Manometro turbo aggiuntivo

cris1978

Nuovo Alfista
5 Ottobre 2021
16
9
4
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
159
Motore
1750 tbi
Eh, è un po' che ci penso.

Sicuramente bisogna verificare che le turbo abbiano il sensore temp olio, altrimenti mettere una sonda esterna sarebbe complesso...

Poi ci si deve procurare la strumentazione di una jts e capire come separare lo strumento, perché se non mi ricordo male il connettore è proprio dal lato dello strumento del turbo (avevo preso i 3 strum della 159 per mettere il manometro turbo sulla 156)...
Infatti il connettore è proprio dalla parte del manometro turbo.
Appena monto turbina e intercooler, con calma volevo vedere per il manometro olio...sarebbe meglio la pressione, ma non ho voglia di aggiungere altre strumentazioni....altrimenti troppo tamarro😬
Alla fine ho preso la macchina per giocarci ...sono tornato indietro di 20 anni. L'odore della benzina è impagabile.
Frizione e volano prossimo step e dopo qualche rogna, che come leggevo su post vecchi... tipo trafilamento olio dalla candela 3 e 4 cilindro ecc.ecc.
Alla fine ci vado a fare il giretto solo qualche domenica e la mia passione è di coccolarmela in garage....
Pensa che l'ultima auto turbo benzina che ho avuto, era una Delta Evoluzione....venduta a 18000000 di lire nel 2001....ogni mese mi andava una paga per starci dietro🤣
 
  • Like
Reactions: Doc156

red.TBi

Alfista principiante
5 Agosto 2020
36
14
9
Verona
SW Infot
0
Regione
Veneto
Alfa
Brera
Motore
1750 TBi
Sarebbe una modifica interessante e molto utile, avendo un manometro turbo da sacrificare.
Purtroppo non c’è il sensore di temperatura in coppa sulla TBi
 
  • Like
Reactions: Doc156

mauretto 60

Super Alfista
6 Agosto 2016
3,565
4,586
164
Regione
Marche
Alfa
4C
Questa mattina, dopo l'azzeramento dell'autoapprendimento, continuava andare in errore.
Ho smontato la valvola pierburg, spruzzata tutta con il wd-40 e provata elettricamente. Apre e chiude. Ho provato anche a soffiare dal tubo che arriva in pressione dalla turbina e tutto l'impianto è a tenuta, provandolo con la schiuma. Sono appena tornato dalla prova e non va più in errore. L'unica cosa è che un po' spenta....forse per via dell'azzeramento dell'apprendimento.
Dal tuo post mi pare di capire che alla fine avresti risolto il problema dell'errore. Bene. Adesso sai che non devi toccare i tubicini della pierburg.
Per quanto riguarda dove prendere il segnale "pneumatico" per il manometro del tuo turbo, io non conosco nello specifico il tuo motore, però ogni motore che si rispetti sul collettore di aspirazione ha delle prese d'aria dove li ti potresti collegare con un collegamento a T oppure a Y e ricavavare la presa di pressione/depressione che ti serve.
Il collettore di aspitazione generalmente ha: una presa per il servofreno, e questa se la vuoi utilizzare la devi prendere prima della valvola di non ritorno che serve a mantenere il vuoto nel servofreno, altrimenti leggeresti solo il vuoto e nemmeno con precisione, poi il collettore di aspirazione ha una presa per aspirare i vapori di olio del decanter, anche qui c'è una valvola di ritegno, ma generalmente è nel decanter, poi il collettore ha una presa per aspirare i vapori di benzina provenienti dal canister dei carboni attivi, (almeno da una certa omologazione euro in poi, non so se la tua ha questo tubo), poi non so se la tua ha un sistema di alimentazione di benzina con un regolatore di pressione che prende la pressione di riferimento dal collettore, (se invece hai un sistema di alimentazione benzina returnless allora non hai questo regolatore di pressione), infine non so se esiste da te una qualche presa che va ad alimentare il sensore di pressione originale del turbo oppure se hai il sensore Map esterno al collettore di aspirazione.
Per queste cose ti potrà senz'altro aiutare qualcuno che conosce questo motore meglio di me. Ma ti ho dato queste indicazioni perché un sistema ci dovrà pur esserci. Credo che quello che potevo dire per aiutarti, si sia ormai esaurito.
 

cris1978

Nuovo Alfista
5 Ottobre 2021
16
9
4
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
159
Motore
1750 tbi
Dal tuo post mi pare di capire che alla fine avresti risolto il problema dell'errore. Bene. Adesso sai che non devi toccare i tubicini della pierburg.
Per quanto riguarda dove prendere il segnale "pneumatico" per il manometro del tuo turbo, io non conosco nello specifico il tuo motore, però ogni motore che si rispetti sul collettore di aspirazione ha delle prese d'aria dove li ti potresti collegare con un collegamento a T oppure a Y e ricavavare la presa di pressione/depressione che ti serve.
Il collettore di aspitazione generalmente ha: una presa per il servofreno, e questa se la vuoi utilizzare la devi prendere prima della valvola di non ritorno che serve a mantenere il vuoto nel servofreno, altrimenti leggeresti solo il vuoto e nemmeno con precisione, poi il collettore di aspirazione ha una presa per aspirare i vapori di olio del decanter, anche qui c'è una valvola di ritegno, ma generalmente è nel decanter, poi il collettore ha una presa per aspirare i vapori di benzina provenienti dal canister dei carboni attivi, (almeno da una certa omologazione euro in poi, non so se la tua ha questo tubo), poi non so se la tua ha un sistema di alimentazione di benzina con un regolatore di pressione che prende la pressione di riferimento dal collettore, (se invece hai un sistema di alimentazione benzina returnless allora non hai questo regolatore di pressione), infine non so se esiste da te una qualche presa che va ad alimentare il sensore di pressione originale del turbo oppure se hai il sensore Map esterno al collettore di aspirazione.
Per queste cose ti potrà senz'altro aiutare qualcuno che conosce questo motore meglio di me. Ma ti ho dato queste indicazioni perché un sistema ci dovrà pur esserci. Credo che quello che potevo dire per aiutarti, si sia ormai esaurito.
Grazie Mauretto....ho visto che sul collettore ci sono varie uscite con tubi....devo studiarmi quello più idoneo al mio caso....grazie ancora per i consigli 😉
 

cris1978

Nuovo Alfista
5 Ottobre 2021
16
9
4
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
159
Motore
1750 tbi
Dal tuo post mi pare di capire che alla fine avresti risolto il problema dell'errore. Bene. Adesso sai che non devi toccare i tubicini della pierburg.
Per quanto riguarda dove prendere il segnale "pneumatico" per il manometro del tuo turbo, io non conosco nello specifico il tuo motore, però ogni motore che si rispetti sul collettore di aspirazione ha delle prese d'aria dove li ti potresti collegare con un collegamento a T oppure a Y e ricavavare la presa di pressione/depressione che ti serve.
Il collettore di aspitazione generalmente ha: una presa per il servofreno, e questa se la vuoi utilizzare la devi prendere prima della valvola di non ritorno che serve a mantenere il vuoto nel servofreno, altrimenti leggeresti solo il vuoto e nemmeno con precisione, poi il collettore di aspirazione ha una presa per aspirare i vapori di olio del decanter, anche qui c'è una valvola di ritegno, ma generalmente è nel decanter, poi il collettore ha una presa per aspirare i vapori di benzina provenienti dal canister dei carboni attivi, (almeno da una certa omologazione euro in poi, non so se la tua ha questo tubo), poi non so se la tua ha un sistema di alimentazione di benzina con un regolatore di pressione che prende la pressione di riferimento dal collettore, (se invece hai un sistema di alimentazione benzina returnless allora non hai questo regolatore di pressione), infine non so se esiste da te una qualche presa che va ad alimentare il sensore di pressione originale del turbo oppure se hai il sensore Map esterno al collettore di aspirazione.
Per queste cose ti potrà senz'altro aiutare qualcuno che conosce questo motore meglio di me. Ma ti ho dato queste indicazioni perché un sistema ci dovrà pur esserci. Credo che quello che potevo dire per aiutarti, si sia ormai esaurito.
Ciao Mauretto, ho collegato il tee sul tubo del servofreno a monte della non ritorno. Tutto apposto...il manometro segna la depressione finché la turbina non va in tiro.
Adesso ti faccio la domanda....ho notato che la pressione di -0,7bar quando parto, sembra che sia per differenza con quella che segna il manometro originale....mi spiego meglio... quando il nuovo manometro segna zero, quello originale della macchina segna +0,7-0,8bar....poi l'aggiuntivo di picco arriva 1,4 e costante 1,2....e loriginale alfa di picco non lo vedo a causa del fondo scala e di costante 1,5....secondo te la lettura è attendibile? Per eventuali aggiustamenti alla mappa futuri, dovuti all'imminente sostituzione della turbina, i valori da prendere in considerazione, sono a valle o a monte della farfalla? Chiedo per farmi un po' di cultura generale....
Grazie😊
 

mauretto 60

Super Alfista
6 Agosto 2016
3,565
4,586
164
Regione
Marche
Alfa
4C
Ciao Mauretto, ho collegato il tee sul tubo del servofreno a monte della non ritorno. Tutto apposto...il manometro segna la depressione finché la turbina non va in tiro.
Adesso ti faccio la domanda....ho notato che la pressione di -0,7bar quando parto, sembra che sia per differenza con quella che segna il manometro originale....mi spiego meglio... quando il nuovo manometro segna zero, quello originale della macchina segna +0,7-0,8bar....poi l'aggiuntivo di picco arriva 1,4 e costante 1,2....e loriginale alfa di picco non lo vedo a causa del fondo scala e di costante 1,5....secondo te la lettura è attendibile? Per eventuali aggiustamenti alla mappa futuri, dovuti all'imminente sostituzione della turbina, i valori da prendere in considerazione, sono a valle o a monte della farfalla? Chiedo per farmi un po' di cultura generale....
Grazie😊
Bene, si comportano entrambi come da manuale! I due manometri sono tutti e due attendibili. Il fatto che leggono pressioni differenti è perchè sicuramente quello originale è collegato alla tubazione PRIMA della farfalla, ( anche la mia Giulietta è così), mentre quello che hai collegato tu, è DOPO la farfalla, quindi il manometro aggiuntivo può misurare anche la depressione a farfalla chiusa mentre quello originale non può.
Il fatto che le pressioni sono differenti quando la farfalla è aperta, 1.2 bar quello aggiuntivo e 1.5 bar quello originale, (a parte il fatto che decimo più decimo meno, ci sono le tolleranze di lettura sui manometri), credo sia sempre dovuto al fatto che l'originale misura la pressionbe del turbo prima della farfalla che non è detto che quest'ultima si apre al 100% come fosse un acceleratore a cavo, ma è la centralina che apre la farfalla e probabilmente come molte altre vetture, non la spalanca mai completamente. Mettici pure che la presa di pressione del turbo originale sarà in posizione di flusso più...."tranquillo" mentre la presa del depressore essendo nel collettore di aspirazione, è in una posizione più "turbolenta". forse anche questo contribuisce a differenziarte un pochino le letture.
A te per il controllo della performance della sempre bella 159 ( la 159 è sempre piaciuta anche a me, ha un frontale veramente riuscito, superlativo;)), dicevo a te interessa il manometro aggiuntivo sul collettore, che è quello che ti permette di monitorare la pressione reale a cui è alimentato il motore. L'altro diciamo è più..."scenico" come tutti gli altri.....Giulietta compresa.
 

red.TBi

Alfista principiante
5 Agosto 2020
36
14
9
Verona
SW Infot
0
Regione
Veneto
Alfa
Brera
Motore
1750 TBi
Ciao mauretto, permettimi un piccolo ot per ringraziarti: leggendomi la guida di prevenzione per il 1750 ho seguito il tuo schema e mi sono fatto il temporizzatore per la pompa supplementare installata. Bomba, grazie ancora!

