[GUIDA] Plastidip - Preparazione e Stesura di Questo Prodotto

Discussione in 'Guide Fai da te' iniziata da gazzo89, 7 Maggio 2016.

  1. Un saluto a tutti prima di iniziare :decoccio:

    Apro questa discussione per condividere con voi il lavoro fatto sulla mia giulietta, e soprattutto per dare un contributo,una linea guida, supporto, a chiunque volesse tentare un lavoro simile sulla sua auto.

    Premessa 1 : non è una discussione pro/contro plastidip, nessuno è qui per promuoverlo o per criticarlo; se siete in questa discussione è esclusivamente per curiosità o perchè vi serve una mano ed avere una guida è di aiuto; questo è l'unico scopo di questa discussione. Se la vostra idea è di criticare il prodotto o chi lo ha usato, girate i tacchi e via.

    Premessa 2
    : il lavoro che vedrete descritto, con tanto di foto, è stato svolto unicamente da me, neofita ed ignorante del mondo painting e dipping. Proprio per questo motivo mi sono informato da solo su internet, in particolare ho letto consigli ed esperienze utenti sul forum ufficiale del produttore e visto valanghe di video sul canale YouTube
    Ufficiale.
    Dato che non tutti possono trovarsi in confidenza con l'inglese, mi sono preso la briga di tradurre per voi (con aggiunta di considerazioni mie).

    Premessa 3
    : causa riverniciatura dei 2 paraurti, non ho potuto fare il lavoro completo (dopo capirete perchè), ma ho deciso di iniziare la guida che è comunque sufficiente anche senza vedere il risultato completo, le parti importanti sono già descritte qui. (Terminerò il lavoro comunque
    :grinser021: )


    Cosa vado a dippare (bruttissimo termine italianizzato)?


    • tettuccio
    • paraurti anteriore
    • paraurti posteriore
    • minigonne
    • specchietti
    • maniglie anteriori
    • fari posteriori
    • griglia

    Le maniglie le ho aggiunte in ultimo,non erano programmate in quanto ho seri dubbi sulla tenuta, ma ho deciso comunque di farle;

    Paraurti ant + post + mini non sono altro che la mia idea di "replica" del kit disponibile su giulietta QV , per intenderci questo:

    foto [GUIDA] Plastidip - Preparazione e Stesura di Questo Prodotto - 2



    Operazioni Preliminari:

    Materiale

    Latta di Plastidip (thinned or unthinned, cioè diluito o grezzo)

    Diluente
    (a seconda di che tipo di Plastidip prendete è d'obbligo o superfluo)

    Nastro adesivo in vinile

    Prodotto per pulizia superficie

    Verniciatore
    (ho utilizzato quello della Bosch: PFS 5000-E)


    Protezioni varie per il corpo (mascherine occhiali ecc..)

    Protezioni per auto (teli plastica ecc)



    Devo diluire il Plastidip?
    Si se è nella latta grezza, no se è già prediluito: grezzo ha la consistenza di una comune vernice, diluito siamo vicini a quella dell'acqua.
    Il rapporto di diluizione è di un 50 e 50 (o 60 P e 40)


    Con cosa lo diluisco?
    diluente allo xilene / toulene , in vendita si trova già diluito oppure grezzo da diluire a casa,volendo è acquistabile anche il diluente specifico sempre sullo stesso sito.
    (lo xilene può danneggiare i fari e le plastiche, quindi prendere le dovute precauzioni)
    Io ho fatto fatica a trovare in Italia la latta di Plastidip Nero Opaco grezza, l'unico rivenditore online aveva finito le scorte ed ho optato per un rivenditore di ebay dalla Francia.
    Che lo troviate o meno, fate due conti: acquisterete sempre una latta da 1 gallone (3,78 litri circa), ma se è grezzo e mantenete un rapporto di 1 a 1 col diluente, avrete 2 galloni di prodotto finito pronto ad essere applicato;
    se lo comprate prediluito avrete solo 1 gallone pronto; se non volete dannare compratelo già diluito che è anche di più facile reperibilità;
    se invece volete risparmiare qualcosina diluitevelo voi (eh già, il trucco sta proprio qui, è più economico comprare il Dip grezzo e diluente a parte, che comprarlo già diluito, fate voi le vostre considerazioni )

