Sostituzione pastiglie freni e spurgo impianto fai da te

romassi

Super Alfista
4 Aprile 2019
3,021
2,867
164
45
Pisa
Regione
Toscana
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Diesel 180 CV AT8 Super
Io fatto cambiare le pastiglie anteriori alcuni mesi fa, avevano circa 65k km all'attivo.
Le ho fatte in un'officina di fiducia, me presente, usando ricambi originali AR (le pastiglie in confezione erano Brembo, ed il kit conteneva tutto il necessario, anche i perni INOX di scorrimento).
Dopo il cambio, fatto in maniera assolutamente tradizionale, non si è accesa alcuna spia, ed i freni funzionano perfettamente.
 

martom69

Nuovo Alfista
15 Febbraio 2020
14
1
4
Regione
Lazio
Alfa
Giulia 2016
Motore
2.2 Diesel Super AT8
Io fatto cambiare le pastiglie anteriori alcuni mesi fa, avevano circa 65k km all'attivo.
Le ho fatte in un'officina di fiducia, me presente, usando ricambi originali AR (le pastiglie in confezione erano Brembo, ed il kit conteneva tutto il necessario, anche i perni INOX di scorrimento).
Dopo il cambio, fatto in maniera assolutamente tradizionale, non si è accesa alcuna spia, ed i freni funzionano perfettamente.
Che modello hai della Giulia??
 

arancioformula

Super Alfista
25 Settembre 2013
591
330
109
Si
Regione
Toscana
Alfa
159
Motore
1.9
ciao a tutti , qualcuno si è cimentato nel cambio pastiglie posteriori? procedura service freni di serie per disinserire il freno a mano o usare multiecuscan alla voce manutenzione EPB?
 

Kickilraf

Alfista Intermedio
2 Giugno 2019
307
143
44
san daniele del friuli
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
Giulia 2016
Motore
2.2 180
Altre Auto
Civic Type r fn2
Lotus Elise s2 111r
Presumo che se utilizzando il mes e fai partire la procedura, dietro dovresti sentire i motorini elettrici spostarsi e di conseguenza l’arretramento dei pistoncini
 

romassi

Super Alfista
4 Aprile 2019
3,021
2,867
164
45
Pisa
Regione
Toscana
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Diesel 180 CV AT8 Super
ciao a tutti , qualcuno si è cimentato nel cambio pastiglie posteriori? procedura service freni di serie per disinserire il freno a mano o usare multiecuscan alla voce manutenzione EPB?
Fatto il cambio prima di Natale presso officina di fiducia, per sicurezza durante il lavoro è stato usato il software di diagnosi della TEXA che hanno in officina, ma abbiamo verificato che con il sistema di bordo si otteneva lo stesso risultato, ossia la disattivazione del freno a mano elettrico durante la procedura di sostituzione dei freni.
Lavoro molto semplice e veloce, ho approfittato per sostituire le 2+2 vitine inox che fissano le piastrine col logo AlfaRomeo, mi si erano arrugginite tutte quante.
 
  • Like
Reactions: Kelkome

arancioformula

Super Alfista
25 Settembre 2013
591
330
109
Si
Regione
Toscana
Alfa
159
Motore
1.9
Fatto il cambio prima di Natale presso officina di fiducia, per sicurezza durante il lavoro è stato usato il software di diagnosi della TEXA che hanno in officina, ma abbiamo verificato che con il sistema di bordo si otteneva lo stesso risultato, ossia la disattivazione del freno a mano elettrico durante la procedura di sostituzione dei freni.
Lavoro molto semplice e veloce, ho approfittato per sostituire le 2+2 vitine inox che fissano le piastrine col logo AlfaRomeo, mi si erano arrugginite tutte quante.
Ok ma i pistoni non vanno a zero bisogna spingerli dopo giusto?
 

GenTLe

Alfista Megalomane
22 Febbraio 2008
2,112
2,284
171
46
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
Allora, riporto da manuale di officina originale Mopar. Parlo di impianto non QV e non Ceramico.

Intanto i dischi: sono da cambiare se gli anteriori (sia i 330 che i 305mm) sono sotto lo spessore minimo di 29.5mm e i posteriori 25.5mm

Pastiglie anteriori:
Smontaggio
  1. staccare il negativo batteria
  2. alzare l'auto
  3. rimuovere la ruota
  4. svitare il tappo del serbatoio olio freni (lasciandolo appoggiato per non far entrare mer*a nella vaschetta)
  5. sganciare il filo del sensore giri ruota dalla piattina avvitata al montante della sospensione
  6. svitare i 2 bulloni e sganciare la piattina avvitata al montante della sospensione
  7. disconnettere lo spinotto del cavo sensore usura pastiglie dal resto del cablaggio
  8. tagliare la fascetta che fissa il cavo del sensore usura pastiglie alla pinza freno
  9. con un punzone rimuovere i 2 pin che tengono le pastiglie freni in posizione
  10. svitare i bulloni che tengono la pinza freno al portapinza e separarla dal disco
  11. spingere indietro i pistoncini appoggiando uno strumento opportuno sulla vecchia pastiglia
  12. rimuovere le pastiglie vecchie e la molla di ritegno.
Nota: punto 11: Sempre controllare che non trabocchi l'olio dalla vaschetta spingendo indietro i pistoni e MAI spingere direttamente sui pistoni! Sempre spingere sulle pastiglie vecchie per aprire i pistoni. Personalmente io uso da sempre dei semplici morsetti da falegname tipo questi, parte che si avvita sull'esterno del corpo pinza, parte piatta in fondo che preme sulla pastiglia vecchia:
8006foto.jpg

Rimontaggio:
  1. pulire la zona di appoggio della pastiglia non usando prodotti che potrebbero danneggiare i parapolvere dei pistoni (es: usare un panno bagnato)
  2. controllare che i parapolvere dei pistoni siano a posto e non danneggiati o screpolati
  3. installare una nuova molletta di ritegno pastiglie
  4. installare la pastiglia interna col sensore usura e la pastiglia esterna (per le pastiglie originali Mopar: la freccia stampata sul lato esterno della pastiglia indica la rotazione del disco durante la normale marcia, così si capisce come orientarle)
  5. installare i pin di ritegno delle pastiglie
  6. reinstallare la pinza sul portapinza (105Nm di serraggio)
  7. riconnettere il sensore usura e fissarne il cavo con una nuova fascetta plastica
  8. ri-fissare la piattina piattina avvitata al montante della sospensione
  9. ri-fissare il filo del sensore giri ruota dalla piattina avvitata al montante della sospensione
  10. pompare diverse volte col pedale del freno fino a sentire l'indurimento dello stesso
  11. Procedere nello stesso modo per l'altra ruota sullo stesso asse.
  12. Controllare il livello olio freni in vaschetta e rabboccare se necessario
  13. Collegare il cavo negativo della batteria

Non ci sono procedure da fare per via elettronica.
 

GenTLe

Alfista Megalomane
22 Febbraio 2008
2,112
2,284
171
46
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
Per quanto riguarda lo spurgo dei freni (o sostituzione olio), si procede in questo modo (nota: ove si parla di "pressure bleeder" si intende questo oggetto che mette in pressione la vaschetta freni e ci manda olio fresco: https://www.amazon.it/dp/B07BNGNRKM/?tag=alfauto-21 , ma si può farne anche a meno a mio parere):
  1. mettere in off l'auto parking brake e mettere in maintenance mode il sistema frenante (si fa dai menu dell'infotainment, assistenza alla guida) e spegnere il quadro
  2. sollevare l'auto e rimuovere le ruote
  3. scollegare il negativo della batteria (se c'è il sensore IBS, staccare prima quello e poi staccare completamente il cavo dal negativo batteria)
  4. scollegare il connettore della ECM (centralina motore). NOTA mia: questo lo fanno per evitare che si accenda per errore il motore dell'auto, secondo me si può tranquillamente evitare... Infatti dicono anche "per le auto con cambio automatico, per evitare che il motore si avvii per errore, ricollegare la batteria solo con l'ECM scollegata".
  5. collegare il pressure bleeder alla vaschetta freno e pressurizzare il sistema (la pressione deve sempre restare tra i 29 e i 43PSI)
  6. pinza freno anteriore lato passeggero: applicare il tubo di spurgo e aprire la valvola di spurgo interna (lato verso il motore) sulla pinza freno. Non fare nulla (tipo pompare sul pedale freno) e lasciare uscire un po' di olio, quindi riavvitare (1Nm)
  7. ripetere la procedura su pinza anteriore lato guidatore
  8. ripetere la procedura su pinza posteriore lato passeggero
  9. ripetere la procedura su pinza posteriore lato guidatore
  10. tornare alla pinza anteriore lato passeggero: applicare il tubo di spurgo e aprire la valvola di spurgo interna (lato verso il motore) e pompare lentamente 3/4 volte sul pedale del freno fino a che non escano bolle sul tubo di spurgo, quindi riavvitare - ripetere la procedura sulla valvola di spurgo esterna della stessa pinza freno
  11. ripetere la procedura 9. sulla pinza anteriore lato guidatore
  12. ripetere la procedura 9. sulla pinza posteriore lato passeggero (ovviamente qui ci sarà una sola valvola di spurgo, operare solo su quella)
  13. ripetere la procedura 9. sulla pinza posteriore lato guidatore (ovviamente qui ci sarà una sola valvola di spurgo, operare solo su quella)
  14. collegare il negativo della batteria (se c'è il sensore IBS, collegarlo per ultimo dopo aver riconnesso la batteria)
  15. collegare lo scan tool e far partire la procedura per la sostituzione dell'unità di controllo idraulica (che sia la calibrazione del sensore di pressione di Multiecuscan? Li indica che va usato quando si sostituisce l'unità di controllo idraulica per l'appunto...) per la verifica di presenza di bolle aria tra l'unità di controllo ABS e le pinze freno
  16. Verificare che i volumi indicati siano uguali o minori dei valori massimi indicati in mm3: Anteriore guidatore 200CV: 1440 – 2550 - Anteriore guidatore 280CV: 1495 – 2755 - Anteriore passeggero 200CV: 1625 – 2735 - Anteriore passeggerp 280CV: 1790 – 3050 - Posteriore passeggero (200/280CV): 870 – 1990 - Posteriore guidatore (200/280CV): 855 – 1975
  17. Se qualcuno dei valori è superiore ai valori massimi, ripetere la procedura di spurgo per la pinza indicata
  18. Se anche dopo l'ulteriore spurgo una delle pinze posteriori dovesse essere fuori valori, smontare la pinza senza scollegarne il tubo idraulico, girarla lentamente in varie posizioni e fermarsi per 5 minuti con la valvola di spurgo tenuta nel punto più alto, quindi rimontare la pinza sul supporto e ripetere lo spurgo di quella pinza e riverificare i valori come al punto 15.
  19. Se al punto 3. aveste scollegato l'ECM, ri-scollegare la batteria come al punto 2., riconnettere la ECM e ricollegare la batteria come al punto 13.
  20. Rimnontare le ruote e abbassare l'auto
  21. Uscire dalla procedura di mantainance mode del sistema frenante (si fa dai menu dell'infotainment, assistenza alla guida)

A seguito di quanto sopra, secondo me si può tranquillamente fare spurgo e sostituzione olio nel più classico dei modi:
  • aspiro l'olio vecchio dalla vaschetta con uno schizzettone (siringa da 100ml)
  • riempio la vaschetta di olio nuovo
  • in questo ordine: pinza ant. passeggero, pinza ant. guidatore, pinza post. passeggero, pinza post. guidatore, procedo con la sostituzione olio nei circuiti col classico "apri valvolina - pompa il pedale freno - chiudi valvolina - rilascia il pedale", sempre tenendo molto bene d'occhio la vaschetta che non si svuoti e non aspiri mai aria (altrimenti dopo si che sono ca**i amari)!. Che poi è anche come lo feci alla mia precedente Mercedes.
Non c'entra nulla il brake by wire, perché COMUNQUE a valle di quel sistema c'è una pompa normalissima che fa da backup in caso si rompesse la pompa elettrica. Quindi a motore spento e batteria staccata, l'auto si comporta come una normalissima auto con ABS e pompa meccanica come ce ne sono 30 anni e come diceva a inizio thread anche @ZioDaedrico
La procedura per la sostituzione della centralina idraulica serve come verifica che non ci siano bolle nel circuito, ma se avete fatto tutto a modino comunque non ce ne saranno, quindi non serve.
 
Ultima modifica:

arancioformula

Super Alfista
25 Settembre 2013
591
330
109
Si
Regione
Toscana
Alfa
159
Motore
1.9
Allora, riporto da manuale di officina originale Mopar. Parlo di impianto non QV e non Ceramico.

Intanto i dischi: sono da cambiare se gli anteriori (sia i 330 che i 305mm) sono sotto lo spessore minimo di 29.5mm e i posteriori 25.5mm

Pastiglie anteriori:
Smontaggio
  1. staccare il negativo batteria
  2. alzare l'auto
  3. rimuovere la ruota
  4. svitare il tappo del serbatoio olio freni (lasciandolo appoggiato per non far entrare mer*a nella vaschetta)
  5. sganciare il filo del sensore giri ruota dalla piattina avvitata al montante della sospensione
  6. svitare i 2 bulloni e sganciare la piattina avvitata al montante della sospensione
  7. disconnettere lo spinotto del cavo sensore usura pastiglie dal resto del cablaggio
  8. tagliare la fascetta che fissa il cavo del sensore usura pastiglie alla pinza freno
  9. con un punzone rimuovere i 2 pin che tengono le pastiglie freni in posizione
  10. svitare i bulloni che tengono la pinza freno al portapinza e separarla dal disco
  11. spingere indietro i pistoncini appoggiando uno strumento opportuno sulla vecchia pastiglia
  12. rimuovere le pastiglie vecchie e la molla di ritegno.
Nota: punto 11: Sempre controllare che non trabocchi l'olio dalla vaschetta spingendo indietro i pistoni e MAI spingere direttamente sui pistoni! Sempre spingere sulle pastiglie vecchie per aprire i pistoni. Personalmente io uso da sempre dei semplici morsetti da falegname tipo questi, parte che si avvita sull'esterno del corpo pinza, parte piatta in fondo che preme sulla pastiglia vecchia:
Visualizza allegato 215174

Rimontaggio:
  1. pulire la zona di appoggio della pastiglia non usando prodotti che potrebbero danneggiare i parapolvere dei pistoni (es: usare un panno bagnato)
  2. controllare che i parapolvere dei pistoni siano a posto e non danneggiati o screpolati
  3. installare una nuova molletta di ritegno pastiglie
  4. installare la pastiglia interna col sensore usura e la pastiglia esterna (per le pastiglie originali Mopar: la freccia stampata sul lato esterno della pastiglia indica la rotazione del disco durante la normale marcia, così si capisce come orientarle)
  5. installare i pin di ritegno delle pastiglie
  6. reinstallare la pinza sul portapinza (105Nm di serraggio)
  7. riconnettere il sensore usura e fissarne il cavo con una nuova fascetta plastica
  8. ri-fissare la piattina piattina avvitata al montante della sospensione
  9. ri-fissare il filo del sensore giri ruota dalla piattina avvitata al montante della sospensione
  10. pompare diverse volte col pedale del freno fino a sentire l'indurimento dello stesso
  11. Procedere nello stesso modo per l'altra ruota sullo stesso asse.
  12. Controllare il livello olio freni in vaschetta e rabboccare se necessario
  13. Collegare il cavo negativo della batteria

Non ci sono procedure da fare per via elettronica.

ok ti ringrazio ma la mia domanda è riferita alla sostituzione delle pastiglie freno posteriore quella anteriore già fatta semplicissima... ma anche quella posteriore però vorrei sapere dato che non voglio trovarmi a sorprese se il pistone si arretra elettricamente o va spinto nel metodo tradizionale cioè avvitandolo....
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente