''Induzione psicologica'':influisce davvero?

Discussione in 'Sondaggi e Statistiche' iniziata da Miky, 16 Luglio 2008.

  1. Ragazzi sento spesso parlare di ''induzione psicologica'' in relazione a strategie marketing di famose multinazionali...
    Cioè,praticamente,a volte frasi tipo ''tutto intorno a te...'' o altri slogan,o semplicemente delle immagini particolari ripetute più volte possono influire nel nostro inconscio portandoci a comprare questo o quel prodotto senza accorgercene...
    Voi che ne pensate a rigurdo?
     
  2. assolutamente si! è vero! addirittura c'è proprio uno studio (x esempio) di come disporre gli oggetti in un supermercato, sugli scaffali, sui colori delle scatole... fa paura ma è proprio cosi!
     
  3. mi sono ritrovato per puro caso una volta ad assistere ad alcune lezioni di marketing ebbene ragazzi vi racconto questa:
    durante la proiezione di un film, avevano inserito a velocità altissima alcuni fotogrammi con tema principale un boccale di birra.
    A occhio "nudo", data l'altissima velocità dei frame non si poteva vedere il boccale, ma hanno dimostrato scientificamente, che non appena è giunto il momento dell'intervallo, un utente su 4 aveva "voglia" di un bicchiere di birra!
    il ruolo fondamentale di un prodotto sta proprio nella pubblicità e sembrerà strano ma piu insensata e stupida è essa, meglio coglie la nostra attenzione proprio per il motivo detto pocansi, inoltre avendo qualche nozione di webdesigner vi posso assicurare che nulla è lasciato al caso...
    per es avete mai visto la tipica rivista di auto?beh allora vedrete di sicuro due pagine a sfondo completamente nero e al centro la fiancata della 159!
    beh anche questo è un modo per mettere in risalto il prodotto ed attirare locchio dellutente!
     
  4. incredibile...per cui strategie definiamole cosi' ''subdole'' vengono proprio insegnate ai laureandi del settore?
     
  5. guarda io studio tuttaltro genere ma ti posso assicurare che funziona proprio così, per chi studia marketing, scienza della comunicazione, insegnano loro a far leva sul lettore o sul soggetto che visiona una pubblicità, dietro c'è tutto uno studio particolare, di fatti oramai mentre guardi un film giu ti compare la tua bella pubblicità, che vuoi o non vuoi l'occhio va sempre a sbirciare

    Messaggio subliminale (dal latino sub, sotto, e limen, soglia, in riferimento al confine del pensiero conscio) è un termine mutuato dal linguaggio della pubblicità ma che - in psicologia - si riferisce ad un'informazione che il cervello di una persona assimilerebbe a livello inconscio. Può essere trasmesso attraverso scritte, suoni o immagini che trattano un qualsiasi argomento che nasconde al suo interno - come in un codice cifrato - ulteriori frasi o immagini avulse dal contesto iniziale che rimarrebbero inconsapevolmente nella memoria dell'osservatore.

    Attraverso l'uso di immagini - tanto fisse quanto girate in video - avviene la maggiore diffusione dei messaggi subliminali. Ad esempio nel film della Walt Disney Il Re Leone, in una scena, sembra essere leggibile la parola "sex" nella forma della polvere alzata da Simba

    Un altro sistema usato per trasmettere un messaggio subliminale è quello di inserire nell'immagine organi sessuali (ad esempio nel film La Sirenetta, in versione originale, sulla copertina e in due sequenze compaiono rappresentazioni di organi sessuali maschili, oppure nel cartone animato Le avventure di Bianca e Bernie, si vede in una sequenza molto veloce una donna nuda con viso satanico alla finestra)

    Alcuni ricercatori hanno sostenuto di aver trovato messaggi "subliminali" anche nella musica.

    Essi ritengono di aver trovato messaggi di varia natura; commerciale, promozionale, scherzosa ma anche di natura satanista e istigante al suicidio e omicidio. Queste ultimi tre sono i tipi di messaggi che più hanno attirato l'attenzione dei media e del pubblico e hanno reso oggetto di critica gruppi come Beatles, Queen, Led Zeppelin, Judas Priest, Eminem e altri. Ad esempio il brano Better by You Better Than Me spinse i Judas Priest in tribunale con l'accusa di aver istigato due ragazzi al suicidio, dato che alcuni critici avvertirono nella registrazione la seguente esclamazione Do It! Do It! (Fallo! Fallo!) [8]. Sembra sia successo anche nel film High School Musical, in alcune canzoni, se rovesciate, si possono sentire (non chiaramente) inni satanisti.
     
  6. oh mio dio celica...mi hai sconvolto... :eek:
     
  7. alla fine è un modo di ingannare la gente,perche diciamo tra virgolette il venditore sà come fare vendere il propio prodotto,infilandolo nella testa delle persone,e se ne approfitta,cosi non ce lo infila solo in testa ma anche da un'altra parte.:aktion086:
     
  8. un esempio potrebbe essere la campagna del (made in italy) che hanno lanciato montezemolo e marchione nel sensibilizzare gli italiani a comprare italiano?!
    mi pare che abbia pure funzionato...
     
  9. hai assolutamente ragione, studi da panico per organizzare i supermercati.

    Vi siete mai chiesti perchè, soprattutto in zone balneari o dove ci passa tanta gente, sale e zucchero non si trovano mai?? sono nascosti in modo da far girare tutto il supermercato.

    Fotogrammi nascosti nelle pubblicita e soprattutto le "tette" ( mi scuso con le donne del forum ma il sesso purtroppo vende moltissimo ) stimolano, soprattutto nell'uomo, i primi la ricerca di quello che ha intravisto mentre le seconde distraggono la visione della pubblicita focalizzando l'attenzione su una cosa che non centra nulla( escluso D&G, quelle pubblicità sono dei flop :lol2: ), in questo modo il prodotto sponsorizzato diventa come un fotogramma nascosto solo che è ben visibile e rimane piu impresso.

    Se notate inoltre le pubblicità sono per il 70% rivolte a noi uomini, ora non voglio decadere sullo stereotipo che il sesso femminile ama lo shopping ma sul fatto che un uomo compra qualcosa se ne sente la necessita ed è molto piu influenzabile...
     
  10. si,in effeti è vero....di solito soprattutto le pubblicità di profumi rivolte agli uomini usano il nudo femminile...