rifiniture in plastica diventate collose

Discussione in 'Interni' iniziata da antant$20, 14 Ottobre 2009.

  1. Salve sono nuovo in questo forum e prima di tutto voglio inviare un saluto a tutti. :decoccio:
    Vorrei sapere se qualcuno ha già incontrato e magari risolto il seguente problema:
    le rifiniture interne di plastica della mia 166 ts del 2001 sono diventate collose a " appiccicano", se si passa la mano ti sporchi di una sostanza gommosa nera e se, peggio ancora, le tocchi con un ginocchio butti i pantaloni perchè nemmeno la tintoria riesce a smacchiarli. E potete immaginare le conseguenze " a casa ":mad:
    se qualcuno sa come eliminare il problema e ripulire le plastiche lo ringrazio anticipatamente
    Ant
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    aiuto, smontaggio plastiche cruscotto Interni 6 Maggio 2014
    smontare plastica sotto lo sterzo Interni 29 Ottobre 2013
    plastiche interne appiccicose Interni 2 Ottobre 2012

  3. Ciao antant$20,
    ank'io sono nuovo ma spero di poterti dare una mano; io ho una 'nasona' (147) che mi ha dato lo stesso problema (in particolar modo nella copertura dei comandi degli alzacristalli elettrici). :mad:
    Ho risolto, seppur con un briciolo di pazienza, con fazzoletti di carta imbevuti di normale alcool.. in pratica ha rimosso quella parte collosa-gommosa e appicicaticcia che si era formata (sembra quasi si sciolga il rivestimento originale) :rolleyes:
    Sper di poerti essere stato d'aiuto..a presto ! :decoccio:
     
  4. Riesumo questo post in quanto ci sono passato anch'io e finalmente mi sono deciso a porvi rimedio.

    Si stavano ormai sciogliendo tutte le plastiche sotto il cruscotto e sotto il volante (zona gambe, cassetto portaoggetti) nonchè il tunnel centrale. Un disastro di appiccicume :smiley_029:
    Inutile qualsiasi solvente.

    Ho quindi ordinato i pannelli nuovi tunnel compreso (500 € di ricambi).
    La maniglia del cassettino è arrivata già appiccicosa :smiley_001: Me l'hanno sostituita, ovviamente.....Presumo quindi che la colpa sia imputabile al calore.

    Il mio carrozziere ha fatto un ottimo lavoro, riuscendo anche a sverniciare (e riverniciare) alcune parti che erano integrate a tutto il cruscotto senza smontarlo (sarebbe costato una follia).

    Con il senno di poi posso dire che la sostituzione di questi componenti forse non è necessaria: una volta che li si ha in mano un valido carrozziere riesce a sverniciarli togliendo la patina gommosa. Sotto infatti c'è una base di plastica rigida. Quindi li rivernicia e li rimonta. Ovvio che si risparmia in costo ricambi ma aumenta poi la manodopera.

    Un intervento simile l'ho trovato (dopo) su Internet realizzato dalla Color Glo di Quartu.
     
  5. beh ragazzi anche a me è capitato qualcosa di simile avevo il cassettino e la parte annessa davvero collosa che se ci appoggiavi il ginocchio ci rimanevi incollato:mad: allora ho deciso di eliminare il problema a qualunque costo perchè su un'ammiraglia cose del genere nn si possono vedere:smiley_029:...
    allora mi armai di sapone di marsiglia spray acqua e spugna ho impiegato qualche ora strofinando e risciaquando per farlo ritornare pulito, ma ora è un altra cosa la plastica la si può toccare senza problemi... vi dico solo che la spugna l'ho dovuta buttare non si toglieva il colore nero:mad: ora ho il tunnel centrale da pulire e sotto il volante... però sul tunnel ho paura di gettare acqua e sapone(a bizeffe) visto che c'è il cambio la accendisigari ceneriera e il freno a mano...
    qualche consiglio:confused:

    :decoccio:a tutti!!!
     
  6. E' una caratteristica di tutti i mezzi del gruppo Fiat........
     
  7. Vai da un bravo carrozziere. Fai smontare i pezzi collosi. Li deve sverniciare per mettere a nudo la base in plastica rigida e riverniciare con nero opaco.
     
  8. beh sarebbe una buona idea ma chissà quanto mi verrà a costare:smiley_001:???

    :decoccio:
     
  9. Ha perfettamente ragione Paolo, l'unica soluzione e far riverniciare i pezzi, e vedrai che gli interni torneranno nuovi.