Marchionne parla di Giulia, SUV, ammiraglia e spider Alfa

Discussione in 'Alfa Romeo News' iniziata da alfista1975, 19 Dicembre 2011.

  1. Alfa Romeo and Maserati's Future Plans, According to Sergio - Motor Trend

    Novita'
    - Giulia : conferma per TI e TA, per V6 pentastar multi-air, e 1.8 Turbo in alluminio. Discorso interessante su 2 versioni (frontale europeo con protezione rinforzata per i pedoni, e versione americana).
    - Ammiraglia : fine 2014, su base 300 ma con carrozzeria e sospensioni molto diverse
    - Spider : su base dodge challenger accorciata (la Muscle Car americana concorrente di Viper e Mustang)
    - SUV : cugino del Compass, sempre 2013 e con 1.8 turbo

    Interessante anche la parte sulle 3 nuove Maserati : la Quattroporte 100% italiana, la mini-quattroporte su base 300 ma made in Italy, e il Kubang prodotto a Jefferson North (Detroit).
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Alfa Romeo, per Marchionne è "Tutta da rifare" Alfa Romeo News 18 Settembre 2014

  3. Secondo me queste sono ottime notizie per noi, meno per la concorrenza...
     
  4. Riporto queste affermazioni, che mi sembrano particolarmente significative:
    "Alfa can't be a cutesy little brand," Marchionne continued. "An Alfa must be a serious machine for those who are serious about driving. It has to look to Audi and BMW."

    E poi: He continues, "I will re-launch Alfa out of the U.S. and then come to Europe." Alfa's return to the U.S. market will finally happen in 2013, he says.
    Next up is the Alfa Romeo Giulia, a midsize sedan based on a bigger version of the Giulietta's platform
    the Giulia's launch has been pushed back to 2014.

    In sostanza sono confermate chiaramente 4C, SUV e Giulia. In particolare sia il SUV sia la Giulia saranno costruite sulla piattaforma della Giulietta.
    Aihmè la Giulia sembra parecchio in ritardo...
     
  5. Ahimé si', ma lanciare un modello capace di vendere bene sia in America che in Europa é essenziale, senza dimenticare la Cina.
    Se con un anno e qualcosa di ritardo lanciano un'auto capace di avere il successo della 156, ma a livello mondiale e non solo europeo, allora Alfa tornerà davvero grande...
    Le basi tecniche ci sono tutte, e in particolare la trazione integrale e i motori 1.8 turbo benzina e V6 pentastar multi-air (entrambi arrivano ai 300cv...).
     




  6. Scusa, mi potresti tradurre la prima frase dove si nomina audi e bmw? grazie!
     
  7. La sostanza è questa: Alfa non può essere un piccolo marchio, di poco conto. Un'Alfa deve essere un'auto seria rivolta principalmente a coloro che sono appassionati della guida.
    Deve guardare ad Audi e Bmw come livello di riferimento.
     
  8. Mah, sentire il Sig. Marchionne parlare di nuove auto su pianali americani, mi mette un pò in pensiero. Ricordo quando parlò della nuova Thema.......cosa ci sarà di nuovo sulla Thema???? Spider su base muscle car americana???? Non vorrei dire come per la Lancia...."povera Alfa"!!!
     
  9. Io ho fiducia in Marchionne, anche perchè da quando gestisce il gruppo ha fatto solo bene e se oggi siamo una multinazionale lo dobbiamo alle sue capacità
     
  10. infatti, poi il fatto che si critica il pianale usato per la spider... su ragazzi dove la dovrebbero fare? Sul pianale della giulia TA? Lasciamoli lavorare in pace che sanno il fatto loro...
     
  11. Fa bene leggere che Alfa deve competere con Audi e Bmw... finita l'epoca in cui l'obiettivo era la Golf ...
    I modelli Alfa ammiraglia e grande spider venderanno quasi esclusivamente in Nord America dove non c'e' il chiodo fisso ammiraglia = tedesca e dove i segmenti di mercato "alti" sono ancora significativi (anche grazie a listini molto piu' concorrenziali). Mi sembra inevitabile che si pensi di usare il pianale della nuova 300/Thema e della Challenger accorciata.
    Se c'e' una cosa che Marchionne sa fare bene e' lanciare solo modelli capaci di generare profitti...