Informazioni sull'usato spider

Discussione in 'Curiosità - Informazioni Generali' iniziata da ardi, 10 Aprile 2010.

  1. Ciao a tutti,

    dopo la presentazione sono già qui a chiedervi consigli.
    Vorre acquistare una Alfa spider che sarebbe il giocattolo...la terza auto...la moto che, vista lamia età non mi sento più di guidare come dico io...3-4.000 km all'anno...
    Il problema è che non conosco il "prodotto" (sarebbe la mia prima AR) e sono indeciso:
    1) meglio la prima serie(>98) o il restiling?
    2) che cosa sarebbe meglio che sapessi PRIMA dell' acquisto?
    3) si vedono prezzi molto diversi per auto "apparentemente"
    uguali...come mai?

    Secondo voi è più giusto, a parità di bellezza e manutenzione, il valore di 5K€ per un 2.0 TS L '01 con 100Kkm oppure il valore di 11K€ di un 2.0 JTS medio '03 con 26Kkm ?

    Scusate l'ignoranza in materia AR, ma cosa vuol dire "Medio" ?

    ...normalmente sono molto più sintetico...

    Grazie per le risposte...più sono e prima la prendo...:auto003:
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Informazioni per acquisto GTV Cup Curiosità - Informazioni Generali 13 Luglio 2011
    Informazioni su acquisti online Curiosità - Informazioni Generali 22 Giugno 2010
    informazioni spider 2.0 ts lusso 1998 Curiosità - Informazioni Generali 3 Ottobre 2007

  3. Provo a risponderti per punti nella maniera più completa possibile.
    1. Se non hai grossissimi limiti di prezzo decisamente la seconda. Oltre ad un gusto estetico, personalmente reputo quelle prodotte tra il 98 ed il 2003 le più aggraziate, avrai: climatizzatore automatico (prima c'era il condizionatore, manuale), un assetto migliore. Possibilità di montare i cerchi da 17" senza nullaosta con 225/45 zr17 (sui prima serie avresti i /40). Dal 2003 i finestrini hanno l'up-down, ovvero si abbassano di 5mm in apertura e chiusura porta per poter entrare meglio nella guarnizione e non snervarla/perdere in allineamento e registrazione.

    2.Auto sinistrate, il GTV (e lo Spider da esso derivato) ha un assetto abbastanza particolare e ricercato che regala emozioni di guida notevoli, a patto di essere in ordine. Metterci le mani può essere costoso...
    Il cofano è in vetroresina: difficilmente i carrozzieri sanno riparare questo materiale in modo davvero efficacie. Nuovo costa circa 1300 Euro+verniciatura.
    Presta molta attenzione se l'auto è riverniciata, come riconoscerla: oltre all'occhio esperto ci sono le solite cose (radiatori troppo puliti, etc):
    a. l'eventuale mancanza di fregi laterali-scritta motorizzazione posteriore
    b. Le plastiche che dovrebbero essere grezze (cambiano a seconda se prima serie, seconda serie o restyling 2003) sono verniciate in tinta carrozzeria-verniciate in nero opaco per rendere l'effetto.
    A livello di interni, la pelle non è delle più robuste e tende a seccarsi negli anni se non mantenuta un po' pulita.
    La manutenzione, sono motori abbastanza longevi ma devono essere curati. Bevono olio, perciò vanno tenuti rabboccati. Verso i 150k KM bisogna valutare un intervento di sostituzione delle bronzine di biella che tendono a rovinarsi.
    La distribuzione va fatta ogni 60000km, le candele (8 nei TS, 4 nel JTS) a 100000km. Sono interventi costosi ma vitali. Altri punti "deboli" sono i silent-block (gommini) del ponte multi-link posteriore e secondariamente del McPherson anteriore, se usurati l'auto avrà problemi di tenuta.
    A livello di dettagli specifici della spider c'è la capotte ovviamente in buone condizioni, lunotto dietro è in plexyglass. Quelle elettroattuate sono più rognose e soggette a dar problemi. Non prenderla, risparmi qualcosa (500€ secondo Quattroruote) all'acquisto e molto di più in riparazioni dopo.

    3. I prezzi hanno la loro forbice su come sono state tenute (e/o pastrocchiate) le auto, a livello di interni, carrozzeria, motore e sulla fretta di vendere. Devi considerare che erano auto di segmento alto che in pochi anni hanno avuto una svalutazione davvero notevole diventato appetibili a molti. La manutenzione è comunque consona a quella di un auto di segmento alto, costosetta (in funzione del prezzo di acquisto).
    Io eviterei le auto che annoverano tra gli ex proprietari dei (all'epoca) under 25: più propensi ad essere degli strapazzoni ed ad ignorare alcuni interventi.

    4. Qui devi scegliere tu sulle tue tasche ed i tuoi gusti. Il JTS è un motore un po' più delicato, ma più parco nei consumi (di benzina) e prestazionalmente superiore, un po' meno "emozionante" in quanto la coppia è distribuita su tutta l'erogazione e non accentuata in alto come sul TS. Euro 4.
    Medio era l'allestimento di mezzo, prevedeva cerchi da 16", volante e pomello cambio in pelle, radio CD e qualche rifinitura in più (ad esempio sbrinatore degli specchietti ed altre piccole finezze) rispetto all'entry-level (che aveva sedilli "super-soft" contro l'alfatex/alcantara del Medio). Si differenziava dall'Exclusive in quanto non prevedeva (ma erano optional solitamente acquistati) i sedili in pelle ed i cerchi da 17" (più rari).

    Io sceglierei il JTS, non tanto per i consumi (che a te cambieranno di 50€/annui sui km che hai indicato) quanto perché è più recente e giovane come auto...dubito fortemente che un'auto con 100k KM sia nelle medesime condizioni di una con 26k KM, in particolar modo a livello di capotte.
    Meglio ancora, cerca qualche altro 2^ serie sul medesimo prezzo-poco di più, ma con meno km.

    Se hai visto qualche annuncio su internet puoi magari segnalarcelo qui, non per rubarti l'affare (non ci sono precedenti di questo tipo qui su ClubAlfa!!) quanto per consigliarti in maniera più specifica.

    Personalmente, visto che ho inteso sia uno a cui piace una certa sportività e non fai molti km ti consiglierei di vagliare l'opzione 3.0V6 o 3.2V6 24v: più interessanti come collezionismo in quanto più rari, decisamente più entusiasmanti. Per l'assicurazione, se sei interessato iscrivendola-omologandola RIAR diventa un'auto storica, con le relative polizze agevolate. Il V6 turbo, oltre che più raro su spider, è meno indicato a meno parere e più a rischio per manutenzione malfatta e rotture.

    Spero di esserti stato in un qualche modo d'aiuto.
     
  4. Grazie brambil, non potevo sperare in una risposta migliore.

    Grazie ancora.
     
  5. Concordo a pieno su tutto ciò che ti ha consigliato brambil.
    Vorrei solo aggiungere che il sistema up-down, ovvero i finestrini che si abbassano di 5mm in apertura e chiusura porta per poter entrare meglio nella guarnizione e non snervarla/perdere in allineamento e registrazione è stato introdotto nel 2001 e quindi anche la penultima serie dispone di questo dispositivo.
    Personalmente prenderei il Twin Spark. Molti lamentano l'eccessivo consumo d'olio del JTS
     
  6. Da felice possessore di una Spider JTS del 2004, trovata dopo una lunghissima ricerca e una scrupolosa selezione, posso dirti che purtroppo, devi controllare molte cose, e stare parecchio attento. Oltre ai controlli che ti ha indicato brambil, che tra l'altro stimo moltissimo per la conoscenza che ha di questo modello, il mio consiglio è quello di concentrarti sulla capote. Per quanto riguarda la motorizzazione, non conoscendo il TS, posso solo dirti che il JTS è un bel motore, con consumi in linea con gli anni in cui è stato prodotto (sei sui 10/11 km al litro guidato normalmente) e prestazioni accettabili, molto progressivo. Attenzione, accettabili, non esaltanti. Se vuoi qualcosa che ti incolli al sedile, e che magari non fatichi a star dietro alle auto più moderne, ti conviene un busso.
    Per quanto riguarda i costi di manutenzione, sei in linea con le altre automobili di questa cilindrata, la differenza tra TS e JTS è minima. I JTS di ultimissima generazione (dal 2004 in poi), tra l'altro, bevono molto meno olio dei primi.
    Ora veniamo alle note dolenti, la capote. Se non hai una buona dose di pazienza e di pecunia, prendila manuale, e non ci pensi più. Quelle elettriche hanno spesso rogne, e sono costose da riparare. Certo, pigiare un pulsantino in tutta comodità e vedere che il sole inizia a colpirti la capoccia e il vento a scompigliarti i capelli non ha veramente prezzo, e ti fa scordare dei soldi spesi e amare alla follia la tua auto... ma valuta bene questo elemento!
    Controlla bene la tenuta stagna, non ascoltare chi ti racconta frottole dicendoti che qualche goccina entra sempre, che i fruscii sono normali per questo genere di auto etc etc
    Balle. Una capote ben tenuta e ben conservata non teme pioggia, vento o velocità. Te lo dice uno che la spider la usa tutto l'anno, tutti i santi giorni.
    Controlla il lunotto posteriore, non deve essere ingiallito nè avere segni di piegatura, anche qui le frottole che ti propinano sono fantastiche, in caso fattelo cambiare, nelle versioni più recenti è sostituibile (con una bella spesina, intorno ai 500 eurozzi). Per quanto riguarda gli interni, non fare la mia cavolata, fidati, è un consiglio che ti do con il cuore... Vai sulla pelle... L'alfatex è una gran bel tessuto, si difende bene, ma la pelle DEVE esserci su una spider.
    Questione scricchiolii... Ok, se ne raccontano tante anche su questo fattore. Un pochetto sono tollerabili, si parla comunque di auto senza tetto, e di plastiche e assemblaggi made in Alfa... specialmente nelle versioni più moderne e rigide, con i cerchi da 17, ogni sconnessione è un concerto, ma l'auto in rettilineo non cigola o scricchiola, se lo fa, c'è qualcosa che non va...
    Questione audio... credo sia l'auto con il peggiore impianto audio di serie dell'intero universo, quindi non spaventarti, è davvero l'unico lato oggettivamente e insindacabilmente scandaloso di questa vettura...
    Altro particolare da tenere sotto osservazione sono i finestrini, controllali bene, non devono ballare la rumba ogni volta che apri e chiudi gli sportelli, lo stesso vale per gli specchietti. Se devi sostituirli a tue spese, sono dolori...
    Qualche altro piccolo consiglio, controlla lo stato della batteria, fondamentale per quest'auto soprattutto se con capote elettrica, controlla il funzionamento elettrico dell'antenna della radio, altro particolare "simpatico" delle spider, la tenuta stagna del bagaglialio e, dulcis in fundo, la valvola termostatica che nn sia inchiodata (fatti un giretto, la temperatura DEVE rimanere sui 90 gradi). Non mi viene in mente altro.
    Anzi si... se vuoi un consiglio, prendi l'ultima versione, il restyling del muso per intenderci, possibilmente con un bel 2.0 JTS e fresca di km. La mia la presi con 24 mila km, del 2004 a 10 mila euro, e il precedente proprietario era un alfista più malato e meticoloso si me... insomma se cerchi bene, su questo tipo di vetture enormemente svalutate, l'affare si riesce a concludere...
    Se invece vuoi qualcosa di rarissimo, prenditi un bel Busso... oppure il restyling con il motorazzo 3.2, anche se trovarli in Italia è davvero dura
     
    A brambil piace questo elemento.
  7. #6bussoturbo,14 Aprile 2010
    Ultima modifica: 14 Aprile 2010

    Brambil io non so dove hai letto queste cose cmq hai scritto alcune inesatezze.... (non volermene sei ti correggo ;))

    La seconda serie ha il clima semiautomatico e non automatico.
    Sul prima serie non avresti per forza le gomme con fianco /40 ma 45, ma casomai nei modelli pre MY1997 sezione 215 anizichè 225.
    L'up down per i finestrini nn era disponibile dal 2003 ma da molto prima.
    Il cofano del Gtv\spider se danneggiato o rotto penso non si possa far riparare da nessun carrozziere....
    La pelle dei Gtv\spider è di ottima fattura tant'è che quella della prima serie veniva usata addirittura su alcune Ferrari. Tutte le pelli col tempo tendono a seccarsi....
    Lo sbrinatore specchietti era di serie fin dal 1995 su tutti i gtv\spider.



