Garanzie tra privati

Discussione in 'Consulenza Legale' iniziata da tonyspider, 16 Settembre 2008.

  1. Salve, vorrei essere il più riassuntivo possibile nel porre la questione così da non portarvi via troppo tempo:

    1 Trovo un'auto usata che mi piace e contatto il proprietario(un privato)
    2 Mi fà vedere l'auto ma non me la fà provare "per questioni assicurative",mi decanta le tante qualità del mezzo e mi racconta di come l'ha trattata bene, della miriade di "costosi" lavori che ha recentemente effettuato e mi dice più volte che l'auto è perfetta
    3 Chiedo esplicitamente se l'auto ha subito incidenti di vario genere e il venditore mi rassicura più e più volte che l'auto non ha mai visto il carrozziere.
    4 Chiedo sempre esplicitamente se l'auto necessita di lavori extra e lui nega sempre e comunque il tutto sempre di fronte a testimoni.
    5 compro l'auto e per la prima volta la guido notando da subito strani rumori e non omogeneità nella guida.
    6 Faccio controllare per bene il veicolo e saltano fuori una valanga di magagne per un ammontare totale di 1800 euro, di cui 1000 sono danni urgenti da riparare.
    7 il tipo non risponde più al telefono.

    che cosa faccio?posso obbligarlo a pagare dei danni occulti di cui lui era al corrente e non me ne aveva parlato?ho qualche diritto legale?


    grazie mille per l'attenzione, questo mio problema può riguardare parecchi di noi.
    Antonio
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Problemi garanzia su auto acquistata usata Consulenza Legale 17 Dicembre 2017
    Garanzia Conformgest Consulenza Legale 24 Ottobre 2015
    Giulietta - in garanzia non riescono a risolvere innumerevoli guasti all'auto Consulenza Legale 5 Agosto 2012

  3. Posso usare un pò di franchezza?

    Perchè non l'hai fatta controllare bene prima?
    Certe volte fidarsi non è la cosa migliore da fare a questo mondo.
    Non essendoci accordi scritti tra la parte venditrice ed acquirente puoi fare ben poco. ...e in una ipotetica causa spenderesti la stessa cifra (se non di più) di avvocato...senza calcolare che se perdi (cosa molto probabile visto che nulla è stato scritto e sottoscritto) rischieresti di essere condannato al pagamento delle spese legali della controparte, delle spese processuali e, probabilmente, rischieresti anche una denuncia-querela per diffamazione.
    Lascia stare...purtroppo non puoi fare proprio nulla...ripara quello che c'è da riparare o rivendi l'auto.
     
  4. #3tonyspider,16 Settembre 2008
    Ultima modifica di un moderatore: 16 Settembre 2008

    1 perchè l'auto si presentava bene
    2 perchè aveva un prezzo "abbastanza" buono (direi piuttosto "normale")
    3 perchè ha il tetto elettrico (la volevo solo così o niente)
    4 perchè il tipo aveva sempre poco tempo e voleva chiudere in fretta la vendita(me l'ha detto fin da subito)
    5 mi ha dato anche il wind stop e tutte le modanature interne nuove ancora imballate


    la fretta è sempre cattiva consigliera..... però posso chiamarlo e mandargli un mega *********???

    Grazie mille per la tua risposta, sei stato gentilissimo
     

  5. Intendiamoci, la mia non era una critica, lungi da me il pensarlo, solo l'avrei fatta comunque vedere...se uno pretende di vendere un'auto con "la fretta" già mi insospettisce...la mia GTV sono tornato a vederla e provarla 3 volte...di cui una con un Amico carrozziere...per la parte meccanica mi so arrangiare dritto o storto...
    ...cerca di trovare i pezzi che ti servono per ripararla da demolitore e cerca di limitare i danni...mi spiace...
     
  6. per carità,non avevo inteso la tua una critica ma solo un consiglio da amico!!!
    ora mi arrangio e parte un mega restauro da paura!!! (vedi sul mio 3d di presentazione)
    non mi interessa più di tanto la spesa ora come ora, mi basta avere un mezzo esclusivo e dalle prestazioni d.o.c.
     
