Paraurti in tinta: erano optional?

Discussione in 'Esterni ed Estetica' iniziata da Enzox1, 23 Dicembre 2011.

  1. Ragazzi, sapete se i paraurti con la fascia centrale verniciata in tinta erano ordinabili al momento dell'acquisto?

    Io ho una 33 VL 90CV del 1991 colore verde mirto metallizzato ed ha i paraurti tutti neri, devo dire che non mi piacciono moltissimo!
    Secondo me su una berlina media come la 33 dovevano essere di serie.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Alfa 33 seconda (2a) serie Paraurti anteriore e posteriore Esterni ed Estetica 15 Ottobre 2011

  3. No, anche la mia 33 1.3 i.e. L è verde mirto ed i fascioni non sono verniciati, e non erano ordinabili in tinta. Erano di serie sulle altre 1,5, 1,7 e TD, ma non disponibili sulle 1.3. Uno dei motivi per cui la prendemmo in una tinta scura è che i facioni in plastica spiccano meno che in una chiara (a lasciarla parcheggiata sotto il sole anche con tettuccio socchiuso d'estate diventa troppo calda, io la avrei preferita 1.5 i.e. e color argento, coi parurti in tinta di serie).
    Ricordavo bene, ma ho anche ricontrollato sulla brochure originale di quando la ordinammo al concessionario.
     
    A Enzox1 piace questo elemento.
  4. Secondo te farei bene a mettere quelli con la fascia centrale in tinta?

    Alla fine anche se perdo l'originalità la macchina assume un aspetto più consono a quello di una berlina media...
    io sono contrario alle modifiche ma questi paraurti neri non li concepisco proprio!

    P.S. Le fasce laterali in plastica erano abbinate ai paraurti in tinta?
     
  5. Io avevo pensato di riverniciarli, ma poi la ho iscritta al RIAR e quindi ho lasciato perdere.
    Le strisce laterali in plastica erano di serie sulle altre 33, non le 1.3, ma noi le mettemmo dopo poco, sono utili per le sportellate in parcheggio (forse le 33 hanno la lamiera un po' sottile, si bozzano con molta facilità per le sportellate). Su EPER mettendo il numero di telaio della mia 33 le fasce laterali compaiono, come disponibili, ma quando mi informai per fare l'omologazione al RIAR mi dissero che probabilmente le lasce laterali avrei dovuto toglierle se identificative di altro modello. Visto il basso valore commerciale ed il costo dei paraurti (se si trovano ancora nuovi, perché usato difficile siano in buono stato) che sono diversi come preparazione per la zona verniciata, se a uno la 33 1.3 non piace meglio cercare direttamente una 1.5 o 1.7.
     
  6. Ma la mia non la cambierei mai, l'abbiamo presa nuova nel 91 e ha solo 4.900km... quindi come potrei cambiarla? Dove la trovo una in questo stato d'uso?

    All'epoca non ero nella posizione di poter consigliare sull'acquisto, altrimenti sicuramente avrei preso una 1.5 visto che è più curata.

    P.S. Comunque è proprio l'Alfa Romeo che aveva una politica strana su queste cose.
    Prendi una Delta del 1991 e oltre ai paraurti in tinta ha pure i cerchi in lega di serie.
     
  7. Ciao a tutti.Ricordo che quando l' "Alfa 33 1.3 I.E.",era ormai a "Fine carriera",venne prodotta una serie denominata "Privilege".Rispetto alle classiche "Alfa 33 1.3",era dotata di autoradio "Clarion",interni in velluto,con schienale del divano posteriore sdoppiato,tettuccio apribile,specchietto retrovisore dx,e paraurti in tinta con la carrozzeria.Ciao.
     
  8. C'è stata anche la Imola con lo stesso motore della mia, alettoncino posteriore, sedili più sportivi, e forse paraurti in tinta?
     
  9. Esatto! Però ho visto la Privilege e la preferisco.

    Comunque la mia è una VL 90CV e farò solo qualche modifica come questa dei paraurti e credo i cerchi in lega.

    I fendinebbia originali (Hella) li ho già messi!
     
  10. Su molte cose l'Alfa aveva una strana politica!!! La mia 33 1.3 2c del '91, ad esempio era di importazione francese...cioè nuova ma spedita in Francia per un periodo e poi riimportata in Italia. Fascioni non in tinta, ma sulla mia si notano poco, in quanto l'auto è grigio ardesia. In aggiunta però specchio laterale destro, e vetri elettrici. Poi nel mio caso, sebbene inscritta Asi, ho aggiunto: cerchi dell'Imola, freccie anteriori bianche e fendinebbia originali. Penso, quindi, che le varianti si possano fare, basta che sia coerenti con il periodo dell'auto.