La "scuola" dei dealers Alfa Romeo

Discussione in 'Alfa Romeo News' iniziata da Tibe, 14 Gennaio 2007.

  1. Sulla scia del continuo processo di miglioramento dei prodotti e dei servizi oramai intrapreso, segnalo quella che mi sembra un'altra bella iniziativa della Casa: Obiettivo dichiarato, mettere in grado i professionisti della rete di vendita di assicurare sempre il miglior servizio al cliente. Dalla consulenza nella scelta dell’auto e dei servizi, all’attenzione verso chi ha già acquistato l’auto.

    A questo link, il programma di formazione che il Marchio ha realizzato per i Dealers.

    AlfaRomeo Giulia Super 1600
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche:
    1. celicared
      Risposte:
      5
      Visite:
      5,847

  3. Grande Tibe .: Clap :. .: Clap :.

    Quel Sig.Penna è il soggetto che insieme all'Ing.Massai diede quella risposta sulla Bmw serie1durante la conferenza di presentazione della 147 serie2 a Balocco :

    Domanda cliente : ma quando avete saputo che Bmw vi stava copiando la 147, non avete preso provvedimenti facendogli causa?

    Risposta Sig.Penna e Ing.Massai : no no, siamo onorati che una casa come la Bmw ci abbia copiato una vettura, d'altronde avranno il loro bel da fare con le cause che gli intenteranno i loro clienti

    Segue risatona generale in sala :grinser021: :grinser021:
     
  4. Effettivamente la formazione è importantissima, soprattutto per un'azienda che, come Alfa Romeo, lavora a livello globale, e a diretto contatto con una concorrenza sempre più agguerrita...
    Nelle università si ripete e si decanta ad ogni occasione l'importanza della formazione e del sapere intrinseco del venditore, oltre che delle sue doti di seller...
    Bene, finalmente un'azienda che si muove in questo senso...che si occupa e preoccupa delle persone che la rappresentano...perchè è da qui che "l'acquirente medio" (vi prego, passatemi il termine anche se inesatto :hail:) giudica un marchio...e per il settore auto sono le concessionarie e coloro che stanno front-line in queste organizzazioni...
    brava mamma Alfa...rinnovamento su tutti ifronti...e sul serio! : good . :

    di che risposta parli tenerò...posso saperlo anch'io...questa mi manca
     
  5. Lybra noto uno sviluppo....

    Positivebig
     
  6. parli di quelle due paroline tra il nickname e lo status???
    beh, si...sono stato ingaggiato...e sono davvero contento...grazie tenerò : good . :
     
  7. non può che fare piacere sapere che l'alfa promuoverà la formazione dei venditori. Spesso si trovano persone poco qualificate e poco appassionate nelle concessionarie.
     
  8. la preparazione non c'entra nulla con la passione, conosco venditori appassionati e venditori preparatissimi ma per nulla appassionati...

    in ogni caso confermo che qualcosa si muove anche nel campo formazione
     
  9. Quotone!
     
  10. naturalmente, passione e preparazione sono due cose diverse infatti. Appunto esistono venditori molto preparati oppure molto appassionati. Però volevo dire che il nuovo programma permetterà una migliore selezione del personale venditore in modo che al cliente venga fatta la migliore impressione possibile. Come diceva lybra, al cliente "medio" interessa il venditore, perchè l'unica interfaccia tra alfa e acquirente. Quindi un venditore esperto e appassionato è quello che ci vuole per una promozione del marchio di alto livello.
     
  11. quoto sull'utente medio!

    chi invece ne mastica un po' ovvero fa dell'auto non soltanto il mezzo di trasporto da A a B decide semplicemente DOVE prendere la macchina che ha scelto!

    per gli alfisti questo credo valga per tutti!