Secondo te è possibile spostare il manometro originale dopo la farfalla in maniera semplice? E se sì può creare problemi a motorino dello strumento o la lancetta rimarrebbe sempre sullo zero nonostante la depressione?
 
  • Like
Reactions: mauretto 60

cris1978

Nuovo Alfista
5 Ottobre 2021
16
9
4
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
159
Motore
1750 tbi
Bene, si comportano entrambi come da manuale! I due manometri sono tutti e due attendibili. Il fatto che leggono pressioni differenti è perchè sicuramente quello originale è collegato alla tubazione PRIMA della farfalla, ( anche la mia Giulietta è così), mentre quello che hai collegato tu, è DOPO la farfalla, quindi il manometro aggiuntivo può misurare anche la depressione a farfalla chiusa mentre quello originale non può.
Il fatto che le pressioni sono differenti quando la farfalla è aperta, 1.2 bar quello aggiuntivo e 1.5 bar quello originale, (a parte il fatto che decimo più decimo meno, ci sono le tolleranze di lettura sui manometri), credo sia sempre dovuto al fatto che l'originale misura la pressionbe del turbo prima della farfalla che non è detto che quest'ultima si apre al 100% come fosse un acceleratore a cavo, ma è la centralina che apre la farfalla e probabilmente come molte altre vetture, non la spalanca mai completamente. Mettici pure che la presa di pressione del turbo originale sarà in posizione di flusso più...."tranquillo" mentre la presa del depressore essendo nel collettore di aspirazione, è in una posizione più "turbolenta". forse anche questo contribuisce a differenziarte un pochino le letture.
A te per il controllo della performance della sempre bella 159 ( la 159 è sempre piaciuta anche a me, ha un frontale veramente riuscito, superlativo;)), dicevo a te interessa il manometro aggiuntivo sul collettore, che è quello che ti permette di monitorare la pressione reale a cui è alimentato il motore. L'altro diciamo è più..."scenico" come tutti gli altri.....Giulietta compresa.
Mitico Mauretto..,..grazie mille...appena sostituisco turbina, intercooler e revisione mappa, vediamo cosa viene fuori....so che che il cambio è una pecca, ma sono curioso di vedere come spinge la.nuova turba un po' più in alto, dove la k03 muore....
Grazie ancora😊
 
  • Like
Reactions: mauretto 60

mauretto 60

Super Alfista
6 Agosto 2016
3,565
4,586
164
Regione
Marche
Alfa
4C
Ciao mauretto, permettimi un piccolo ot per ringraziarti: leggendomi la guida di prevenzione per il 1750 ho seguito il tuo schema e mi sono fatto il temporizzatore per la pompa supplementare installata. Bomba, grazie ancora!

Secondo te è possibile spostare il manometro originale dopo la farfalla in maniera semplice? E se sì può creare problemi a motorino dello strumento o la lancetta rimarrebbe sempre sullo zero nonostante la depressione?
Ma figurati! Lo schema per il raffreddamento del turbo a motore spento l'ho pensato insieme allo @ZioDaedrico e lo schema che ho pubblicato era lo "steep 1", poi ho disegnato una versione ancora più raffinata. Se vuoi poi ne parliamo.
Il raffreddamento a motore spento è di una efficacia eccellente, io non faccio mai cooldown e ti assicuro che il circuito lo fa meglio di come lo farebbe un guidatore prudentissimo.

Per quanto riguarda la seconda domanda, pur non avendo una 159, credo che al 99,99% non si può spostare il sensore del manometro, perché di sicuro non esiste il sensore che serve al solo manometro, ma lo stesso manometro di serie prende il segnale dal sensore di pressione che serve anche la centralina di iniezione/accensione, e che il suddetto sensore serve prioritariamente per la centralina, per questo non puoi spostarlo dopo la farfalla.
 
  • Like
Reactions: red.TBi

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente