Pareri e info Alfa 33 1.7 IE 16v

freebfra

Alfista principiante
28 Agosto 2013
145
21
19
42
Rancio Valcuvia (VA)
Regione
Lombardia
Alfa
75
Motore
2.0 twin spark - Prima Serie
Stavo cercando un po' di info sulle 33 quadrifoglio verde, per capire meglio le caratteristiche del modello, a seconda della serie.. ma devo dire che la terza serie è quella che conosco meno bene: in sostanza ho capito che il boxer da 1.7, rispetto alle versioni a carburatori, viene equipaggiato con un'iniezione elettronica a quattro corpi farfallati e dispone di 4 valvole per cilindro.. ora mi chiedo: l'iniezione elettronica con queste caratteristiche è rimasta poi un'unicum nella storia delle alfa o anche altre alfa ne erano dotate? cosa comporta di preciso in termini di potenza e prestazioni?? per quanto riguarda i cavalli so che ci sono le versioni cat. e non, e se non sbaglio i cavalli dovrebbero essere rispettivamente 129 e 132 ( ma alcuni siti riportano 133 o addirittura 137..). Quali altri pregi o difetti sottolineare, secondo voi, dell'ultima 33? infine: è un'auto nata e progettata già con la gestione fiat o il suo boxer comunque è ancora concepito secondo i parametri di sportività alfa romeo "old school":eclipsee_steering:??? grazie a tutti per le risposte!
 

MegaT

Alfista principiante
23 Maggio 2012
654
29
29
MI
Regione
Lombardia
Alfa
156 Cw
Motore
1.9 Q4
Ciao, vedo che hai ancora le idee poco chiare su che modello prendere, ma quelle che citi nei vari post sono tutte valide.. ;)

Per quanto riguarda la 33 1.7 Boxer 16v, mio zio ne aveva una (intorno al '94) e nel contempo mio padre aveva una 145 1.3 anch'essa Boxer IE ma 8v.
Se non ricordo male, la 33 aveva intorno ai 135CV e per il peso ridotto, volava!!! Ricordo ancora oggi che un giorno la guidava mio padre e in un attimo arrivò a 180.
A posteriori, credo che quella di mio zio avesse l'assetto ribassato perché spanciava anche per entrare nel mio box.. ma occhio che sono cmq abbastanza basse.
Dal punto di vista motoristico, credo che sia lo stesso motore montato poi sulle 145/6 in configurazione 140CV. Il Boxer è indistruttibile, il 16v è giusto un pelo più delicato ma è veramente prestante.
Come consumi, con guida normale credo che si riesce a stare intorno agli 11km/l.

Personalmente adoro i Boxer, se sulla mia 145 avessi avuto il 1.7 non me ne sarei mai separato!!!
Per il discorso Alfa/FIAT, magari non è una Alfa purosangue, ma è un Boxer e monta su un modello quadrifoglio.
Secondo me potrebbe essere un'auto che non sfigura neanche oggi..
 

freebfra

Alfista principiante
28 Agosto 2013
145
21
19
42
Rancio Valcuvia (VA)
Regione
Lombardia
Alfa
75
Motore
2.0 twin spark - Prima Serie
Ciao, vedo che hai ancora le idee poco chiare su che modello prendere, ma quelle che citi nei vari post sono tutte valide.. ;)
;) in effetti la ricerca non è semplice, e spesso da piccole informazioni su un modello ne scopro uno che non avevo considerato prima.. i parametri d'altronde sono molti… diciamo che sarà un'alfa prestante, divertente.. per ora sto valutando tra 75 twin spark (ma trovarne di buone non è semplice) e 33 1.7 quadrifoglio verde.. vediamo..

per il resto concordo su tutto.. il boxer è un motore molto bello, con cui ho familiarizzato (ma solo da passeggero..) da piccolo.. mio padre aveva la 33 1.3 s, mio zio la 1.5 quadrifoglio verde prima serie.. insomma il suono in progressione e in rilascio me lo ricordo molto bene!!

della 33 1.7 carburatori ho letto però che vi sono alcuni problemi e, come auto quotidiana potrebbe non risultare conveniente: a parte il discorso di trovarne una in buone conidzioni di carrozzeria (già sono rare, in buone condizioni poi non dev'essere una passeggiata), ho letto che sono molto sottosterzanti e la tenuta di strada in trazione non è delle migliori. addirittura se spinto a dovere il boxer con la sua potenza in relazione al peso ridotto fa letteralmente impennare l'auto con ipersollecitazioni delle sospensioni che ne risentono in poco tempo… così ho letto.. se qualcuno può confermare o smentire..

