Manutenzione e ripristino dell'attuatore della geometria del turbo Alfa 156 JTD

Discussione in 'JTD e JTDm' iniziata da Pietro, 1 Giugno 2007.

  1. #1 Pietro, 1 Giugno 2007
    Ultima modifica di un moderatore: 27 Novembre 2015
    I turbocompressori cosiddetti “a geometria variabile” hanno la capacità di variare l’angolazione delle palette della girante rispetto alla direzione dei gas di scarico che le colpiscono. Tale funzione, riducendo l’inerzia della girante stessa, permette di avere una risposta più pronta a bassi regimi (quando cioè i gas di scarico sono meno “veloci”).
    Nei turbocompressori dell’ultima generazione la variazione della geometria è comandata da un attuatore mediante un alberino che interviene direttamente sulla girante.
    Tale attuatore è a sua volta comandato, tramite un tubicino in depressione, da una elettrovalvola gestita dalla centralina elettronica.
    Sembrerebbe che l’alberino dell’attuatore, a lungo andare, magari bagnandosi o sporcandosi (vista anche la posizione nella parte bassa del motore) tenda a “grippare”. Questo comporta malfunzionamenti simili a “singhiozzi” e “seghettamenti” fino a quando non si superano i 2000-2500 giri.
    Si consiglia quindi una buona lubrificazione di tale particolare, a scadenze prefissate (ogni tagliando o ogni 6 mesi, ad esempio), con un lubrificante tipo WD40 o un grasso spray ad alte prestazione, per evitare che si verifichino gli inconvenienti descritti.
    La verifica del corretto funzionamento dell'attuatore si fa così:
    spegnete la macchina, verificate la posizione dell'alberino rispetto all'attuatore, girate la chiave ma senza mettere in moto e a chiave girata verificate di nuovo la posizione dell'alberino. Se è rientrato di circa 8-10 mm nell'attuatore allora funziona correttamente.
    Buon lavoro.

    andrea-cesenat: a volte può capitare che l'attuatore funziona, ma però l'elettrovalvola si e no, nel senso che tende ad incantarsi durante il suo lavoro e in quei casi basterebbe qualche goccia di olio nei tubini che lavorano in depressione della pompa sotto-vuoto

    c'è una guida su come ungere l'atturatore
    https://forum.clubalfa.it/guide-fai...ina-consigli-su-manutenzione.html#post1198438





     

    Files Allegati:

  2. Sto caricando...


  3. Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    Grazie Pietro : good . :
     
  4. Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    Bella Pietro. .:stretta:.
     
  5. Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    Utile e dettagliata ! .:blink:.
     
  6. Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    Ciao a tutti... so che sono l'ultimo arrivato e non pretendo di stravolgere tutto però vorrei correggerti Pietro...
    Purtroppo ci sono passato anche io sulla mia 156 2.4 jtd prima serie (136 cv) e che quindi monta la garrett vnt25 a geometria variabile con comando pneumatico dellattuatore e non elettropneumatico come avveniva gia sul 140cv.. morale 3 turbo sostituiti!!
    NE ho anche uno a casa se volete vedere le foto di come è fatto il nostro turbo...
    Praticamente nella chiocciola di scarico oltre alla girante di scarico ci sono delle palette vincolate sulla chiocciola che possono cambiare di inclinazione a seconda della posizione dell'attuatore (non è la girante stessa a cambiare le proprie palette di angolazione), quando questo componente si blocca succede che le incrostazioni d particolato vanno ad intaccarsi su queste piccole palette vincolate alla chiocciola bloccando così la ghiera che permette il movimento sincronizzato di variazione della geometria ( non è un problema di ossidazione da agenti esterni).
    Una volat sono riuscito a sbloccarla premendo con forza sull alberino nella sua corsa di apertura delle palette a motore spento e fortunatamente èsi è sbloccata! A dicembre si era bloccata ancora (dopo quasi 3 anni dall'ultimo blocco) e ho fatto qualche mese con la geometria variabile bloccata... morale quando ho portato la turbina a fare revisionare mi hanno detto che era da buttare perche si era fusa parte della girante di scarico per colpa dei furigiri del turbo (avviene perche non cambiando la geometria e come avere sempre un turbo piccolo in funzione anche ad elevato numero di giri)
    ORa c'è il mio meccanico che mi fa avere il turbo nuovo con garanzia garrett e con la modifica per vitare che il turbo si blocchi ed il prezzo è nettamente inferiore rispetto alle officine autorizzate alfa!!Se poi come ho fatto io vi sostituite il turbo da soli avrete un grande risparmio tenendo conto il costo di 1250+iva e manodopera in alfa!
     

    Files Allegati:

  7. Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    Pietro....Ma posso spruzzare direttamente il lubrificante sull'alberino???Va bene lo svitol al posto del wd40???
     
  8. #7 Pietro, 11 Luglio 2007
    Ultima modifica: 4 Marzo 2008
    Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    Figurati. Qua le precisazioni sono sempre gradite.
    Solo che io parlavo proprio di quelli a conrollo elettropneumatico. Infatti io ho il millenove da 140 cv.
    Le precedenti io non le conosco.
    Quindi la tua più che una correzzione è una aggiunta per un modello diverso.
    Grazie
     
  9. Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    Si va bene.
    Devi spruzzarlo dove l'alberino entra nell'attuatore e anche dove entra nella chiocciola della girante.
    ciao
     
  10. Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    Grazie Bomber..... : good . : :decoccio:
     
  11. Re: MANUTENZIONE E RIPRISTINO DELL’ATTUATORE DELLA GEOMETRIA DEL TURBO

    ah ok, non sapevo che anche i multijet soffrivano ancora di problemi di turbo..
    Comunque se volete prossimamente metto qualche foto dle mio turbo smontato per chi ha ancora problemi con i jtd 2.4
    TEO