Regolare i fari delle nostre alfa (147-156-GT)

Pietro

Staff Forum
Moderatore
Utente Premium: Quadrifoglio ORO
4 Gennaio 2007
6,121
362
136
PD
Regione
Veneto
Alfa
159
Motore
2.0 JTDm
Altre Auto
alfetta 1.6 1^ e 2 serie
alfasud 1.5 TI
Giulietta 1.6
90 2.0 I.E.
75 1.8 INDY
155 2.0 i.e. Super
164 2.0 t.s. Super
156 1.9 JTD 16V. 140 cv
Orientamento gruppo proiettori

Ciascun gruppo ottico, secondo la sua funzione, è contraddistinto da una delle seguenti marcature riportate sul cristallo:
  • C o HC: gruppo ottico adatto ad emettere il fascio anabbagliante
  • R o HR: gruppo ottico adatto ad emettere il fascio di profondità
  • CR o HCR: gruppo ottico adatto ad emettere sia il fascio anabbagliante che quello di profondità
  • B o HB: proiettore fendinebbia anteriore
Preparazione del veicolo Disporre il veicolo nella condizione "a vuoto", con i pneumatici gonfiati alla pressione di pieno carico e con una persona al posto guida (la massa della persona si considera pari a 75 kg), su di una superficie piana e orizzontale, con il centro di riferimento dei proiettori a 10 m dallo schermo. Il veicolo deve essere completamente rifornito (carburante, acqua, olio) ed equipaggiato di tutti gli accessori e attrezzi (in dotazione).
Schermo Deve essere costituito da una superficie opaca su di cui sono tracciate le seguenti linee:
  • V-V: verticale, corrispondente alla traccia del piano di simmetria dell'autoveicolo;
  • C-C: corrispondente alle tracce dei piani verticali passanti per i centri di riferimento dei gruppi ottici C-CR-HC-HCR;
  • Hc- Hc: orizzontale corrispondente all'altezza da terra dei centri di riferimento dei gruppi ottici C- CR- HC- HCR;
  • Ac- Ac: orizzontale al di sotto della Hc- Hc di 10 cm - valore per vetture assestate - si può ritenere assestato un veicolo che abbia già compiuto all'incirca metà della percorrenza del tagliando di garanziare (per vetture nuove assegnate 13,6 cm corrispondente ad un abbattimento del 1,36%).
I valori riportati sono validi per uno schermo sistemato a 10 m dal cristallo del gruppo ottico. Dovendo predisporre lo schermo ad una distanza inferiore, tali valori devono essere proporzionalmente ridotti (esempio: per uno schermo a metà istanza devono essere ridotti della metà).

17576


1 - Pignone conico/vite di registrazione per asse orizzontale del faro
2 - Pignone conico/ vite di registrazione per asse verticale del faro
Iniziare la registrazione dei proiettori sempre con l'orientamento orizzontale proseguire quindi con l'orientamento verticale. Operazione più fine della precedente.
Orientamento Effettuare l'orientamento di questi gruppi ottici sul fascio anabbagliante, regolando l'altezza dal suolo della linea di demarcazione tra zona illuminata ed oscura e la posizione del punto d'incrocio della parte orizzontale con la parte inclinata della linea di demarcazione, sia del gruppo ottico sinistro che di quello destro.

Prima di procedere alla registrazione posizionare (se presente) il correttore di assetto fari nella posizione "0".
Per la regolazione procedere come segue:
  • (A) Orientamento in orizzontale: agire sul dispositivo di orientamento 1 di ciascun gruppo ottico in modo da far coincidere il punto d'incrocio delle due linee di demarcazione orizzontale ed inclinata con il rispettivo incrocio delle linee C- C e Ac- Ac. E' ammesso un suo spostamento verso l'esterno dell'autoveicolo di 175 mm max (1˚), sullo schermo.
  • (B) Orientamento in verticale: agire sul dispositivo di orientamento 2 di ciascun gruppo ottico in modo da far coincidere il tratto orizzontale della linea di demarcazione tra zona oscura e quella illuminata dal fascio luminoso con la linea Ac- Ac tracciata sullo schermo.
Orientamento rapido (con strumenti fotometrici) Per sveltire le operazioni di orientamento dei gruppi ottici si ammette l'uso dei dispositivi ottici che riproducono le caratteristiche rilevabili su schermo posto a una distanza di 10 m. Su ogni schermo di questi dispositivi devono essere tracciate delle linee di riferimento conformi ai valori previsti per i diversi autoveicoli secondo la scala di riproduzione del dispositivo stesso.

Per la 156 vale tutto quanto detto sopra, solo la posizione delle viti di regolazione dei fari è leggermente diversa (vedi sotto).
17583
 

Allegati

  • ASSETTO FARI.jpg
    ASSETTO FARI.jpg
    21 KB · Visualizzazioni: 9,896
  • reg fari 156.jpg
    reg fari 156.jpg
    16.5 KB · Visualizzazioni: 6,311
Ultima modifica da un moderatore:

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente