Sostituzione filtro aria su Alfa 156 JTD - Guida passo-passo - ClubAlfa.it Forum

Sostituzione filtro aria su Alfa 156 JTD - Guida passo-passo

turbodiesel

Alfista Intermedio
6 Settembre 2010
1,439
31
49
UD
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
159
Motore
2.0 170 cv vitamin+
Questa guida mostra come sostituire il filtro dell'aria sull'Alfa Romeo 156 JTD. Non esiste un'unica via per arrivare a togliere il filtro; io vi mostro quella che penso sia la più veloce. Il ricambio originale marchiato FIAT ha come codice 7786626.

(clicca sulle foto per ingrandire)

filtroaria001.JPGTogliere la paratia coprimotore. Per farlo, occorre svitare il tappo dell'olio. Riavvitarlo subito dopo.
filtroaria002.JPGAgire sul lato destro del manicotto flessibile (tubo a U di plastica rigida posto davanti al motore). Vi sono due collari in acciaio INOX: quello più in alto stringe il manicotto ad un anello di tenuta in gomma, quello inferiore stringe l'anello di tenuta al tubo che esce dal coperchio della scatola del filtro dell'aria. Consiglio di allentare quello più in basso. Io qui li tolgo entrambi, per sostituirli con delle fascette stringitubo (non necessario).
filtroaria003.JPGPer togliere il collare occorre tirare con delle pinze sottili questo gancetto e fargli scavalcare il suo appoggio, deformandolo un po'.
filtroaria004.JPGFar scorrere il gancetto nella sua guida controllando la fine della sua corsa, indicata dalla linguetta nella fessura (cerchietto verde). Il collare non si apre, è fatto su misura, solo si allarga o si stringe.
filtroaria005.JPGAllo stesso modo allentare il collare sul lato sinistro del tubo.
filtroaria006.JPGSfilare il manicotto dalla sua sede, un lato alla volta, mantenendo la base con una mano e tirando in su il tubo con l'altra. In foto, quello destro.
filtroaria007.JPGLato sinistro sfilato.
filtroaria008.JPGTogliere quindi il manicotto e metterlo da parte.
filtroaria009.JPGSi inizia ad intravedere qualcosa: il debimetro, ovvero quel connettore che attraversa la parte di tubo rimasta.
filtroaria011.JPGOccorre dunque farsi spazio per riuscire a smontare il coperchio della scatola del filtro. Non allentare questa fascetta e sfilare il tubo che attraversa proprio la zona interessata, perchè ci passa il liquido di raffreddamento.
filtroaria010.JPGLa via scelta è quella di smontare la scatola porta relè e fusibile. Togliere il coperchio. E' solo appoggiato, basta alzarlo.
filtroaria012.JPGLa staffa verticale di metallo in cui sono incastrati i relè è fissata al vano batteria con due bulloni. Per raggiungerli, con un cacciavite a taglio, occorre prima svitare due copri dadi di plastica nera. Il primo si trova sulla parte anteriore sinistra, sotto le scatoline, dove escono i cavi (cerchietto verde).
filtroaria013.JPGIl secondo è sulla destra, alla stessa altezza.
filtroaria014.JPGScoperti i dadi, allentarli con chiave a bussola per poi svitarli a mano, così da non perderli.
filtroaria017.JPGSfiliare la staffa dalla sua sede, semplicemente tirando.
filtroaria018.JPGRiporla sulla destra; ora si ha abbastanza spazio per lavorare.
filtroaria019.JPGTogliere tre viti poste lungo il perimetro del coperchio del filtro. Consiglio una chiave a bussola con snodo cardanico. Basta allentare le viti con la chiave per poi toglierle a mano, come prima.
filtroaria020.JPGVite numero due.
filtroaria021.JPGE tre.
filtroaria022.JPGAlzare il coperchio e metterlo sulla sinistra. Potreste trovarvi "incollato" il filtro vecchio: è normale. Basta separarlo per poi toglierlo dopo.
filtroaria023.JPGLevare il filtro, tirandolo semplicemente in su.
filtroaria025.JPGVano della scatola del filtro.
filtroaria026.JPGInserire il ricambio, ponendolo al centro della scatola. Non esiste un verso alto, entrambi sono uguali.
filtroaria027.JPGAppoggiare il coperchio della scatola sul filtro nuovo e premerlo per far adattare la nuova guarnizione alla parte interna del coperchio. Dovrebbe avanzare uno spazio di circa 1 cm fra il coperchio e la scatola, formato dallo spessore della nuova guarnizione. Controllare nuovamente che il coperchio e la scatola coincidano. Puntare le tre viti con una mano mentre con l'altra si tiene premuto il coperchio. Avvitarle definitivamente con la chiave. In quest'ultimo passaggio il coperchio comprimerà il filtro e sigillerà la scatola.
filtroaria029.JPGRimontare la scatola dei relè ed il manicotto flessibile. Il lavoro è finito.
filtroaria030.JPGN.B.: per chi volesse sostituire i collari in INOX con delle fascette stringitubo, la misura adatta è di 60-80 mm (queste in foto sono di misura 70-90 mm, un po' troppo grandi ma vanno bene comunque).
 
Ultima modifica:

draghetto

Nuovo Alfista
25 Aprile 2009
13
0
1
PG
Regione
Umbria
Alfa
156 Sw
Motore
1.9 JTD 16v
Grazie per l'ottima guida!!
Un solo dubbio: quando ho appoggiato il coperchio sul nuovo filtro ho notato una distanza di circa 8 mm fra coperchio e scatola.
Avvitando le tre viti a fondo, il coperchio ha aderito alla scatola, ma a motore acceso mi sembra ci siano degli spifferi intorno al coperchio, quasi a indicare una incompleta chiusura.. è normale???

Grazie in anticipo
Marco
 

Mao_M

Nuovo Alfista
2 Marzo 2016
1
0
1
TO
Regione
Piemonte
Alfa
156 Sw
Motore
1.9 JTD 16V 150 cv
Intanto mi presento come nuovo iscritto anche se "nuovo" nn sono avendo rifatto da poco la registrazione scaduta da anni (2007-2008 se nn ricordo male.
Buon tutorial, l'ho rivisitato qualche giorno fa con delle varianti anche perchè sono alla seconda 156 JTD 1900 (le ho dal 2007 prima la Giugiaro sw 140 Cv ,poi quella attuale sempre sw del 2005 150 cv ) e un pò la conosco :
1)Non ho rimosso il coperchio protezione iniettori e cmq nn serve togliere il tappo dell'olio per rimuoverlo.
2)ho evitato di smontare il complessivo fusibili perchè inutile e fastidioso : difatti si riesce benissimo a sfilare il coperchio con debimetro senza troppi problemi.
3)ho riutilizzato le fascette originali ad aggancio preferite a quelle a vite senza fine.
4)mentre ci siete prima di rimontare il manicotto aria spruzzate sull'alberino della valvola wastegate della turbina un pò di svitol o grasso spay : con il tempo potrebbe indurirsi o peggio ancora bloccarsi !
Ciao Maurizio