sulla 33 1.7 16v qv mi rimangono invece ancora dubbi sulla cavalleria: se ho ben capito la 1.7 ie normale ha 107 cv, la 16v quadrifoglio verde dovrebbe averne 137 se non catalitizzata e 132 se catalizzata. poi però ci sono le versioni permanent 4 e permanente 4 S confluite nella Q4. e qui non ho ancora capito le potenze come sono: la Permanent 4 (anche lei quadrifoglio verde) dovrebbe essere sempre 137, ma allora non capisco da dove spuntino i dati di 129 cv che spesso ho trovato sulle schede tecniche (automoto.it, ad esempio) a meno che 129 cv sia la Q4 catalitizzata… qualcuno saprebbe dare delucidazioni?!?

ho appena visto questo bellissimo video: prova di de adamich della 33 s 16v permanent 4 quadrifoglio verde. lo posto per chi volesse ammirarla!

https://www.youtube.com/watch?v=X5lFohsMxb0
 

MegaT

Alfista principiante
23 Maggio 2012
654
29
29
MI
Regione
Lombardia
Alfa
156 Cw
Motore
1.9 Q4
Adesso non ricordo di preciso che tipo era il Q4/Permanent di quei tempi, però sulla 33 io non lo prenderei..
Il Boxer gira alto, il Q4 "mangia" e rischi di dover guidare sempre come un forsennato e fare 7km/l..

Se vuoi un Q4, per me, a 'sto punto molto meglio la 155! ;)
 

bobkelso

Super Alfista
20 Marzo 2008
1,727
222
116
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Ciao,
per quel che so le varie potenze del boxer 16v dipendono da metodi di misure leggermente diversi,
alla fine il motore è sempre quello, si parla di circa 135cv (/137cv?) il non catalizzato e
qualcuno in meno il catalizzato (che oltre al catalizzatore ha anche uno degli assi a camme
leggermente diverso); si dice che sulla 145/146 hanno poi migliorato un filo il tiro ai bassi
a scapito del tiro in alto (per assecondare il maggior peso dell'auto) ma è differenza minima,
in parte dovuta ai collettori di aspirazioni minimamente diversi e alle mappe,
il motore è quasi identico.

Per la scelta dell'auto considera anche il fattore portafoglio e fattore schiena,
leggendo qui sul forum e provando qualche auto mi son fatto quest'idea:

- alfa 75: costi di manutenzione, ripristino, ricambi notevoli, chi le compra
poi un pezzo alla volta rifa tutto, aspettati varie migliaia di euro per aquisto
e altrettanti per ripristino nei primi anni di trasmissione, freni, sospensioni, motore;
bonus: nonostante la sportività ha un assetto con sospensioni decisamente morbide
e a corsa lunga (era la 'cruiser' ammiraglia dell'alfa, doveva essere comoda anche per viaggiare),
puoi usarla per fare un viaggio di 500km senza arrivare frullato.

- 33 16v Q4: 1150kg di peso circa, costi di manutenzione e ripristino (dopo 20 anni
si può guastare un po' di tutto e la meccanica sulla permanent/q4 è parecchio complicata)
quasi paragonagonabili ad un'alfa 75; il 4x4, il peso e la propensione al piede pesante,
visto chè è incollata alla strada, alzano i consumi; assetto duro che senti tutte le buche,
con l'aggravante sempre per le buche del ponte rigido dietro (massa non sospesa consistente);
se sei parecchio giovane l'assetto da go-kart potresti considerarlo un must, però sulle strade
italiane piene di buche non invoglia all'uso quotidiano specie su lunghi percorsi

- 33 16v : 1080kg di peso circa, costi di manutenzione e ripristino consistenti ma più ragionevoli del Q4;
assetto sempre duro; i consumi sono in realtà più buoni del previsto (sulle 33 che pesano meno delle 145)
perchè il 16v ha testate di concezione molto moderna ed efficiente (Ps.: è ancora un motore alfa,
mi pare che fosse uno degli ultimi progetti prima che fiat ridecidesse tutto), con guida normale
puoi fare anche 14km/l, mentre gli 8v hanno testate con disegno di derivazione alfasud e sono
in proporzione un po' più spreconi (a parita di velocità consumano uguale o anche di più).

