riscaldatore addizionale: come funziona? - per i diesel

Discussione in 'Schede Tecniche' iniziata da HI-FI, 9 Marzo 2009.

  1. salve a tutti.
    ho visto che tutte le Alfa..e le auto del gruppo fiat hanno in listino un caro riscaldatore addizionale.
    ma come funziona?
    è una resistenza o brucia gasolio come sulle vw?
    Grazie in anticipo.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Navigatore non funziona Schede Tecniche 22 Agosto 2018
    Come funziona un'auto Ibrida Schede Tecniche 13 Febbraio 2007
    Come montare il riscaldatore sedile aftermarket Alfa 147 Schede Tecniche 7 Giugno 2006

  3. Re: riscaldatore addizionale: come funziona?

    Riscaldatore abitacolo intendi?
     
  4. Re: riscaldatore addizionale: come funziona?

    c'è sugli accessori l'opzione "riscaldatore addizionale"
    disponibile solo sui motori jtd.
    nessuno sa come funziona? a cosa serve?:confused:
     
  5. Re: riscaldatore addizionale: come funziona?

    Si tratta di un vero e proprio bruciatore a gasolio del tipo installato nelle cabine guida degli autotreni. Viene installato soprattutto su auto diesel per aumentare il confort invernale in quanto le auto diesel hanno tempi di riscaldamento più lunghi e dispongono di minore energia termica da inviare nell'abitacolo... :decoccio:
     
  6. #5Pietro,10 Marzo 2009
    Ultima modifica: 12 Febbraio 2013
    Re: riscaldatore addizionale: come funziona?

    Il riscaldatore abitacolo è il sistema di riscaldamento previsto al posto del climatizzatore. In pratica si tratta di un sistema elettronico di controllo automatico della temperatura interna dell'abitacolo sulla base dei valori impostati (come il clima automatico, con la differenza che se fuori ci sono 20 gradi e tu dentro imposti 17, non li avrai mai perchè non è dotato di compressore a/c).

    Altra cosa il riscaldatore addizionale che la casa descrive così:
    Per tali motorizzazioni (diesel) viene allora offerto un sistema aggiuntivo di riscaldamento che viene attivato nei primi istanti di funzionamento del motore, in base alla temperatura raggiunta dal fluido refrigerante del motore.

    L'impianto consiste in un dispositivo di riscaldamento addizionale, posto all'interno del gruppo riscaldatore: in questo dispositivo sono collocate tre resistenze (PTC).

    Il funzionamento delle resistenze è controllato dalla centralina di climatizzazione che ne pilota una sola, due oppure tre, fornendo così un riscaldamento progressivo - con una potenza massima di 700 W - secondo una logica di controllo che dipende:

    della temperatura raggiunta dal fluido refrigerante del motore (circa 60°C);
    numero di giri del motore (che deve essere superiore a 700 giri/min);
    dalla tensione di batteria (che non deve scendere sotto i 12.2 V).
    Ciao.
     
  7. Re: riscaldatore addizionale: come funziona?

    ringrazio Pietro e Maurizio per avermi risposto.
    ma avete dato due risposte differenti...ed ora son più confuso di prima...
    chi di voi due ha ragione?
    il riscaldatore è elettrico o brucia gasolio?
     
  8. Re: riscaldatore addizionale: come funziona?

    Diciamo che abbiamo ragione tutti e due, Pietro un pò di più...


    Pietro ha risposto alla tua domanda specifica riferita al modello, io ho citato un riscaldatore generico che montano ad esempio le Alfa 166, Audi, Bmw etc. ;) :decoccio:
     
  9. Re: riscaldatore addizionale: come funziona?

    ho capito..grazie mille.:blink:.
     
  10. Re: riscaldatore addizionale: come funziona?

    Pietro ha risposto più diretto, però la variante di Maurizio è infatti un bruciatore che bruca gasolio da un iniettore in una camera con ventola per imporre la ventilazione forzata per riscaldare l'aria, lo si trova spesso nei camper come nei mezzi pesanti dove è prevista la cucetta, tipo un T.I.R. come un'autotreno
     
  11. Eppure sapete che il servizio clienti Alfa Romeo non mi ha saputo confermare la presenza sulla mia Giulietta 1.6JTDm Exclusive del riscaldamento ausiliario? Stamattina ho acceso la mia auto e dopo neanche un minuto avevo l'aria calda nell'abitacolo. Per questo motivo credo che sulla mia Giulietta l'impianto ausiliario ci sia. Qualcuno sarebbe in grado di confermare quanto affermo? Il libretto e il sito Alfa Romeo non sono chiari a tal proposito. Saluti!!!