Potenziamento Ventole Raffreddamento

Discussione in 'Boxer Iniezione' iniziata da 145boxer, 6 Maggio 2015.

  1. Ciao a tutti.

    Ho una 1.3 boxer del 95 senza Aria Condizionata.

    Sul radiatore ho una sola ventola che occupa circa la metà della superficie.

    Ho visto sull'eper che il modello con Aria Condizionata ha due ventole.

    L'idea era recuperare la ventola supplementare del modello con aria condizionata dallo sfascio e collegarla assieme a quella esistente.
    Con l'occasione volevo usare un relè per il bulbo visto che lo devo sostituire ogni 2 anni.

    Volevo sapere se è possibile far partire le ventole ad una temperatura più bassa di quella decisa dal bulbo così se partono a temperatura inferiore ed in tandem dovrebbero tenere la temperatura più bassa.

    Ora ho fatto installare un interruttore per far partire manualmente le ventole quando sono in coda e devo dire che è molto utile perché la temperatura sale molto soprattutto in estate.

    Grazie per i consigli!
     
  2. L'operazione si può fare benissimo anche se non vedo una grande utilità...

    Se hai la necessità di raffreddare meglio il motore significa che hai qualche problema, l'impianto originale è più che sufficiente per gli usi quotidiani.

    Ti consiglio invece di controllare il circuito magari pulire accuratamente il radiatore sia internamente ma soprattutto esternamente e sostituire il liquido di raffreddamento in quantità corrette.

    Quanto all'interruttore addizionale a mio parere è più una tamarrata che un'utilità erano cose che si facevano sulle auto degli anni '80, pseudo rally...

    :ernaehrung004:
     
  3. Radiatore pulito e liquido sostito. L'interruttore è vitale, se faccio tratti in salita in montagna a bassa velocità o coda la temperatura dell'acqua è sempre molto alta e la ventola stacca e attacca continuamente ma la temperatura rimane sempre alta.
    Ho cambiato anche il termostato perché prima rimaneva sempre aperto.
    A cosa può essere dovuta l'alta temperatura? Candele sempre nuove, bobina, olio filtri ok
     
  4. potresti montare un termostato che apre prima la valvola, nonchè un bulbo che fa partire prima le ventole. La 145 ha difficoltà a smaltire il calore, specialmente nei motori boxer.
    é normale comunque che in salita scalda e attacca la ventola. Verifica che la pompa dell'acqua sia efficiente e fai dare una bella pulita al radiatore, non solo interna, ma anche esterna rimuovendo tutti gli insetti e sporco che stagnano e ostruiscono il passaggio dell'aria. per il resto se il radiatore è pulito non avrai problemi a fagli smaltire il calore.
     
  5. Ciao è grazie per i consigli.
    Ho provato ad andare da 2 ricambisti e ho chiesto del bulbo, ma ho trovato solo con temperature dell'originale.

    Mi hanno detto di provare con quello originale della 33. Ne sai qualcosa?

    Grazie!
     
  6. Sulla mia ex 145 1.3 mai avuto problemi di surriscaldamento, a parte una volta per via del termostato bloccato chiuso.
    Ora la usa mio cognato, a giorni compie 20 anni e va ancora come un treno!
    Il Boxer in ghisa resta caldo anche ore dopo averlo spento ma se il termostato va, come hanno detto anche altri, probabilmente la causa del problema è altrove..
     
  7. 145, cosa intendi per temperature alte d'estate in coda o in salita?
    Ti faccio questa domanda in quanto d'estate e nelle condizioni che descrivi, difficilmente troverai un motore che non scalda.
    Per la doppia ventola puoi anche azzardare, ma non capisco cosa intendi aggiungere un relè per il bulbo.
     
  8. Premetto che dopo aver smontato la mascherina in mezzo ai fari e averci dato con lo spruzzo al lavaggio è migliorata molto.
    La corrente che fa partire la ventola passa tutta dal bulbo che fa da interruttore e a furia di scattare in continuazione lo fa bruciare.

    Mettendo un Relè la corrente non passa più dal bulbo ma nel relè e il bulbo non brucia più.
     
  9. Stano che il bulbo come dici si brucia così frequentemente in quanto di solito è un componente che cede raramente.
    Visto che con il lavaggio esterno del radiatore hai notato dei miglioramenti, ti consiglio di ispezionare bene i passaggi dell'aria e inoltre se è da parecchio che non lo fai sostituisci il liquido di raffreddamento ed esegui bene lo spurgo del circuito.
     
  10. #10kormrider,30 Maggio 2015
    Ultima modifica di un moderatore: 2 Giugno 2016
    mi accodo al post in quanto ho la mia 145 in carrozzeria smembrata all'anteriore e vorrei dei consigli su come pulire le lamelle delicatissime dei due radiatori

    senza danneggiarle ulteriormente dato che è diventato un trappola insetticida.

    pennellino a setole medio-dure o idropulitrice?



    foto Potenziamento Ventole Raffreddamento - {attachcounter}