Iscriversi al RIAR con l'auto di un parente, fino a che grado?

Discussione in 'RIAR - Registro Italiano Alfa Romeo' iniziata da brambil, 28 Novembre 2008.

  1. Ho aperto un nuovo post perché è una questione abbastanza ad-personam e nell'altro topic non ho trovato nulla del mio caso specifico.

    Mio nonno sta per passare dalla sua 156 1.9JTD 115cv@150 ad una Crosswagon Q4, più che altro perché sul 156 dovrebbe fare il tagliando dei 120mila+gomme+alcune noie elettriche e con la sua in permuta ed una piccola differenza ha l'occasione di prendere il Q4 con meno km e già gommata.

    Avevamo pensato di omologarla RIAR, sia per una questione di conservazione sia per una questione economica (so che è un discorso molto terreno, ma rimamendo nella nostra assicurazione passeremmo da oltre 500€/anno a 135/anno ed essendo una seconda macchina non è affatto male!). Visto che è in lista chiusa 2009 l'iscrizione al RIAR posso farla a nome mio o la deve fare lui a nome suo? Per la seduta di omologazione posso andarci comunque io a farla?
     
  2. Sto caricando...


  3. La risposta alla tua domanda è qui :

    R.I.A.R. - Registro Italiano Alfa Romeo

    è la penultima delle FAQ direttamente sul sito del RIAR.

    D: L'auto che vorrei iscrivere è intestata a mia moglie (a mio padre, a mia madre, ecc.). Posso iscriverla /omologarla RIAR?

    R: Certamente. Basta una dichiarazione che l'auto rientra nella propria disponibilità


    Ora non penso ci siano problemi se la macchina è intestata a tuo nonno , anche se questo grado di parentela non è mensionato .

    Per avere una certezza al 100% Ti consiglio di contattare direttamente il RIAR.

    Ci sarebbe un altra scappatoia .....fai intestare direttamente a Te la macchina !!! tanto con assicurazione ( mi sembra di aver capito che lo scopo principale sia quello ) non dovresti avere problemi , dovrebbe costare sempre la stessa cifra.


    Alla seduta di omologazione ci va il socio del RIAR che presenta la macchina , quindi se la macchina sarà di tuo nonno , ma il socio RIAR sarai tu , è giusto che sia tu ad andare.

    Ciao
     
  4. #3 brambil, 28 Novembre 2008
    Ultima modifica: 28 Novembre 2008
    La questione è che l'auto sarebbe di mio nonno, punto. Poi il fatto che la utilizzi (sporadicamente) anche io è secondario... comunque sicuramente se la intesterebbe lui. (Quando ho bisogno della macchina uso la 147 di mia mamma, ma giro molto anche in moto in città...)
    L'agevolazione assicurativa è un beneficio, ma non è certo il fattore scatenante di ciò!

    Le FAQ le avevo già lette pure io, lì dice anche che la macchina devo dimostrare, se divenissi io socio, di averla a disposizione.
    Attualmente risultiamo residenti al medesimo numero civico, ma interni differenti: teoricamente più a disposizione di così!
    Se l'anno prossimo io dovessi trasferirmi a parecchi km da qui per motivi di studi e decidessi di mutare la mia residenza verrebbero poi fuori problemi?
    Avrei piacere di farmi socio io, ma attualmente l'unica auto che potrei "sfruttare" sarebbe il Q4, sempre che venga acquistato. Intanto io rimango con le antenne dritte per qualcuno che avesse deciso di svendere il proprio GTV o Spider con motore Busso.

    Grazie per la risposta, avevo dimenticato di citare il fatto che avessi già letto quel punto delle FAQ. :guid:

    .:blink:.
     
  5. allora fai associare tuo nonno e bon .
     
  6. ...direi anche io che sia la soluzione migliore quella prospettata da miclanci
     
  7. Grazie per le informazioni! Se l'affare va in porto (questione di misura del garage... i +7cm della Crosswagon potrebbero essere un problema!), mi informerò direttamente presso il RIAR e poi aggiorno il topic con la loro risposta.