    Ora rispondendo all'autore del post, visto che la Spider dovrebbe sostituire la moto che avevi (presumo una sportiva), e diventare "il giocattolo" non che terza auto, e quindi farai pochi KM, lascia stare il JTS o TS e prenditi un V6, non c'è paragone nelle prestazioni e avrai un vero motore Alfa sotto il cofano....e poi vuoi mettere sentire il rombo di un V6 Busso a capote aperta :smiley_029:

    Questione restyling: la versione post 98 e sicuramente più aggrazziata in alcuni particolari, ma sicuramente meno "dura e pura" rispetto alla prima serie.....
    Considera poi che se vorrai tenere l'auto per sempre, nel mercato delle auto d'epoca le prime serie hanno sempre un valore maggiore rispetto alle successive....cmq degustibus

    Ciao
     
  8. Grazie a tutti per le risposte esaustive.

    Scusate ma ho sbagliato la prima domanda...volevo dire tra la 1° serie >98 e la 2° serie (se non ho capito male, la 1° serie>98 e il restiling sono la stessa cosa.
    Sono ancora indeciso tra 2.0 TS e 3.0 V6.

    Il "problema" del V6 è che non c'è scelta, poi "la spider" la vorrei rossa o gialla.
    Rossa si trova, ma 2° serie ed io mi ero deciso sulla prima serie perchè non ho mai avuto una spider e non sono più un ragazzino (ho la patente da 35 anni e doloretti alla schiena e cervicale) quindi non volevo investire molto nel caso non mi ci abituassi e dovessi rivenderla dopo poco tempo.
    Mentre invece, se dovesse piacermi come dico io, allora avrei un'auto poco costosa da permutare con un bel 3.2 recente.

    Vorrei chiedervi una cosa...ho visto che molte hanno il paraurti anteriore che non è allineato al cofano (la distanza tra i due pezzi non è uniforme)...c'è un motivo particolare?...si può registrare?

    Ciao e grazie ancora a tutti.
     
  9. La prima serie va dal 1995 al 1998. LA seconda (primo restayling) dal 1998 al 2003. Dopo questa data diventa 3 serie.
    Il cofano e paraurti nn allineati molto spesso indicano auto riverniciate o ancor peggio sinistrate.
    La 3 serie 2.0 aspirato è solo Jts.
    Saluti
     
  10. emh.... ok che possono essere incidentate ma il disallineamento del paraurti è normale vista la rigidità del veicolo e i probaili anni che questo possa avere poi se viene fatta la normale manutenzione smolla qui e smolla la col tempo è normale che esca di sede basta che verifichi i segni delle sedi delle viti se trascinati normale movimentazione se sono presenti più segni circolari potrebbe essere segno di vari smontaggi ed allineamenti....io a parere personale prediligo il seconda serie che sia 2.0 t.s. o meglio v6
     
  11. Persoanalmente ti posso dire che l'unico vero problema della prima serie è che se hai la consolle e/o tunnel centrale rovinati l'unico modo per sistemare il problema è la verniciatura dal carrozziere. I pezzi originali nuovi ormai non si trovano più da nessuna parte. Io li ho trovati buoni di seconda mano e appena torno dall'omologazione RIAR li smonto e rimetto su quelli originali verniciati.
    Altro grosso problema (non so se il discorso vale anche per la 2 serie) è il condotto d'aspirazione che del 2.0 ts credo che siano quasi finiti. Guarda bene che non sia crepato o tagliato.
    Buona fortuna.