Motore scattoso a basso regime, quali potrebbero essere le cause?

Doc156

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
13 Maggio 2013
610
554
139
GE
Regione
Liguria
Alfa
159
Motore
2.0 Jtdm 170
Altre Auto
Fiat 128 1.1CL
Ciao Doc156, ti ringrazio per le informazioni preziose che mi hai dato.
Non sapevo che quella fosse la valvola a farfalla, ho imparato una cosa nuova!
Per quanto riguarda lo spegnimento del motore, direi che fa quel "Brup" secco, o quasi, come dici tu.
Sicuramente non rallenta e non continua a girare per altri 2 secondi, dopo averlo spento, si spegne e basta, questo è poco ma sicuro!
Anche l'accensione è abbastanza pronta, si accende subito, nonostante un'anomalia con le candelette di preriscaldamento che mi lampeggiano per qualche secondo, anche dopo aver acceso il motore, quindi credo vadano controllate e sostituite.
Ricordo sempre che l'auto è rimasta per un po di tempo ferma prima che la prendessi io, è stata soltanto accesa sporadicamente e rimasta ferma sempre nello stesso posto, ovvero nel parcheggio esterno dell'autosalone.
Avevo già accennato riguardo un leggerissimo stridio metallico che si avverte non appena accendo il motore, si sente principalmente a freddo, per qualche secondo, dopo l'accensione del motore e anche quando do un leggerissimo filo di gas, ma oltrepassati i 1200-1400 giri, non si sente più.
Onestamente non so cosa sia, ma spero non provenga dalla turbina!
Sento che il rumore proviene dalla zona dove sta la vaschetta del radiatore, ma non sono riuscito a riconoscere il punto esatto.
La turbina dove si trova?
Ovviamente ho provato la macchina prima di prenderla, ma è meglio che non ti dico come, altrimenti mi metto a tirare giù i calendari!
Fatto sta che mi piaceva e alla fine l'ho presa!
Mi vanno anche bene questi "piccoli" problemi, ovviamente fino ad un certo punto, perchè mi consentono di fare esperienza e di riuscire a sbrigare anche qualche lavoretto, senza andare dal meccanico, ammesso che si possa fare!
Spero di riuscire a risolvere tutto in fretta e facilmente, così da poter avere la soddisfazione di sentirla viaggiare come dovrebbe!
Domani proverò a fare la verifica che mi hai consigliato di fare, ma devo per forza aspettare 24 ore o vanno bene anche 12?

Allora, se il motore si spegne "bene", è già un buon segno. Una notte potrebbe bastare a trovare macroperdite, ma probabilmente non ce ne saranno. Per verificare, anni fa, sulla mia 156 20v avevo lasciato un manometro da vuoto in linea sulla depressione. La mattina seguente era a zero, segno che aveva aspirato aria. Ho sostituito tutti i tubi del circuito con tubazione da carburante da 5mm ed era tornata agli antichi fasti.

Il consiglio che ti posso dare è fare un piccolo investimento e sostituire, o far sostituire, tutta la sensoristica del motore.

Sensore pressione collettore, temperatura motore, giri, fase, debimetro.
Perlomeno escludi i problemi elettronici: pulisci o fai pulire bene tutti i connettori.

Ci sono dei prodotti spray che servono a pulire il collettore di aspirazione : per la mia 2.4 a 250k km era stato un toccasana.

L'additivo che hai usato tu alla mia non aveva fatto nulla: io avevo gli iniettori che gocciolavano, il meccanico mi aveva detto che l'unico modo di risolvere sarebbe stato portarla dal pompista e revisionare gli iniettori. Poi gliela riporto... Mi chiede "ma cosa hai fatto?". Bardahl Top Diesel. Due cicli da 1 litro (più o meno 3 serbatoi). Un'altra macchina.

E poi ri-cambia il filtro gasolio...

