Il piercing all'ombelico? Pericolo di morte in auto!

Discussione in 'Notizie Panorama Automobilistico' iniziata da lybra, 4 Ottobre 2007.

  1. Le cinture di sicurezza in caso di incidente lo possono trasformare in un proiettile. In Inghilterra un caso clamoroso scuote l'opinione pubblica

    L'Inghilterra è sconvolta da un banale incidente stradale e tante ragazze stanno rinunciano al piercing sull'ombelico. Tutto è cominciato quando una ragazza gallese di 19 anni ha rischiato di morire in un incidente d'auto dopo che il piercing all'ombelico che portava le ha penetrato lo stomaco "come un proiettile", fermandosi a pochi millimetri dalla spina dorsale.

    Jessica Collins, questo il nome della giovane di Radyr, vicino a Cardiff, ora ha chiesto alla madre di dire a tutti, a partire dai suoi amici, quanto le è successo, così che altri ragazzi sappiano quello che può accadere a chi ha un piercing. Ne è nato un tam tam impressionante, che grazie al web sta facendo ricredere molte adolescenti in fatto di moda.

    "La cintura di sicurezza - ha raccontato la madre di Jessica - ha spinto il piercing attraverso lo stomaco fino quasi alla spina dorsale. Mia figlia mi ha detto: ' tutte le mie amiche hanno il piercing all'ombelico, per favore dì a tutti quello che mi è successo".

    Durante l'incidente - che ha avuto luogo la scorsa settimana a Monaco di Baviera, dove la ragazza si trovava in vacanza - Jessica ha riportato anche alcune ferite al volto e alla testa, ma è stato proprio il piercing a metterla in pericolo di vita e a farla finire in sala operatoria per tre ore.

    Chris Beadle, patrigno della ragazza, ha raccontato che molte delle amiche di Jessica ora hanno deciso di togliersi il piercing. E' stato un incidente, non posso dire di aver sentito nulla di simile prima d'ora, ma non vale la pena di rischiare per un piccolo anellino", ha detto l'uomo.

    -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    Un piercing può nuocere gravemente alla salute. Quanto volte vi è stato, magari, ripetuto dai vostri genitori che non volevano assolutamente che vi metteste un anello all’ombelico? Ma se la loro preoccupazione era rivolta a possibili infezioni, dalla Germania ci arriva una storia davvero strana, ma che è successa davvero. Una ragazza, durante un incidente automobilistico, ha rischiato di rimanere infilzata dal suo piercing.

    Jessica Collins, diciannovenne ha davvero rischiato la vita, proprio a causa del piercing che portava all’ombelico. Durante l’incidente, la cintura di sicurezza ha cominciato a premere contro il corpo della giovane, proprio nel punto in cui c’era l’anellino. Il piercing è entrato nel corpo della ragazza arrivando a pochi millimetri dalla spina dorsale.

    I medici che l’hanno visitata hanno parlato di una ferita uguale a quella di un proiettile sparato. Per fortuna, dopo tre ore di operazione, la giovane si è salvata.

    fonti: Repubblica & ADNkronos
     
  2. Ragazzi questa notizia è da fare girare, è molto importante dato che al giorno d'oggi moltissimi hanno pircing all'ombellico....
     
  3. Ottimo Fulvio.....
     
  4. urca che disavventura...bhè quoto che questa notizia è da far girare : good . :
     
  5. una notizia sconcertante, mai avrei pensato che il piercing potesse fare cos¡ tanti danni. E' certo che anche la ragazza ha avuto la sua dose di sfiga
     
  6. Io penso che non solo sull'ombelico crea problemi ma anche in altre zone del corpo sottoposte agli eventuali impatti.
    Proviamo ad immaginare cosa succederebbe al piercing sul labbro ad esempio nel caso di scoppio dell'air-bag frontale...l'effetto è come ricevere un pugno da Cassius Clay...
    Che 'retrogrado' che sono però....quasi quasi me lo faccio pure io :ignore:
     
  7. A to punto caro, fattelo ai capezzoli... .:crepap:. .:crepap:. .:crepap:. .: lol :.
     
  8. Ahahahahaha...pensavo agli scroti... .:crepap:. .:crepap:. .: lol :.