  7. ineffetti senza di scritto non puoi fare niente, potevano sussistere i sintomi della truffa, ma gli accordi tra privati senza carta scritta sono aria fritta..Cmq passa da un legale, parla di quello che ti è successo, magari si può fare qualkosina, anche se lo dibito...
    Mi dispiace molto, ma in queste cose bisogna essere sicuri, altrimenti meglio rimanere a piedi, purtroppo già il fatto che non te l'abbia fatta provare ti doveva far suonare l'allarme....
     
  8. Innanzitutto attenzione quando si acquista da privati in quanto non trovano applicazione le previsioni normative che obbligano i concessionari a fornire una garanzia di almeno un anno sui veicoli d'occasione, conformemente alla direttiva comunitaria, attuata con legge in Italia, 1999/44. Secondariamente occorre sempre avere un'atteggiamento diligente e prudente: provare sempre il veicolo prima di acquistarlo per essere certi di non trovarsene pentiti dopo. Con riferimento al caso di specie però mi sembra che l'atteggiamento del venditore trascenda il semplice "dolus bonus" ossia le esagerazioni che bonariamente il venditore realizza per stimolare nell'acquirente il desiderio di avere quello specifico prodotto. Detto ciò e in virtù di ciò non escludo che vi siano gli estremi per un'annullamento del contratto a causa di errore determinante ricadente sulle qualità essenziali dell'oggetto in questione, ai sensi e per gli effetti dell'art 1428 co. 1 n. 2 del Cod. Civ. Le forme di tutela ci sono, ne parli con un'Avvocato di sua fiducia.

    Dott.
     
  9. Un ringraziamento sentito al Dott. Sansone.

    Credo che per iniziare correttamente manderò una raccomandata RR all'ex proprietario specificando che al momento delle trattative di vendita lui aveva escluso danni/incidenti/manutenzione straordinaria imminente/varie e allegherò i dettagli dei danni (preventivo ufficiale Alfa Romeo) che il veicolo presenta e che lui ha volontariamente omesso di specificare in sede di trattative di vendita. Specificherò anche i costi delle operazioni di ripristino del mezzo e gli metterò in conto anche il "fermo auto".
    Credo che a prezzo pieno passiamo abbondantemente i 2000 euro.
    Ho anche 2 testimoni che possono confermare le sue parole poichè presenti alle trattative.
    Secondo Lei Dottore come potrebbe "uscirne pulito" il venditore?
    Potrei eventualmente aprire un contenzioso dal Giudice di Pace, ma prima di firmare mandati vorrei avere la certezza di poter esercitare dei diritti nei confronti di quella persona, altrimenti butterei via solo tempo e denaro inutilmente......

    grazie mille per la Sua attenzione
     
  10. io non avrei mai comprato un auto senza prima provarla e controllarla affondo.......è come prenderla a scatola chiusa, anche se fosse un anziano che mi dicesse che è tutto in ordine io non la prenderei:decoccio:
     
  11. Scusi se rispondo solo adesso ma sono stato assorbito da questioni che non Le elenco per non annoiaLa.
    Innanzitutto prima di aprire un contenzioso è opportuno effettuare una prognosi di esperibilità del procedimento, in parole povere una preventiva verifica delle possibilità di successo. Per fare questo le consiglio di rivolgersi ad un professionista che, se diligente, le farà semplicemente pagare la consulenza e le fornirà un parere tecnico che tenga conto di tutte le circostanze del caso. Per valutare infatti se sia opportuno o meno procedere occorre avere un quadro che sia il più completo possibile.
    Secondariamente ed in virtù di questa indagine si potranno considerare le eventuali risposte ed opposizioni della controparte, fondamentali perchè il denaro speso sia un investimento e non un fondo perduto.
    Quindi valuti bene cosa fare ma se intende in qualche modo tutelarsi contro il venditore proceda per gradi e senza sperperare denaro in contenziosi che potrebbero rivelarsi fallimentari.