Quindi, non ho la presunzione che questo mio post ti illumini e che domani tutto sia risolto, ma se la macchina non ha qualche problema meccanico occulto con un po' di manutenzione e di moto, torna un gioiello.

Ultima cosa: tirala. Non usarla come sulle uova, ha bisogno di sgaloppare e di sgranchirsi.
 

AlfaDave

Nuovo Alfista
28 Agosto 2021
17
2
4
Regione
Calabria
Alfa
156
Allora, se il motore si spegne "bene", è già un buon segno. Una notte potrebbe bastare a trovare macroperdite, ma probabilmente non ce ne saranno. Per verificare, anni fa, sulla mia 156 20v avevo lasciato un manometro da vuoto in linea sulla depressione. La mattina seguente era a zero, segno che aveva aspirato aria. Ho sostituito tutti i tubi del circuito con tubazione da carburante da 5mm ed era tornata agli antichi fasti.

Il consiglio che ti posso dare è fare un piccolo investimento e sostituire, o far sostituire, tutta la sensoristica del motore.

Sensore pressione collettore, temperatura motore, giri, fase, debimetro.
Perlomeno escludi i problemi elettronici: pulisci o fai pulire bene tutti i connettori.

Ci sono dei prodotti spray che servono a pulire il collettore di aspirazione : per la mia 2.4 a 250k km era stato un toccasana.

L'additivo che hai usato tu alla mia non aveva fatto nulla: io avevo gli iniettori che gocciolavano, il meccanico mi aveva detto che l'unico modo di risolvere sarebbe stato portarla dal pompista e revisionare gli iniettori. Poi gliela riporto... Mi chiede "ma cosa hai fatto?". Bardahl Top Diesel. Due cicli da 1 litro (più o meno 3 serbatoi). Un'altra macchina.
E poi ri-cambia il filtro gasolio...

Quindi, non ho la presunzione che questo mio post ti illumini e che domani tutto sia risolto, ma se la macchina non ha qualche problema meccanico occulto con un po' di manutenzione e di moto, torna un gioiello.

Ultima cosa: tirala. Non usarla come sulle uova, ha bisogno di sgaloppare e di sgranchirsi.
Si ma infatti la macchina tutto sommato fa quello che deve fare, se la spingo, spinge come si deve, solo che da la sensazione di essere come otturata da qualcosa, ma mi sembra strano che nonostante io la uso tutti i giorni e la tiro per bene, il motore continua ad essere non del tutto reattivo! Potrebbe anche soddisfarmi l'andamento attuale del motore, ma io so che può e deve andare meglio di così!
Comunque domani passo dal mio meccanico per far sostituire le candelette, in modo tale da iniziare ad eliminare quella spia che si accende per qualche secondo, anche dopo l'accensione!
Per quanto riguarda il debimetro, proverò a smontarlo oggi pomeriggio, così vado a fare un giro e vedo come va.
Nel caso non funzionasse, lo sostituirò, ma con uno Abakus, visto che quello della Bosch costa quasi un centone e onestamente voglio cercare di risparmiare il più possibile per rimetterla in sesto!
Quindi i lavori che farò momentaneamente saranno, le candele, il debimetro, il filtro del gasolio e credo anche quello dell'aria, per il resto, vedo come va e poi mi regolo di conseguenza.
Ho già fatto 2 cicli di additivo nel gasolio, inutilmente e non so se un terzo ciclo possa finalmente giovare a qualcosa! Tu mi consigli di riprovare con il Bardhal?
 