- 33 8v qualunque modello i.e o carb (pesi da 950 a 1030 circa,
le carb sono un po' più leggere, specie le serie più vechie):
costi ancora alti per riparazione a cambio e motore
(se sei sfortunato nell'aquisto, nei primi anni possono partire fino a
2000-3000 euro di lavori di sola meccanica), ma economici se paragonati
ad altre auto d'epoca specie categoria sportive, perchè il motore 8v rispetto
al 16 v è più affidabile e molto più semplice da riparare;
sospensioni ancora durette sulle ultime serie, come assetto sembra ancora di guidare
una vetturetta da pista, ma sugli 8v le sospensioni non sono completamente 'spaccaschiena',
si può usare tutti i giorni divertendosi, specie se hai i sedili imbottiti non modello sportivo;

- il bonus principale (forse l'unico) di comodità per puntare a un'ultima serie delle 33 per me
più che l'avere anche modelli a ignezione elettronica, è l'idroguida (importante
su quest'auto se giri in città), ma con un po' di modifiche si può installare anche
sulle serie precedenti, che hanno invece un aspetto e interni più particolari

Nota per il più 'vecchio' 1.7 8v carburatori 118-114cv su meno di 1000kg:
si parla di un'auto piuttosto pompata ma con carreggiate strettine come sulle auto di una volta,
nonostante il baricentro favorevolmente basso, per fargli tenere la strada devi fargli l'assetto duro,
si torna al ragionamento del 16v per la 'scomodità' su strade italiche, oppure lo tieni con assetto più comodo
ma stai un minimo attento a dosare il piede nelle prime 2-3 marce, in curva, sul bagnato, etc..

Poi naturalmente son tutti gusti personali! :p
 
Ultima modifica:

freebfra

Alfista principiante
28 Agosto 2013
145
21
19
42
Rancio Valcuvia (VA)
Regione
Lombardia
Alfa
75
Motore
2.0 twin spark - Prima Serie
grazie mille bobkelso, mi stai davvero dando un validissimo aiuto!!.. in effetti sono molti i fattori da considerare… anche se per me, pur se non proprio giovanissimo (36anni) le sospensioni rigide non sono poi un problema.. anzi finora ho sempre trovato piuttosto morbide quelle delle auto che ho avuto.. per cui, se è per una buona causa (leggi: sportività ;-) ), ben vengano anche gli assetti un po' rigidi.. piuttosto mi interessa il discorso differenze tra 1.7 16v permanente4 qv e 1.7 16v qv. Del boxer 16 valvole ho letto sempre bene, volevo solo capire se la mancanza della trazione integrale potesse penalizzarmi e in quali occasioni. escludendo nevicate e piogge torrenziali.. effettivamente sembra più un inghippo che altro: peso extra che si traduce in consumi extra.
d'altro canto con un motore comunque così potente (in rapporto al peso) secondo te l'auto farebbe fatica a scaricare senza slittamenti a terra solo sulle due ruote anteriori? o meglio: la trazione integrale (controllata da centralina, non dimetichiamolo) non assicurerebbe una gestione più efficace della potenza in accelerazione, evitando dispersione??

altra cosa: secondo te è pensabile di decatalizzare una Q4? quali altre eventuali modifiche in ottica di potenziamento sarebbe possibile fare col tempo (tipo, ad esempio, riportare l'asse a camme come nella versione non catalizzata)? scrivo questo perché oggi ho contattato, un signore che vende a cuneo, relativamente a pochi km da casa dei miei (novara), una q4 nera, catalizzata, 100.000 km, tenuta bene con cura. abbiamo avuto una piacevole conversazione, senza impegno in cui anche lui si è mostrato interessato a considerare eventualmente una permuta con la mia 156..
ora la versione catalizzata un po' mi dispiaceva per la potenza ridotta rispetto all'altra.. insomma, da valutare bene..
 

MegaT

Alfista principiante
23 Maggio 2012
654
29
29
MI
Regione
Lombardia
Alfa
156 Cw
Motore
1.9 Q4
Ottimo bobkelso!!! ;)
Freebfra, dipende anche da che uso ne faresti.. (quotidiano/urbano/cruiser a lungo raggio)
Vuoi un'auto d'epoca o una Alfa che ha fatto la storia del marchio?!

Personalmente le carburatori le scarterei perché più delicate da tenere a punto e c'è sempre meno gente competente e disposta a metterci le mani.

