guarnizione collettori scarico 75 1.8 turbo

Discussione in 'Turbo' iniziata da tony87, 10 Gennaio 2012.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. scusate la domanda per alcuni sicuramente un po' stupida...
    la guarnizione di scarico del 1.8 turbo lato testa è in 4 anelli separati come il twin spark o è un pezzo unico?
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    collettori di scarico impregnati di olio Turbo 13 Gennaio 2016
    Collettore scarico turbo Evoluzione spostamento wastegate Turbo 24 Agosto 2015
    Problema con olio che entra nel collettore Turbo 22 Novembre 2014

  3. E' in 4 pezzi separati specifici in acciaio per la turbo.
     
  4. ok grazie mauretto!
    mi serviva giusto come riscontro per verificare gli interassi dei fori del collettore, perche' dovrei metterli sul mio twin spark, mi sn fatto dare le misure e sembra siano uguali apparte l'angolo di inclinazione rispetto la testa, ma per quello basta fare una flangia inclinata a 45° e riesco a montarli.
     
  5. Ti suggerirei di fare un collettore in acciaio ex novo con tutti i tubi della stessa lunghezza e sagomati alla bisogna,limiti ristagni di calore e di gas in pressione,situazione tipica delle 75 turbo di serie,come costi siamo lì tra farti la/le flange e un collettore.
     
  6. ma tu dici che facendolo con i tubi in acciaio piegati e saldati solo dove ci sn le flange si riesce a fare? perche' solitamente si vedono i collettori saldati pezzo per pezzo, ma mi sembra piu' semplice far piegare i tubi.
    tu cosa ne pensi?
     
  7. #6mauretto,13 Gennaio 2012
    Ultima modifica: 13 Gennaio 2012
    Se hai la capacità e la pazienza e la giusta piegatubi lo puoi fare dopo esserti fatto il modello in materiale plastico,altrimenti l'unica soluzione è fare i condotti a pezzettini di curva e tubo diritto saldati a fettine di salame,con il giusto tipo di acciaio AISI resistente alle alte temperature tra i 950° e i 1100°.
    Ai tempi della 75 c'era un'azienda,la Turbocar di Anzola nell'Emilia che produceva i kit specifici per la trasformazione del motore Ts in turbo,in rete alle volte capita di trovare dei pezzi di questa modifica,altrimen ti cerca su Alfaholics,ci sono diverse modifiche.
     
  8. beh il problema, che è un po' quello di tutti poi, è il budget mooooolto limitato :D
    quindi inizialmente sarebbe meno dispendioso fare solo la flangia inclinata per adattare i collettori della turbo, poi piu' avanti se vedo che funziona allora posso pensare a fare migliorie.
    ti spiego brevemente il mio progetto così mi dai un parere.

    ho gia' un t35 garret quindi userei quello, i pistoni li faccio fare su misura con compressione 8:1, riesco ad avere a poco elettronica di un fiat coupe 16v turbo completa, e vorrei adattare i collettori della 1.8 turbo, intercooler frontale, radiatore olio ovviamente, variatore di fase escluso, guarnizione testa ad anelli, iniettori sierra cosworth, pompa benzina maggiorata+ regolatore pressione.
    e per il momento proverei così come va', con bielle originali.
    in questo modo apparte i pistoni i costi rimangono limitati.
    se vedo che riesco e la macchina va' bene allora pensero' a tutte le migliorie un po' alla volta.
    tu che ne dici?
     
  9. #8mauretto,13 Gennaio 2012
    Ultima modifica: 13 Gennaio 2012
    Si le basi sono ottime,tieni però presente che il basamento è identico al 2,0 non Ts,se pur molto robusto per le versioni aspirate ha denunciato una certa fragilità intrinseca quando usato per la sovralimentazione ai tempi dell'Autodelta dell'ing.Chiti,è vero che si parla di pressioni assai elevate,ma è anche vero che per la 75 fu preferita la cilindrata 1,8,da una parte il regolamento Fia e Turismo internazionale che per far rientrare la cilindrata delle sovralimentate alle corrispondenti 3 litri aspirate,e dall'altra per via della migliore resistenza del basamento,che avendo le canne di diametro inferiore,consentiva di avere un poco di materiale in più tra i fori.
    Sul sito Alfabb,com un preparatore per ovviare al problema della fragilità strutturale ha costruito un gruppo di canne siamesi monoblocco.
    Ottima l'idea degli anelli Cooper,ma se non ti interessa salire troppo con le pressioni puoi tranquillamente usare una guarnizione testa rinforzata.
    Visto che i pistoni te li devi far fare,per una migliore robustezza ti suggerirei di distanziare le cave dei segmenti,e la cava del raschiaolio farla passare sulla mezzeria dello spinotto,cerca una foto del pistone del 1,8 turbo per farti un'idea,suggerirei altresì il raffeddamento dei pistoni tramite getto d'olio,stile motore Fiat Fire,le bielle di serie possono andare bene,su un mio motore hanno retto a pressioni di sovralimentazione prossime ai 2 bar.
    Bene la scelta dell'elettronica e della linea di alimentazione,la turbina converrebbe modificarla nel corpo e sostituire le boccole con cuscinetti specifici.
    Altra soluzione interessante utilizzata sulle Lancia Delta da gara,una serie di ugelli per nebulizzare acqua distillata sullo scambiatore a massima richiesta di prestazioni del motore.
    Che prestazioni conti di raggiungere?
     
  10. gli vien a costare un sacco raffreddare i pistoni da sotto con l'olio?

    ps visto che cambia la camera tra 2.0 monocandela e ts, cambiano anche i pistoni presumo.. altrimenti cps ha ancora quelli stampati per la turbodelta in vendita
     
  11. Per il raffreddamento dei pistoni il metodo più semplice consiste di forare la linea olio che attraversa il basamento e avvitare in corrispondenza dei cilindri gli ugelli che si trovano di serie nei motori Fiat Fire,questi hanno un sistema di tenuta e spruzzano l'olio solo al di sopra di 1,5 bar,in ogni caso,vista la presenza della lubrificazione del turbo,è consigliabile un aumento della pressione della pompa olio,il costo rimane nell'ordine della decina di Euro per l'acquisto degli ugelli e un paio di ore di lavoro per forare,filettare e pulire il basamento dai trucioli.
    Per quanto riguarda i pistoni,quelli della turbodelta con la testata Ts porterebbero sicuramente l'RdC a valori ben superiori dell'8/1 cercato da Tony,le camere di scoppio hanno volumi ben diversi.
     
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.