GUIDA - Eliminiamo i graffi dai vetri

J.Kay

Staff Forum e Sito
Staff Forum
Community Manager
21 Marzo 2006
3,044
1
1,370
171
39
MI - Lugano
Regione
Lombardia
Alfa
Motore
3.0L
Altre Auto
Bmw F11 530d Msport
Quante volte, dopo una breve pioggia, ci si è trovati con delle abominevoli rigate sul parabrezza a forma di arco, causate da pietrisco incastratosi tra tergicristallo e vetro?
A me è capitato qualche anno fa sulla mia (rottamata) Lancia Y.
Per eliminare questo tipo di graffi, sono necessarie le seguenti prerogative:
1) il graffio deve essere superficiale tanto da non essere avvertito al tatto;
2) si deve essere pronti a fare un bel po' di fatica a seconda dell'estensione del graffio.
Il materiale occorrente per l'operazione, è il seguente:
1) ossido di cerio: reperibile presso i costruttori di vetro e in qualche vetreria specializzata, è una polverina bianca simile al borotalco;


ossidocerio.jpg

2) un pezzo di legno cilindrico o a forma di parallelepipedo non eccessivamente grande (deve poter essere maneggiato con facilità);
3) un feltrino autoadesivo;
4) un piatto di plastica;
5) dell'acqua;
6) uno straccio pulito;
7) scotch di carta.
Una volta acquistato il materiale - 10 € al max saranno sufficienti - è ora di iniziare il lavoro. Procedere come segue:
1) sollevare i tergicristalli dal vetro e pulire quest'ultimo accuratamente, affinché il graffio sia visibile e non confondibile con eventuali tracce di sporco;
2) utilizzando lo scotch di carta, delimitare la zona di lavoro al fine di non faticare inutilmente in zone non graffiate;
3) versare nel piattino di plastica un po' di polvere di cerio - ne basta poca - diluendola con l'acqua. Poi, utilizzando il legnetto, mescolate il tutto fino a che la polvere si sarà completamente sciolta;
4) asciugare il legno ed applicarvi il feltrino adesivo (si staccherà praticamente subito ma non importa);

feltrino.jpg

5) bagnare il feltro nella soluzione preparata nel piatto;
6) iniziare a strofinare con forza il graffio in maniera perpendicolare alla sua direzione, premendo il feltro con l'ausilio del pezzo di legno;
7) aciugare il punto trattato con l'ossido di cerio e controllare l'andamento del lavoro;
8) alternare le fasi 6 e 7 finché il graffio non sarà completamente scomparso;
9) a lavoro finito, pulire nuovamente il parabrezza e, con del liquido lavavetro, fare la stessa cosa sui tergicristalli;
10) godetevi il vostro parabrezza tornato come nuovo.
Per il graffio che avevo io, ci son volute 2 ore, parecchio sudore e molto olio di gomito ma, alla fine, ne è valsa la pena
:)
 
  • Like
Reactions: SalvatoreCobra

Merli

Alfista principiante
16 Marzo 2009
116
6
19
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Alfetta
Motore
2000
Grazie ottima soluzione....