la versione Nav costa circa 499 euro.



    Tratto da il mitico: Tom's Hardware
     
  6. Gentilissimo Presidente, grazie per le spiegazioni del “Blue&Me®”. Le volevo chiedere se era consigliabile sostituire l'autoradio mp3 con un'autoradio dvd gps tv ecc. in commercio ( non alfa) senza andare a intaccare o escludere o compromettere l'attuale sistema “Blue&Me®”.

    Ringrazio

    D223
     
  7. salve , per chi non ha questo sitema installato nell auto...e possibile installarlo presso qulche rivenditore alfa romeo?
     

  8. quando ad agosto ho prenotato la 147 mi hanno chiesto 850 euro per avere il blue&me! ovviamente lo montano solo se metti volante in pelle con comandi sul volante! non so quanto ti convenga farlo montare ad acquisto già effettuato! soprattutto se non hai i comandi sul volante... in bocca al lupo
     
  9. se hai la radio originale, puoi prendere qualcosa di compatibile, tipo il Parrot, che a mio avviso ha anche un maggior supporto ai telefonini! Penso che la spesa x il montaggio del Blu&Me sia troppo elevata...!! di farlo, penso che si possa fare cmq, a patto di voler spendere un pò di soldini!!
     
  10. Salve a tutti, ho ritirato 3 giorni fa la mia Spider 1.8 TBI con Blue and me. Ho provato a collegare il mio I-Phone per ascoltare la musica, ma il suono esce dal telefono e non dagli altoparlanti. Nessuna idea del motivo e di cosa dovrei fare? Grazie a tutti per l'aiuto
     
  11. Salve. Volevo chiedere se è normale che nella mia Giulietta durante l'utilizzo del MEDIA PLAYER (dunque utilizzando la chiavetta USB per leggere i brani mp3) le informazioni del brano in corso (titolo, autore, cartella...) si legga solo sul display dell'autoradio e niente sul Display multifunzione? Mi aspettavo di poterle leggere, così come la stazione radio quando si utilizza il sintonizzatore. Grazie.