Domanda su inattività della macchina e della turbina

Discussione in 'Turbo' iniziata da FABRY156, 27 Aprile 2015.

  1. Ciao a tutti, ho la seguente domanda relativa alla inattività della macchina e della turbina,mi spiego meglio, utilizzo l'auto pochissime volte l'anno per raduni o giretti con la moglie, molte volte causa traffico e/o esigenze non utilizzo il carico turbo essendo di per se sufficenti le prestazioni della auto.
    Nell'uso invece più veloce, dopo qualche km la pressione sale bassissima (1.5 di strumento) anche a pieno carico di accelleratore... guidando per un po in modo veloce.. poi tutto torna a livelli ottimali con il giusto carico di pressione. Come se l'inattività portasse al blocco di qualcosa che necessità poi di qualche km per sbloccarsi... che ne pensate?
    considerando che l'auto ha centralina e adeguamento dei vari parametri motore.
    Grazie
     
  2. Candele leggermente imbrattate dall'utilizzo soft che riprendono la corretta funzionalità dopo un utilizzo più brioso e/o pistoncino della Pierburg 'pastoso' per via dei residui dei vapori dell'olio che si asciugano per l'inattività del motore,dopo un breve utilizzo i nuovi vapori di olio e il calore ammorbidiscono i residui precedenti e l'elettrovalvola lavora di nuovo bene.La valvola in posizione di riposo devia la pressione direttamente all'attuatore della Wastegate,il quale apre a cominciare da 4 psi.
    Siamo però sempre nel campo delle ipotesi .: sgrat :. .
     
  3. L'inattività potrebbe bloccare la pierburg??
     
  4. Volevo verificare il sensore di battito magari con l'uso della benzina verde etc.... Dove lo trovo?,come e'fatto??
     
  5. ciao fabry , condivido ciò che ha scritto mauretto .. un ulteriore ipotesi potrebbe essere il turbocompressore stesso infatti ,se non è ancora stato revisionato , col tempo e l'usura potrebbe essersi indurita la girante con conseguente calo di pressione .

    per quanto riguarda il sensore di battito , per vedere se da problemi basta che attivi il sistema di segnalazione di avarie tramite lampeggio sul check panel ; se la spia lampeggia potrebbe essere proprio lui il colpevole ;)
     
  6. Se fosse il turbo dovrebbe non caricare sempre.....
    A questo punto fine settimana provo a farci un giro e vedere se il check rileva qualcosa....per che poi una volta che si sblocca va benissimo anzi anche troppo per traffico e strade odierne
     
  7. hmm generalmente si ma a volte può succedere che la girante stando ferma a lungo si "indurisce" e quindi non raggiunge il regime di rotazione ottimale e dopo varie tirate si sblocca
     
  8. se posso dire la mia , in cinque anni di fermo , l'unica cosa che si era bloccata era la pompa carburante , la turbina era come prima.
    ne ho altre due di ricambio ferme da 15 anni e non anno nulla di inchiodato.
    io verificherei con un manometro professionale , quello del quadro e' poco affidabile.
     
  9. Mi aggancio quì, attenzione se è il sensore di battito, perchè quel sensore è rognoso nella messa punto, nel senso che contiene un cristallo pziecoelettrico sollecitato con vibrazioni del motore, crea una tensione e quando cresce il segnale, le centralina la intrerpreta come una detonazione e richiede una tirata precisa di Nm sulla vite per funzionare bene.
    Mettiamo che questo si sia ossidato, non ci vuol niente che lo spinotto non dia bene i contatti e ti taglia la potenza di conseguenza, su olio in giro che crea malfunzionamenti alla prima colonna che ti arriva ad accendere la ventola, hai tutto quell'impasto di olio e impurità che si sciolgono.
     
  10. chiedo scusa andrea, cosa intendi con ( su olio in giro che crea malfunzionamenti alla prima colonna che ti arriva ad accendere la ventola, hai tutto quell'impasto di olio e impurità che si sciolgono.)