AlfaDave

Nuovo Alfista
28 Agosto 2021
17
2
4
Regione
Calabria
Alfa
156
Si ma infatti la macchina tutto sommato fa quello che deve fare, se la spingo, spinge come si deve, solo che da la sensazione di essere come otturata da qualcosa, ma mi sembra strano che nonostante io la uso tutti i giorni e la tiro per bene, il motore continua ad essere non del tutto reattivo! Potrebbe anche soddisfarmi l'andamento attuale del motore, ma io so che può e deve andare meglio di così!
Comunque domani passo dal mio meccanico per far sostituire le candelette, in modo tale da iniziare ad eliminare quella spia che si accende per qualche secondo, anche dopo l'accensione!
Per quanto riguarda il debimetro, proverò a smontarlo oggi pomeriggio, così vado a fare un giro e vedo come va.
Nel caso non funzionasse, lo sostituirò, ma con uno Abakus, visto che quello della Bosch costa quasi un centone e onestamente voglio cercare di risparmiare il più possibile per rimetterla in sesto!
Quindi i lavori che farò momentaneamente saranno, le candele, il debimetro, il filtro del gasolio e credo anche quello dell'aria, per il resto, vedo come va e poi mi regolo di conseguenza.
Ho già fatto 2 cicli di additivo nel gasolio, inutilmente e non so se un terzo ciclo possa finalmente giovare a qualcosa! Tu mi consigli di riprovare con il Bardhal?
Ho dimenticato di dire che il pedale dell'acceleratore alcune volte sembra molleggiato, quindi se mi trovo a passare su un tratto di strada dissestato ma in cui comunque si può andare a filo di gas, il pedale mi rimbalza sul piede mentre attraverso quel tratto, accentuando quei vuoi al minimo, ma basta lasciare il pedale o aumentare leggermente i giri, si tranquillizza.
Non so se sul pedale dell'acceleratore c'è un sensore specifico che forse è difettoso, so soltanto che a volte è molleggiato, altre volte invece è normale e quindi il motore singhiozza decisamente meno al minimo.
Ad ogni modo ho anche notato che la lancetta del contagiri, appena accendo il motore, si alza leggermente, ma roba di pochissimo, diciamo un millimetro, per poi tornare al punto da cui è partita. Sempre la lancetta del contagiri, quando accelero o decelero, sale e scende a "scatti", non troppo accentuati, ma che io ho notato e credo che li noteresti anche tu o chiunque altro. Non capisco da cosa dipenda, tu cosa ne pensi?
Dici che è colpa del sensore dei giri?
Ti dico in aggiunta che quando porto le marce a 3000 giri o leggermente oltre, andando a premere la frizione per innestare una marcia superiore, i giri salgono ma non di molto, che significa?
In pratica se cambio entro i 2500-3000 giri, tutto regolare, mentre se lo faccio oltre, la lancetta sale più o meno di 400-500 giri, mi devo preoccupare o è normale?
 

AlfaDave

Nuovo Alfista
28 Agosto 2021
17
2
4
Regione
Calabria
Alfa
156
Un saluto a tutti!
Sono tornato nuovamente, dopo qualche settimana di utilizzo e di piccoli lavoretti effettuati sulla mia Alfa.
Purtroppo, nonostante io abbia risolto il problema debimetro, la mia 156, presenta ancora quel problema riguardo la fluidità nell'erogazione della velocità, mi spiego meglio: la macchina mi soddisfa molto per quanto riguarda le sue prestazioni però purtroppo, nonostante io abbia chiuso la EGR e sostituito il debimetro con uno funzionante, il pedale dell'acceleratore continua ad avere un comportamento secondo me anomalo, ovvero, a volte sembra essere una molla! Non ha la solita durezza che dovrebbe avere quel pedale, almeno secondo la mia modesta esperienza con altre auto.
Mi è stato fatto notare dal mio meccanico che potrebbe trattarsi del potenziometro che è posizionato nell'acceleratore, quindi ancora una volta, chiedo il vostro prezioso parere, per riuscire a capire insieme, il perchè di questo effetto mollacceleratore!!
Ci tengo a precisare che non appena ho sostituito il debimetro, ho notato da subito un netto miglioramento nella potenza, però continua a manifestarsi questo problema che proprio non riesco a capire! La macchina va bene ma purtroppo non ancora così bene come dovrebbe!
Voi cosa ne pensate?
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente