Documentazione ASI da farsi consegnare da venditore

Discussione in 'ASI' iniziata da amenego, 19 Febbraio 2010.

  1. #1amenego,19 Febbraio 2010
    Ultima modifica: 19 Febbraio 2010
    sono in procinto di fare il passagio di proprieta' di un codatronca 1300 junior del 74 ASI

    quali documenti ASI devo richiedere al venditore che mi certifichino l' " esame" sostenuto?

    la documentazione deve riportare per forza la foto del veicolo?

    esiste differenza tra ASI targa oro e altri tipi di di certificazione ASI?

    una volta eseguito il passaggio mi confermate che devo cambiare l'intestatario sul libretto ASI, inserendo il mio nome, per avere continuita' nella certificazione ASI?

    mi hanno deto di farmi dare anche il foglio complementare e farlo annulare? per quale motivo?

    grazie molte, ma comprarla e' stato per me uno sforzo importante e non vorrei rimanere subito scottato!!
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Decisione, Asi o Riar??? ASI 26 Novembre 2018
    Assicurazione, iscrizione asi e trapasso ASI 10 Novembre 2016
    Reiscrizione GT scalino senza documenti ma con le vecchie targhe ASI 12 Maggio 2009

  3. Bisogna vedere che tipo di certificazione ha fatto il precedente proprietario !!

    - Attestato di Storicità ( iscrizione )
    è un doocumento plastificato senza foto

    - Certificato di Identità ( oppure Omologazione - si chiamava così diversi anni fa)

    C'è sia la targhetta , che un certificato di 4 pagine con la foto dell'auto , logicamente devi farti dare tutti e due .

    Per un certo periodo c'erano 2 livelli di omologazione : 2° e 3° grado .
    Contrariamente a quanto si pensi il 2° era il "peggiore" ed aveva la targa di colore argento , mentre il massimo con la targa oro era il 3° grado.


    In teoria se Tu NON sei socio ASI , il venditore NON dovrebbe darti proprio nulla !! così dice l'ASI .

    Se si vende la macchina all'estero oppure ad un NON socio ASI , i certificati e/o targhe di omologazione dovrebbero essere riconsegnate all'ASI , in quanto di loro proprietà e concesse solo in uso al socio .

    Nella realtà poi quasi nessuno applica alla lettera tale regolamento ( a parte me ) .

    Ti faccio tutto questo discorso per arrivare alla tua domanda riguardante il cambio nome sui documenti ASI : se NON sei socio NON puoi farlo , devi prima diventare socio ASI e poi richiedere attraverso il Tuo Club federato il cambio del nominatavo inviando logicamente le copie del nuovo Certificato di Proprietà e carta di circolazione a tuo nome dopo aver fattoil passaggio di proprietà.

    Foglio complementare :

    bisogna vedere se la macchina ce l'ha ancora !!!! se ha subito un passaggio di proprietà dal 1994 in poi , ha già il Certificato di proprietà .

    Se invece ha ancora il Foglio Complementare , tale documento verrà ritirato dal Pra e sostituito con il nuovo Certificato di proprietà a tuo nome .

    Sicuramente chi ti ha consigliato di fartelo consegnare sa che comunque va a finire al macero e che se il veicolo è storico , il Pra te lo lascia tranquillamente e sopra ci metterà un timbro per annullarne la validità .

    Il documento così ha solo un valore " storico" e nulla di più .
     
  4. Ti ringrazio molto delle risposte che mi hai inviato....
    sono altresi' contento di aver ricevuto le risposte da un moderatore come te: grazie molte.

    in teoria quindi dovrei comprare la macchina e successivamente seguire nuovamente l'iter di omologazione per l'ASI?

    in questo caso l'ASI tiene conto che c'e' stato un semplice cambio di proprieta'? o devo ripresentarmi alle sedute di persona con l'auto?

    in realta' sto entrando in questo mondo in questi giorni per cui non sono socio di un club ne tanto meno socio ASI....

    quindi se avessi messo in ordine le attivita' .... mi sarei dovuto iscrivere ad un club ... diventare socio ASI .... e solo dopo comprare l'auto: questo per non perdere l'omologazione ASI.
    e' corretto quello che sto scrivendo?

    forse mi conviene iscrivermi ad un club prima di giovedi' prossimo (giorno del passaggio)
    per non perdere questo diritto?


    mi ha fatto vedere la targa oro ... questa e' l'unica indicazione che sia di 3' grado?
    non ci deve essere scritto anche sull'omologazione?
    il numero della targa (5 cifre) deve essere riportato anche sulla omologazione?

    sul libretto dell'ASI, sotto i dati del telaio e carrozzeria, viene riportata la classificazione:
    Tipo A Gruppo 3: cosa significa?

    tra le osservazione e note viene riportato:
    L'autovettura ha subito nel 2002 un restauro radicale rispettando la configurazione originaria:
    questa scritta e' un dato di pregio o meno?
     
  5. #4Miclanci,21 Febbraio 2010
    Ultima modifica: 21 Febbraio 2010

    Assolutamente NO ! Il Certificato di Identità è sempre valido !

    Solo che il venditore , non essendo ancora Tu socio Asi non dovrebbe consegnarti la targa ed il relativo Certificato .

    Se te li consegna con la macchina , va benissimo !!! basta che poi diventi socio al più presto e poi farai cambiare il nome sul Certificato.


    Come detto sopra NON devi riportare la macchina da nessuna parte .





    Questo è addirittura troppo ....basta che diventi socio il prima possibile


    2° e 3° Grado non esiste più da almeno 10anni ...quindi la macchina sarà stata omologata recentemente e logicamente sulla targa non è più riportato nulla .

    La targa ora è di un solo tipo .



    A = standard ( veicolo prodotto in serie )

    3 = Restaturato


    In base anche alle note riportate la macchina dovrebbe essere OK :)
     
  6. Salve a tutti, riapro questa discussione perché ho un dubbio. Sto per acquistare una 75 iscritta ASI.
    Per fare la voltura della certificazione ASI, sono obbligato a fare il passaggio di proprietà, iscrivermi ad un club e poi chiedere il cambio di intestazione. E fin qui mi pare di averlo capito.
    Poi, una volta che ho cambiato l'intestazione, l'auto è iscritta asi, e rimane iscritta asi, giusto? Non ho bisogno di pagare, ogni anno, l'iscrizione come socio, ho capito bene?
    Perché l'assicurazione dove mi sono rivolto io, ha semplicemente necessità del certificato ASI dell'auto, e non dell'iscrizione da parte del proprietario ad un club. Grazie.