    Come pulisco la superficie?
    lavata (autolavaggio o a mano che sia) e lasciata asciugare bene, aspettare 24 ore per evitare che residui di acqua che finiscono nelle fessure colino sulla superficie durante la posa;
    esiste un "preDip spray" che ha la funzione di rimuovere tutte le impurità dalla superficie che possono causare problemi di presa
    Altrimenti viene consigliata una miscela di alchol e acqua (anche 50 e 50).
    In entrambi i casi, impregnare un panno in microfibra e pulire.

    Altamente SCONSIGLIATO spruzzare il composto direttamente sulla superficie, perchè potrebbe colare in zone che non vediamo e creare problemi di presa successivamente.
    N.B. La superficie non deve essere stata riverniciata da poco, se avete appena riverniciato qualcosa è consigliato aspettare 6 mesi prima di posare il plastidip

    Accorgimenti per una corretta stesura?
    Fondamentale è la temperatura del plastidp utilizzato.
    Qui si vede la differenza tra spray troppo freddo a sinistra e spray a giusta temperatura a destra
    Si consiglia di tenerlo in casa, in modo da lasciarlo ad una temperatura ottimale, o addirittura riscaldarlo immergendolo in un secchiello pieno d'acqua calda, a temperatura confortevole (cioè dovete poter immergere la mano senza scottarvi). Assolutamente NO, invece, a stufette o phon per scaldarlo.
    La temperatura esterna è altrettanto fondamentale, ma fino a 10° C ho letto testimonianze di gente che ha dippato senza problemi, l'importante è:


    • temperatura del Plastidip
    • non stare alla luce diretta del sole
    • niente sbalzi di temperatura
    • niente vento
    • possibilmente spazio chiuso per evitare pulviscoli


    Tecnica di stesura?

    Nulla di diverso da una normale riverniciatura:

    • mantenere 20 cm di distanza dalla superficie durante il getto
    • muovere in modo costante il braccio, mai soffermarsi su un punto, o insistere
    • inclinazione del getto intorno ai 90°
    • trovare la giusta nebulizzazione del getto (qui ,potete usare come campione il modello di destra , ma quello che conta è avere il giusto getto ben uniforme e senza le fastidiose "palline")
    • usare un ugello fine! per il mio verniciatore ho usato il più fine dei 3


    Quante mani devo dare?
    Più mani si danno,più spesso sarà lo strato di pellicola e quindi più resistente (e più semplice da spellicolare un giorno ! altrimenti si rischia l'effetto contrario, cioè che si spelli pezzo per pezzo, anzichè avere una pellicola unica)

    consigliate 4-5 mani (se si utilizza uno spray) , anche il doppio se si utilizza la soluzione in latta molto diluita;
    io personalmente ne ho date 6.

    le prime 2 mani saranno spruzzate non troppo pesanti, non bisogna avere subito l'effetto "verniciato", ma sembrerà più una spolverata, uniforme, per far disperdere il prodotto su tutta la superficie garantendo adesione agli strati successivi
    con le successive mani di colore invece si andrà ad avere il 100% di copertura.


    Qui il video della stesura sul tetto

    N.B. : a seconda di che colore si sta coprendo, e di che colore si andrà a posare, possono rendersi necessari ulteriori strati: spray chiaro su base nera richiederà più strati di uno spray scuro su base chiara.
    Se si dipingono colori simil-fluo, a prescindere dalla base originale, è consigliato dare un paio di mani di bianco come base, per far risaltare la loro luminosità.



    Diciamo che di complicato non c'è niente, fino ad ora sono solo preliminari, ma come vedete in foto, il problema è che la giulietta non ha nessun tipo di scanalatura che separi il tetto dal montante superiore. Per cui in fase di preparazione bisogna sagomare il tetto col nastro e utilizzare la giusta tecnica per la rimozione del nastro per avere bordi perfetti.

    foto [GUIDA] Plastidip - Preparazione e Stesura di Questo Prodotto - 3


    quando andremo a dipingere il tetto, nastrato, ci troveremo a lavoro finito con un grosso problema: il plastidip si solidifica anche sopra il nastro e quando sarà asciutto e lo tireremo via si avrà questo spiacevole difetto nei primi secondi di questo video:

    https://www.youtube.com/watch?v=N0CQOrNF-t0

    Bordi smangiati, lavoro da rifare (o da riparare ,ma è un casino).


    Come si può fare linee perfette con il plastidip ?
    L'operazione non è complicata;
    Semplicemente bisogna rimuovere il nastro quando il plastidip non è ancora asciutto.

    Ma il plastidip ha bisogno di asciugare tra uno strato e l'altro.
    Se si vanno a fare le 4/5 passate una dietro l'altra senza dar tempo di far presa ed asciugare un minimo, si avranno linee perfette perchè rimuovete il nastro subito dopo aver steso la vernice, quindi in condizioni di plastidip bagnato, ma la qualità delle passate, della resistenza e della stessa durata futura potrebbe essere pessimo.

    Certo, se dovete tirare una linea chissene direte..... ma un tetto, o un cofano che sia, è giusto che venga fatto nel migliore dei modi per garantire la longevità migliore (oltre che la qualità visiva)
    In internet infatti si trovano tutorial su come applicare delle strisce di plastidip stile mustang per esempio, ma secondo me sono metodi sbagliati.


    Il metodo più corretto è questo:

    • usare un nastro in vinile,sottile,facile da modellare per avere più controllo anche sulle curvature
    • sovrapporvi (non in linea, ma spostato di 5/6 mm) del nastro al quale incollerete anche i vostri fogli di giornale/teli di plastica o quello che avete
    • assicurarsi che il nastro sia ben premuto contro la superficie, per evitare gocciolamenti sotto di esso


    foto [GUIDA] Plastidip - Preparazione e Stesura di Questo Prodotto - 4




    • stendere gli strati di plastidip, lasciando asciugare 10/15 minuti i primi due, 30 i successivi
    • una volta raggiunto il momento di stendere l'ultimo strato, insistete un pò di più nella zona del nastro adesivo (in questo modo il plastidip presente sul nastro tenderà a liquefarsi)
    • finita l'ultima mano di colore, rimuovere il più celermente possibile tutti i nastri.


    A questo punto avrete i vostri bordi perfetti, si spera.

    foto [GUIDA] Plastidip - Preparazione e Stesura di Questo Prodotto - 5


    Questa trama grumosa è normale che sia così a prodotto appena steso, tranquilli che poi asciugando scompare e diventa tutto liscio.



    A presto con le altre parti della macchina

    :decoccio:
     

    Files Allegati:

    A Enzo79, romeogiuliato, polve e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    [GUIDA] Luci pozzanghera posteriori Guide Fai da te Domenica alle 09:53
    [Guida] Sostituzione led quadro strumenti Guide Fai da te 25 Marzo 2018
    Guida istallazione pioneer shp da120 Guide Fai da te 14 Febbraio 2018

  3. Guida eccezionale.

    Grazie mille per la condivisione.
     

  4. Grazie, è un piacere rendermi utile.
     
  5. Bravo!bella guida e dettagliata,si vede che ci metti passione!


    Inviato dal mio iPhone 6 utilizzando Tapatalk
     
  6. Che Dio salvi i perfezionisti. Bravo!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  7. complimenti, guida molto dettagliata e risultato eccellente
     
  8. Grazie a tutti ,davvero!
    Sono contento che apprezziate, anche perché ero preoccupato di esser stato un po troppo "logorroico" nelle spiegazioni.. Meglio così :p
     
  9. Che dire... Ottimo!!!
     
  10. Ciao, ottimo.
    Costo totale anche "ad occhio" ?