Visto che sei ancora indeciso tra molti modelli, se l'acquisto é puramente per passione, io proverei a ribaltare il criterio di selezione e a valutare in base ad esempio al motore/tecnologia:
Boxer: 33 1.7 IE QV 16v , 145/6 1.7 16v
TS: 75 2.0 , 145 2.0 QV
Turbo: 75 1.8 Turbo
Q4: 155 2.0 Q4 , Crosswagon Q4
Busso: 75 3.0 V6 ,147/156 GTA
 

MegaT

Alfista principiante
23 Maggio 2012
654
29
29
MI
Regione
Lombardia
Alfa
156 Cw
Motore
1.9 Q4
Tornando in-topic, la Q4/Permanent sicuramente scarica meglio la potenza. Se non ricordo male, la 33 monta al max gomme 195, quindi abbastanza strette..
Il Boxer sotto i 3500 è vuoto, ma quando poi entra in coppia morde.
Ipotizzo che il Q4 possa essere avvantaggiato sui tratti tortuosi ma pianeggianti, invece ad esempio nei tornanti in collina dove il Boxer già soffre un po' le riprese, sarebbe più che altro penalizzante, useresti solo le prime 3 marce..
Altra cosa, provala! Il Boxer o lo ami o ti fa schifo! ;)
 

bobkelso

Super Alfista
20 Marzo 2008
1,727
222
116
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Uhm..ok..stasera cazzeggiamo un pò sulla 16v..
(e fantastichiamo, almeno io, perché anche se ad aquistarla si può
spendere cifre contenute, poi non ho avrei un posto al coperto per tenerla,
già la mia 33 VL si alterna in periodi parcheggiata all'aperto)

se ti piace il 16v, magari q4, facci un pensierino, non volevo scoraggiarti
ma solo preavvisarti di possibili spese e scomodità, prima o poi capita di dover
revisionare le varie parti della trasmissione e ci si arma di pazienza,
ma come lascia intendere il video deve essere molto divertente da guidare..
come dice MegaT dovresti fare un giro di prova, magari un po'allegro
su quella q4 nera insieme al proprietario, così ti fai un'idea dal vivo..

..a occhio il Q4/permanent è più veloce del Q.V sotto agli 80km/h
(perchè le ruote quasi non pattinano in accelerazione e curve strette) e
azzarderei praticamente sempre in caso di pioggia, ha più margine di tenuta
laterale distribuendo le accelerazioni su 4 ruote (la ripartizione la fa in
automatico un giunto viscoso a lamelle su un principio meccanico,
la centralina elettronica controlla solo il disinnesto di un altro giunto
in caso di frenate forti per non disturbare l'ABS);
nelle partenze da fermo poi non c'è storia, la q4 straccia tutti, perché la 33 non q4
non è una vera tutto avanti come le prime alfasud, ha un po' di peso anche sulle ruote
dietro a scapito del peso sulle anteriori, e in partenza è lenta perchè le anteriori pattinano sempre,
fai conto che già sul 1.3 pattinano un filo anche quando dalla prima metti la seconda con un po' di foga..

Negli altri casi credo che la spunta il q.v., per minori attriti e meno peso, e lo si può
aiutare a pattinare meno con gommatura 195/50 (o la sua 185/60) a mescola morbida..
Ps.: dai 4500 ai 7000 e alle alte velocità il 16v è una festa, ma sotto ai 4500 giri il 16v
e il sottovalutato 1.7 8v i.e. vanno uguale, anzi capita che l' 8v i.e. sia anche un filo
più elastico nella guida in marcia alta e bassi giri..se poi prendiamo il leggero (ma forte
bevitore di benza) 1.7 8v qv carburatori sospetto che in casi particolari (a velocità intermedie
o in collina) il 16v rischia anche di buscarle

Parlando invece di macchine ulteriormente riviste nell'assetto (= più scomode),
135cv sull'anteriore di auto abbastanza piccolette non sono un problema, le versioni
da pista di "ahmotorsports" (vedi sito internet inglese e video su youtube con le 33
più "cattive"che si siano mai viste in pista) con 1800-2000cc 16v o 8v e compressore volumetrico
compatto montato nel posto dove si solito si monta il compressorino dell'aria condizionata
arrivano a circa 280cv (quando ho tempo vado a riguardarmi i loro video aggiornati,
forse quei simpatici pazzerelli ormai hanno già passato i 300cv) e sono trazioni anteriori.

Il catalizzatore tecnicamente toglierlo non è un problema, lo fanno in parecchi,
ma poi per 3/4 cv in più, il dubbio di inquinare un po' di più (forse non molto,
rispetto ad un diesel anche recente, con un benzina scatalizzato va ancora di lusso)
e dover rimontare a ogni revisione il catalizzatore e la sua centralina motore corrispondente,
onestamente non saprei se vale la pena..
tanto vale se cerchi direttamente un primo 16v q.v. del 90-91 non catalitico, hai già camme, scarico e centralina
con quel pugno di cv in più (e anche freni dietro a tamburo e niente abs ma non è negativo, l'abs della 33
era uno dei primi, vantaggi minimi o nulli, e in poche situazioni particolari frena anche peggio che senza,
perchè ha soli 2 o 3 canali invece dei 4 di adesso, uno per ruota, ed poi è un po' lento a modulare la frenata)

..su piccole migliorie per il 16v c'è già da qualche parte qui sul forum 33 un topic (forse sezione guide?),
cui visto il peso del 16v aggiungerei il montaggio di dischi freno anteriori maggiorati,
- da 256mm se tieni i cerchi da 14, e c'è una discussione su questo forum,
- da 284mm se omologhi i cerchi da 15 (con pinze opel vectra B e dischi del gruppo alfa la modifica è semplice,
la ho vista in una discussione su un sito inglese, oppure c'è un'altra discussione con pinze fiat su questo forum)

..sul fattore schiena/buche per il 16v preciso meglio:
il 16v lo trovi in allestimento "sport" a trazione anteriore (Q.V.) o 4x4 (permanent/Q4) con l'assetto sportivo,
e gli esemplari più ribassate di fabbrica (-20mm all'alteriore) sono queli dal 92' (prima erano -10mm),
ma hanno venduto anche un po' di 16v in allestimento "elegance",
sono quelle senza alettone, con colori della carrozzeria, sedili e sospensioni come nel 1.7 ie.8v,
sono meno vistose e più accettabili sulle buche anche se meno precise nella guida al limite

Se punti al 16v allestimento "sport" (Q.V. o Q4 permanent, insomma quelle con l'alettone)
un bonus notevole è se l'auto ha i sedili recaro, essendo ergonomici e con la seduta un minimo
flessibile compensano molto la durezza delle sospensioni, se cerchi l'assetto sportivo
potrebbero al limite anche permettere di montare dei cerchi da 15 con gomma omologabile
195/50 a fianco basso (che irrigidiscono ulteriormente); di solito i recaro sono in abbinamento
al volante nardi da 36cm (altro piccolo bonus) che è più manegevole di quello standard da 38cm
(poi a voler stare comodi e guidare precisi tutte le 33 ultima serie in generale richiedono di arretrare
un po' il volante e la leva cambio, per cui anche se trovi il volante standard da 38 poi magari
lo cambi con uno arretrato "a calice" da 35/36 cm)

..invece se prendi un 16v con i sedili del tipo a panchettina sportiva con poca imbottitura,
quelli con poggiatesta fisso e basso in plastica, dopo 30 minuti su strada italica normale sei frullato,
anche perchè quel tipo di sedile (come struttura è simile a quelli delle 33 imola) spesso già dopo pochi
anni praticamente ha la spugna della seduta tritata sui lati (fai caso nelle foto degli annunci
a quando si vede la spallina laterale sx del piano di seduta del guidatore troppo schiacciata)
e andrebbe riparato con nuova spugna, sennò hai i ferri laterali della seduta quasi direttamente
contro le anche, con botte secche ad ogni buca appunto che ti fanno passare la voglia di usare l'auto;
in questi casi si va di buona lena dal tappezziere a farli sistemare, o si trapianta la seduta
recuperata da un sedile sano lato passeggero, o alcuni risolvono drasticamente
e trapiantano sedili sportivi ma ergonomici da altre auto con spesa ragionevole
(es sedili anteriori da lancia delta HPE o altre alfa più recenti)

..sempre tutte opinioni personali..mi raccomando appena ti capita fai qualche prova di persona..
 
Ultima modifica:

freebfra

Alfista principiante
28 Agosto 2013
145
21
19
42
Rancio Valcuvia (VA)
Regione
Lombardia
Alfa
75
Motore
2.0 twin spark - Prima Serie
grazie a tutti..!! ieri mi sonno messo a cercare le differenze tra Q4 e permanent4, soprattutto sulla trazione e ho scovato queste pagine interessanti del forum "stilealfa" posto il link perché ci sono moltissime informazioni preziose sulle varie differenze tra le varie trazioni integrali proposte da alfa romeo ad inizio anni' 90.. ma sicuramente decifrarle davvero per me non è semplice: da quel che capisco la permanent4 è la versione non catalizzata con trazione integrale permanete (quindi anche in frenata, il che con l'abs dava qualche problema), la Q4 viene dopo e, se ho capito bene, è il sistema di trazione denominato "viscomatic" (qui la fonte è wiki), elaborato in collaborazione con la Steyr Puch e proposto sulla 164 Q4. se ho capito bene la 33 Q4 riprende questo sistema di trazione integrale in cui la centralina controlla la ripartizione agendo sul giunto viscoso. verso 1/4 della pagina trovate delle foto di alcune pagine tratte da un catalogo ragionato alfa romeo con tutta la descrizione..

Alfa Romeo 33 SportWagon Permanent o Q4!?
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente