Informazioni e domande su Legge Bersani

Discussione in 'Consulenza Legale' iniziata da marcoboss156, 19 Febbraio 2008.

  1. Volevo sapere se in caso di decesso del proprietario ( dell’auto ) e contraente ( della polizza ) gli eredi possono “ereditare” la classe di merito. L'assicurazione afferma che non è possibile se il coniuge non era in comunione dei beni e di conseguenza anche tutti gli altri eredi perdono questo diritto

    Nel caso il coniuge abbia con questa assicurazione un’altra polizza attiva in cui egli sia il contraente ma non il proprietario: si può chiedere di avere la stessa classe di merito contando che il proprietario e il contraente saranno sempre gli stessi ( ovviamente dopo aver fatto il passaggio prima agli eredi e poi al nuovo proprietario ).

    Grazie per le risposte foto Informazioni e domande su Legge Bersani - 1 http://www.147virtualclub.it/forum/images/smiles/ok.gif
     
  2. Sto caricando...


  3. Se intendi "volturare" la polizza per la stessa macchina, intestandola ad uno degli eredi che diventa proprietario dell'auto, dovrebbe essere fattibile.
    Attualmente, viene estesa a tutti i componenti un nucleo famigliare, la classe più bassa detenuta da uno dello stesso nucleo.
    ciao
     
  4. La macchina passerebbe prima agli eredi poi ad un nuovo proprietario familiare ma non convivente. L'assicurazione come per la seconda auto è sempre intestata al nuovo proprietario ed il coniuge del defunto sarebbe sempre la contraente della polizza
     
  5. Se ha la pazienza di aspettare posso informarmi puntualmente sul problema e darle un esito certo.
     
  6. Le espongo la questione: si subentra nella posizione del "de cuius" (defunto) fin tanto che perdura il periodo di residua valenza della polizza, poi nel momento della decadenza è necessario ristipulare una nuova polizza assicurativa con la classe di merito di chi stipula la polizza, sia esso intestatario o meno del veicolo. Spero di esserle stato d'aiuto.