Manutenzione auto gas

Discussione in 'GPL' iniziata da J.Kay, 1 Luglio 2009.

  1. La manutenzione delle auto a gas può essere svolta dalle officine specializzate in occasione dei normali controlli annuali del veicolo. Ogni costruttore d'auto specifica appositi controlli da effettuare sulle auto a gas. Se la vostra auto a gas è stata trasformata potete chiedere ulteriori informazioni sulle scadenze della manutenzione direttamente alla vostra officina. Generalmente, le bombole del GPL vanno sostituite ogni dieci anni e quelle a metano devono essere revisionate ogni cinque anni. Nelle auto alimentate a gas le valvole devono essere ri-registrate indicativamente ogni 20 mila chilometri. La manutenzione varia in base al tipo di impianto a gas montato sull'automobile.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Manutenzione gpl alfa 147 GPL 13 Novembre 2016
    Scarico sportivo su auto GPL GPL 7 Giugno 2010
    Auto, sono già 110mila le installazioni per Gpl GPL 1 Agosto 2008

  3. Precisazione.
    Bombole a metano - Revisione ogni 48 mesi, sostituzione dopo 40 anni
    Bombole a gpl - non è prevista revisione ma solo sostituzione dopo 10 anni da
    # DALLA DATA DEL COLLAUDO DELL' IMPIANTO GPL SE INSTALLATO DOPO LA PRIMA IMMATRICOLAZIONE DEL VEICOLO.
    # DALLA DATA DELLA PRIMA IMMATRICOLAZIONE DEL VEICOLO SE L' IMPIANTO ERA GIA' INSTALLATO FIN DALL' ORIGINE DEL VEICOLO

    Documentazione necessaria:

    * modulo MC 2119/BZ compilato e firmato sul primo e sul terzo foglio dall’intestatario del veicolo;
    * dichiarazione d'installazione a norma rilasciata da un installatore autorizzato dall’Ufficio motorizzazione con firma autenticata oppure depositata presso l’Ufficio motorizzazione;
    * documentazione tecnica dell'impianto installato.

    Procedura:

    Entro 15 giorni dalla data di installazione effettuata dall’installatore autorizzato si deve prenotare il collaudo presentando il modulo MC 2119/BZ firmato e compilato e tutta la documentazione richiesta. Superato il collaudo il richiedente riceve per posta assicurata un tagliando adesivo. Il tagliando adesivo dovrà essere applicato sulla carta di circolazione: sulla parte anteriore, alle pagine 5 o 6 se si tratta di una carta di circolazione di vecchio modello, o sul retro se si tratta di una carta di circolazione di nuovo modello.
    Il collaudo dura circa 15 minuti.

    Attenzione: In fase di collaudo viene verificato il numero di telaio del mezzo. Si controlla che il numero di matricola delle bombole installate corrisponda alla dichiarazione di installazione. Onde evitare inutili perdite di tempo per la ricerca dello stesso, si consiglia di consultare anticipatamente il libretto d’uso e manutenzione in dotazione al mezzo, altrimenti ci si può rivolgere al concessionario ufficiale, il quale saprà indicare la posizione del numero richiesto. Questo inoltre deve essere presentato il più possibile leggibile

    fonte: LESTER .::. Autotuning .::.
     
  4. Quasi mi veniva un colpo leggendo...
    Io ho percorso già 24mila km circa dall'acquisto... cosa significa registrare le valvole?
    E quanto costa?
     
  5. Nando, sulla tua,(ma su tutti i twin spark 16v), non si deve registrare proprio nulla, in quanto i nostri motori sono dotati di punterie idrauliche, che riprendono automaticamente il gioco valvole.
    Questa registrazione devono farla solo ed esclusivamente i motori dotati di punterie meccaniche.
     
  6. Oh grazie... grazie mille... già mi stavo preparando a un'altra "mazzata"...
    Ma perché non è stato specificato subito??

    :decoccio:
     
  7. Ciao a tutti, ho da poco comprato una splendida 75 2.0 TwinSpark dell'89 con impianto a GPL e volevo sapere se anche su questo motore il gioco delle valvole si aggiusta da solo oppure no
     
  8. No, le alfa 75 hanno i piattelli a spessore calibrato, per cui il gioco valvole andrà registrato mediante sostituzione di tutti i piattelli.
     
  9. ho cambiato filtro gpl, il vecchio lho aperto e ho trovato tanto olio e poco sporco
    sapete dirmi perchè?
    fà male?
     
  10. Intanto è normale.

    Te lo dico con certezza perché ho lavorato in raffineria.

    Il GPL è gas di petrolio liquefatto, ossia separazione (anche naturale) dei gas dal miscuglio di idrocarburi che compongono il petrolio stesso.

    Se è poi ricavato su impianti datati tecnologicamente, un trascinamento di prodotto più pesante nel gas è comunque presente.

    È importante che quindi la valvola termostatica dell'auto sia in ottima efficienza, in modo da ammorbidire e fluidificare il più possibile la frazione oleosa di trascinamento senza che impacchi iniettori e vaporizzatore.

    Infatti più il vaporizzatore lavora caldo e meno incorri in impaccamento degli iniettori.

    Comunque ti consiglio di sostituire il filtro gas a cadenza dimezzata rispetto a quanto già fai e di utilizzare gli addittivi per GPL ogni 2000 km, che aiutano questa frazione di trascinamento oleosa a fluidificare ancora più ed essere smaltita riducendo ulteriormente il rischio di impaccamento degli iniettori.

    Spero di aver spiegato in modo comprensibile una cosa tutt'altro che semplice.
     
    A dodo156 e kormrider piace questo messaggio.
  11. io 1 volta ho usato l'additivo e avevo il problema del sensore livello gpl che sballava
    poi oggi ho cambiato filtro ed era pieno zuppo d'olio ma senza tracce di morchie