Sostituzione Valvola Termostatica Alfa 33 1.3 i.e del '92

Bjorngeorge

Nuovo Alfista
5 Dicembre 2020
7
3
4
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
33
Motore
1.3 i.e. - 1.7 S 16V Q.V Permanet
Altre Auto
33 1.3 i.e. poi due 155 1.8 e 2.0 16vSuper, una 145 junior 1.6, una 156, 159, camion A.R. 35 q., una 33 permanent 4, Opel Zafira 1.9 Tdi Motore Alfa.
Salve a tutti sono Marco... felicissimo possessore di una Bellissima Alfa 33 1.3 i.e del '92 comprata nuova a vent'anni e dopo 30 è ancora con me.
Scrivo questa discussione per chiedere informazioni riguardanti la valvola Termostatica... poichè lo scorso mese e dopo 30 anni di onorato servizio ha deciso di bloccarsi aperta e non far raggiungere al motore la temperatura giusta.
Il mio meccanico di fiducia dopo aver trovato dal ricambista una valvola Termostatica nuova (purtroppo non originale alfa) ha provveduto alla sostituzione e il problema sembrava risolto.... ma aimè la temperatura a macchina calda dopo diversi km non raggiunge gli 80° come dovrebbe.... si ferma solo a 70°!!
Quindi sono qui per chiedere se qualcuno sa darmi una spiegazione... la vecchia Termostatica apriva a 86 (c'è stampato sopra) .... quella nuova ?? non è riportato nulla.... 10° in meno.....non sono tanti ma non vorrei creare problemi al Boxer.... in più non vedere la lancetta perfettamente al centro del manometro mi urta un tot.... per 29 anni sempre perfetta e ora a 30 anni ne manca un pezzo :mad:!
A forza di scervellarmi ho pensato alla differenza di gradazione fra la 1.3 i.e che riporta come temperatura ideale gli 80° e il cruscotto della 33 Imola che invece riporta i 70° come temperatura Ok .... stranamente proprio quei 10° di differenza tra la mia vecchia e originale, ormai defunta, Termostatica e quella nuova?!!
Ci potrebbe essere la possibilità che mi abbiano montato la termostatica di una Imola? Qualcuno di Voi ha qualche idea o suggerimento da darmi? O è successo qualcosa secondo voi che mi ha fatto perdere 10° di temperatura acqua? Ho cercato su internet una valvola originale ma con scarsi risultati per un'eventuale Risostituzione..... anzi per la precisione IL NULLA e qualche non originale ma ha dei prezzi sinceramente Folli poi sempre con il rischio di ritrovarmi sempre fermo a 70°!
Ho pensato anche di revisionare la Vecchia... ma ho letto su questo forum che purtroppo non si riesce ad aprire è sigillata!
Se qualcuno di Voi ha già avuto un esperienza simile se mi potrebbe aiutare ne sarei molto Lieto.
Vi saluto e Ringrazio in Anticipo.
Ciao a Tutti e FORZA BOXER!!
 
  • Like
Reactions: kormrider

bobkelso

Super Alfista
20 Marzo 2008
1,838
315
136
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Ciao ..apparentemente il termostato montato rimane aperto, forse non è buono o non era nuovo..

VARIANTI
di termostati per la 33 ne esiste un tipo solo per tutte le motorizzazioni,
a essere precisi in due varianti diverse di pochi millimetri/dettagli nella forma,
una montabile sulle 33 prima serie sino all'89, alfa 33 modello 905 (su cui non era prevista idroguida),
e uno per le 33 seconda serie da fine 89 al 94, alfa 33 modello 907, e anche alfa 145 boxer

GIRARE CON TERMOSTATO APERTO
..girare con il termostato aperto non è grave, danni al motore sono solo molto teorici almeno
per queste vetture molto semplici, forse le guarnizioni testate invecchieranno un po prima
(dilatazioni diverse alluminio ghisa le stirano un po al variare della temperatura) ma non è neanche detto;
in pratica: danni non ne fai, puoi girare pure cosi (ma per scannare aspetta che arrivi almeno ai 60-70°,
ci metterà di più ad arrivarci e non arriverà ai classici 85°, ma pazienza) magari consumerai un po più di benzina
( la centralina arricchisce a motore non in temperatura); in estate invece il problema quasi si azzera,
il termostato resterebbe quasi sempre aperto comunque già dopo un paio di minuti di accensione,
e la regolazione della temperatura la fa in pratica il sensore che accende la ventola sul radiatore

RISCHIO VETRI NON DISAPPANNATI
piuttosto.. per esperienza di esser rimasto un inverno senza sostituire il termostato,
si rischia di fare incidenti in inverno se non vedi bene perchè non ti si sbrina
abbastanza velocemente e in modo abbastanza ampio il parabrezza e i finestrini laterali
.. alla peggio provvisoriamente potresti mettere un cartone davanti parte del radiatore motore per far salire un po
di più/prima le temperatura, come si faceva 50 anni fa con le mascherine per le griglie radiatore

NON BUTTARE IL TERMOSTATO SMONTATO - ALLA PEGGIO MODIFICHI QUELLO
ti scrivo per dirti cerca di recuperare l'altro termostato anche se un po' corroso che avete smontato prima che venga buttato,
con un po di sbattimento lo puoi modificare piuttosto che spendere 200e (ebay) o 150e (gruppi FB alfa 33) per compralo nuovo;

BREVE TRISTE SOLITA STORIA DEGLI ALTI E BASSI DEL PREZZO DEL RICAMBI
purtroppo questo termostato non è in produzione dal 2019 ed è passato rapidamente da 25-35e
a queste cifre insane per quelli rimasti e che valuterei in base alla compatibilità con le tue aspettative di spesa,
anche perchè dopo tale spesa potrebbe non durare poi più di 3-5 anni se l'auto la usi quotidianamente,
per come sono fatti i termostati è inevitabile che un po alla volta la gelatina sensibile al calore formata
credo da cera e polvere di alluminio prima o poi esce dalla dartuccia o perde le sue proprietà
e non riesce più a contrastare a caldo la molla meccanica di apertura;

Ps.: che il termostato della tua auto sia durato tanti anni è una bella sorpresa,
sicuro era di ottima fattura e/o magari non usi l'auto tutti giorni?

- entro un paio di anni se va di fortuna spero che venga rimesso in produzione,
magari un clone cinese comparirà su aliexpress a 20e e poi a seguire su altri portali..
..è già successo per sonde lambda, pompe benzina, iniettori, debimetri, schede elettroniche, etc,
altri ricambi di auto anni 80-90, dopo un paio di anni di strozzinaggio sui ricambi non più prodotti
sono comparsi i cloni di discreta fattura a 1/10 del prezzo..
..ricordo un periodo in cui le alfa 33 i.e. non erano come ora quasi d'epoca
e venivano rottamate quando oltre a qualche altro acciacco capitava che ci fosse da cambiare
la pompa benzina perchè costava, 250e se un po sgamato la cercavi in rete usando i codici bosch,
oppure 350-450e in officina come ricambio in scatola "alfa", poi nel giro di 2 anni sono comparse le pompe
benzina senza marchio a 35e, di discreta fattura, e anche le bosch originali sono scese di prezzo

ADATTARE TERMOSTATO 33-905 (tutte senza idroguida) su 33-907 o 145
- su youtube trovi facilmente un video di un appassionato per adattare il termostato della
33 prima serie (senza idroguida, il termostato risulta solo leggermente diverso)
su 33 seconda serie, ma temo costino cari anche i termostati per alfa 33 prima serie

MODIFICA RADICALE PER RENDERE SOSTITUIBILE LA CARTUCCIA INTERNA
- intanto si può fare una modifica al tuo termostato esausto per renderlo apribile
(e revisionabile più volte inserendo una cartuccia interna da 10e
per es. del vw transporter T3 T4 con apertura a 84° oppure a 87° a scelta )
se hai un'officina torneria in zona, se ti può interessare posso mettere qualche info/link,
in pratica ci sono 3-4 modi diversi di aprirlo e modificarlo,
>> la modifica più semplice prevede aprirlo, tornire, inserire la cartuccia e richiudere
con rozzo morsetto (clamps a due mezzelune unite da due bulloni) da marmitta da 72mm
>> la modifica più raffinata aggiunge fabbricare una o due flange di alluminio e saldarle
e forarle per le viti di tenuta; ad occhio non superi i 200e di spesa

MODIFICA PER APPASSIONATI ESTETICA OLD-TIME boxer alfasud
- se non hai il servosterzo e relativa pompa a ingombrare vicino al termostato,
si potrebbero al limite anche adattare i termostati apribili (con cartuccia sostituibile)
di alfasud sprint, più ingombranti ma più belli da vedere e appunto con cartuccia estraibile
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Flagello

Bjorngeorge

Nuovo Alfista
5 Dicembre 2020
7
3
4
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
33
Motore
1.3 i.e. - 1.7 S 16V Q.V Permanet
Altre Auto
33 1.3 i.e. poi due 155 1.8 e 2.0 16vSuper, una 145 junior 1.6, una 156, 159, camion A.R. 35 q., una 33 permanent 4, Opel Zafira 1.9 Tdi Motore Alfa.
Ciao bobkelso un mega grazie per la Tua risposta e scusa se non ho scritto prima ma ho iniziato il 2022 in malo modo e sino ad oggi non me ne va bene una e sono sempre preso di qua e di la.
Come ti ho detto grazie mille delle Tue considerazioni.... infatti La mia Tretre in questi anni non l'ho usata molto.... in famiglia è la 2à auto... e in passato giravo molto in moto.... quindi in 30 anni ha solo 117.213 km a stasera.... e sino a qualche mese fa il termostato ha sempre fatto il suo lavoro egregiamente..... sicuramente quello appena montato "nuovo" ha qualcosa che non va.... spero che il meccanico ne trovi un'altro e me lo sostituisca... ma sono già passate quasi due settimane e ancora nessuna novità in merito. Mi sono mosso su internet con scarsi risultati.... ne ho trovati solo un paio.... uno a prezzo FOLLE di 888.00 euro!! e l'altro a 140,00! Su Tuo consiglio ho recuperato quello vecchio e sono andato a visionare quello dell'AlfaSud Sprint che con mia sorpresa ne ho trovati parecchi a prezzi veramente bassi.... si vede che qualcuno li fabbrica ancora... senza aspettare i Cinesi.
Se non Ti spiace ti chiederei se mi potresti spiegare come modificare l'originale e renderlo revisionabile o come adattare quello dell'AlfaSud Sprint poichè se non replicano qualcosa i cinesi tra qualche anno, come sottolinei Tu, mi potrei trovare nella medesima situazione.... poi oltre alla mia Piccola 1.3 i.e. ho anche una Permanet 4 in attesa di restauro.... quindi il problema potrebbe anche un giorno raddoppiare!
Per ora Ti ringrazio ancora e auguro a Tutti una buona serata.
FORZA BOXER!!
 
  • Like
Reactions: kormrider

bobkelso

Super Alfista
20 Marzo 2008
1,838
315
136
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Ciao,
una volta recuperati alcuni componenti
dovrai delegare il lavoro a una officina meccanica,
non è economicissimo ma poi il termostato sarà riutilizzabile più volte;

Ps: metto qualche foto e link non miei, il merito va agli autori
che le hanno condivise su forum inglesi o su Fb

Termostato prime sprint (solo se non hai servosterzo)

> vero che le parti superiori del termostato apribile delle prime sprint si trovano,
però necessiteresti di trovare anche la base inferiore del termostato,
a quel punto basta rifare i due fori filettati per i 2 bulloni di serraggio
nella flagia inferiore in posizione differente per orientare meglio la parte
superiore verso il radiatore e la modifica è fatta,
però senza altre modifiche al corpo inferiore non monta se hai la pompa servosterzo,
questa modifica la ho citata perchè è molto bella da vedere, qui vedi le foto:

Termostati sigillati alfa 33, due tipi

a) 605.47807 -> alfa 33 sino anno 89', non adatto se hai pompa servosterzo
( però alla peggio adattabile limando ancune parti e cambiando lunghezza tubi in gomma )

b) 605.57407 -> alfa 33 da anno 90'-94'
b) 605.91817 -> uguale ma nuovo codice per 33 90'-94 e alfa 145-146 boxer



Modifica del termostato sigillato usando termostato alfa 75

Vediamo la modifica del termostato a cartuccia sigillata della nuova 33
(in particolare quello per annate 90-94, che monta anche con pompa servosterzo)

> il termostato esaurito della nuova 33 va aperto nelle due parti (inferiore e superiore)
limando/fresando la fascia in acciaio di sigillo;
( se opti per poi saldare un flangia più spessa e complessa si può anche direttamente
tagliare appena sotto la fascia di chiusura, ma per cautela aprilo prima togliendo il sigillo,
a tagliare qualche millimetro dalla parte inferiore si fa sempre a tempo dopo)

> il lavoro migliore come estetica prevede di preparare una flangia di alluminio
spessa un tot di mm da saldare sopra alla parte inferiore e su cui praticare due fori;
(se la saldi appoggiata sopra basterà creare la flangia come un disco piatto,
senza colletti inferiori di rinforzo/centraggio, sotto vedi delle foto)
sopra la flangia potrai avvitare come parte superiore la parte superiore del termostato
di alfa 75, spider, etc, (costo circa 45e, cerca il modello con il tubo inclinato verso l'alto
come nella 33, perchè c'è anche una variante, non so se di GTV o simili,
che ha il tubo che invece rimane più basso, v. foto sotto)
che contiene già la cartuccia tarata a 83°
di costruzione identica a quella della 33, due bulloni di fissaggio
e una sede con oring di tenuta (e/o guarnizione piatta in carta)
che sigillerà il tutto premendo di piatto sulla flangia creata;
una volta finito con la lima puoi rimuovere parte dei settori esterni della flangia
che non sono usati dai due bulloni, per estetica e per ridurre ingombri;
uniche accortezze sono il calcolo dell'altezza corretta a cui dovrà stare
il piano della flangia (lo vedi comparando conb la cartuccia esaurita)
per collocare la nuova cartuccia alla stessa altezza dell'originale;

Ps.: una finezza se il tornitore ha pazienza sarebbe realizzare la flangia
non come un disco piatto di spessore fisso da appoggiare e saldare ma con una sezione
più complicata che preveda un parziale colletto/incastro invece del semplice appoggio,
questo ti darebbe una piastra da filettare di maggiore spessore, più robusta,
che poi puoi limare sui lati non usati, dargli forma di rombo come il coperchio superiore
senza paura di indebolire la tenuta data dai due bulloni

questa modifica la avevano proposta anni fa su un altro forum inglese con varie varianti,
però ora il post non ha più le immagini visibili; i primi tentativi (funzionanti) erano senza parti
da saldare e con cartucce sia di alfa 75 che di altre auto, li descrivo più sotto come alternative;
di recente invece ho visto delle foto di una modifica simile ben fatta condivisa su un gruppo FB
di alfa 33, fatta da un utente di nome Yuri, mi ero salvato queste foto:

alfa-33-thermostat-mod-rebuildable-termostato.jpg



Modifica del termostato alfa 33 sigillato usando cartuccia generica

in questo caso non hai 2 parti, ma 3:
- involucro inferiore originario 33
- cartuccia intermedia libera e sostituibile
- coperchio superiore con tubo di uscita (32mm) che non comprende la cartuccia

procurarsi

- per es. cartuccia interna termostato per Vw transporter T3 diesel / vw golf II 1.0-1.3,
diametro 54mm (non confondersi con similari vw ma altre motorizzazioni diametro 57mm)
disponibile con temperature apertura 84 o 87 gradi

es. Vernet TH1439.84J ( apre a 84° ) oppure TH1439.87J ( apre a 87° ),
costo circa 6e, con disponibilità futura garantita; moltissimi analoghi altre marche;
la cartuccia misura 54mm nella parte larga, 35mm nel diametro del disco basso
(un po di più di quella dell'alfa 33 ma compatibile) e altezza della parte bassa 31mm

possibilmente meglio se la trovi con incluso non solo un o-ring di tenuta
ma anche il set si altri tipi di guarnizioni in gomma di chiusura
(es doppio oring, oppure guarnizione squadrata doppio lato per montaggio in termostati Ford,
considera queste cartucce sono molto standardizzate, montano su più veicoli cambiando
solo la guarnizione di tenuta in gomma, in pratica c'è il tipo di cartuccia con il disco
anche sotto come nella 33 e il tipo senza, e poi vari diametri e temperature)

poi valuta se la parte superiore del termostato la andrai a ricreare con
> il coperchio in alluminio recuperato dal termostato aperto della 33,
> un coperchio superiore in alluminio dei termostati delle prime sprint,
questo dovrebbe già avere il labbro lavorato per fare tenuta senza bisono di tornitura
> oppure (idea non ancora testata) compri un coperchio termostato
del transporter T3 / golf II 1.0-1.3,
il tubo è inclinato come quello della 33,
ha le asole per fissarlo con una coppi adi bulloni ed che ha il pregio tecnico/difetto estetico
di essere in resina nera ( li trovi googlando " flangia termostato vw T3 golf II " ,
costo pochi euro, su alcuni siti costa poco anche la spedizione)

qui l'accortezza sarà di nuovo di verificare le altezze e creare delle gole sul
involucro della 33 per far fare tenuta agli oring, ci va un po più di precisione;
avrai da scegliere anche come tenere unite le parti:
> doppie flange tornite e forate, applicate sopra e sotto senza saldature e poi chiusura a bulloni
( visto fare, non era elegantissimo dati gli ingombri ma funzionava)
> chiusura usando banalmente un morsetto da marmitta da 72mm
( le sedi per gli o-ring devono essere lavorate bene per garagntire la tenuta)
> idea no ancora testata: saldi una flangia inferiore di alluminio come sopra,
con ricavate le gole per gli oring e la cartuccia vw, e ci imbulloni sopra il coperchio Vw
(inferiori e superiori, non saldate e poi tirate con bulloni), oppure saldi una flangia
sotto e imbulloni il coperchio Vw che ha le asole per i bulloni

ti posto qualche foto che avevo salvato su forum inglesi e qualcuna recente dei ricambi

thermostat-alfa-33-mod-rebuildable-1.jpg



thermostat-alfa-33-mod-rebuildable-2.jpg

thernmostat-mod-alfa-33.jpg

Qui un kit VW, cartuccia, coperchio e doppio oring
(anceh se forse sopra non serve, il coperchio in resina fa tenuta,
ma magari il doppio o-ring potrebbe servire per creare altezza corretta
thermostat-alfa-33-vw-mod.jpg

Qui la stessa cartuccia ma con guarnizione squadrata che fa tenuta
su ambo i lati, in alcuni kit trovi la cartuccia con diversi tipi di guarnzione tra cui questa,
che può semplificare i lavori se riadatti il coperchio superiore in alluminio della 33

thermostat-double-seal-alfa-33-mod.png


la flangia superiore in resina vw la trovi (un po sovraprezzata) ad es su ebay con " gol2 BIRTH 8324 "
(dovrebbe essere tubo 32mm), oppure a pochi euro compesa spedizione se cerchi sui siti
di ricambi per maggiolini e furgoni vw:

.. poi di possibilità ce ne se sono tante, coperchi superiori hunday o opel, etc..
.. alla fine una volta che si riesce a inserire una cartuccia standard generica
(economiche, con ampia disponibilità futura e scelta divarie temperature)
o quella della 75 (un po più cara ma disponibile) ogni modo è valido..

..aspettando che un ricambista si accorga magari a breve che c'è abbastanza richiesta
e rimetta in produzione un lotto di termostati per la 33 a prezzo non troppo maggiorato ;)
 
Ultima modifica:

entony88

Alfista principiante
16 Dicembre 2007
215
32
36
33
CT
Regione
Sicilia
Motore
1996
Ottimo post bobkelso ,veramente molto utile ai possessori di alfa 33 e 145-146 con motore boxer. Circa 6 anni fa ho acquistato il termostato marca Behr a 20€,mentre adesso ne costa 200. :eek::eek:
 

bobkelso

Super Alfista
20 Marzo 2008
1,838
315
136
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Ciao,
un paio di precisazioni sennò sembra un po troppo facile (ma rimane fattibile):

a) mi spiace non ho un termostato qui da aprire, ma tenterei segando una linea orizzontale in mezzo
alla fascia di sigillitura (a limare via tutta la fascia di sigillatura faccio sempre a tempo dopo),
lel caso volessi lasciare più materiale per poi tentare di chiudere con la clamp di marmitta

b) la cartuccia termosensibile a caldo scenderà verso il basso di qualche mm ( da 3 a 5 ),
> aprendo il passaggio all'acqua nella parta alta verso il tubo da 32mm che va al radiatore
> e abbassando il piattello nella parte bassa va a chiudere il condotto al centro dell'involucro
del termostato ( riducendo il ritorno acqua diretto alla pompa senza passare dal radiatore )

Idealmente bisognerebbe' vedere in un pentolino di quanto è l'escursione della cartuccia
che si vuole usare e poi fare due conti con un calibro alla mano per posizionare la cartuccia all'altezza giusta, in pratica il piattello inferiore a freddo deve stare qualche millimetro sopra il sottostante condotto centrale lasciando un buon passaggio di acqua, mentre a caldo deve arrivargli piuttosto vicino, diciamo a 0,5 - 1 mm di distanza
( non serve che lo sigilli completamente, basta che lo ostruisca a sufficenza )
oppure arrivare anche a scontro ( nella parte bassa della cartuccia c'è un molla
a carico leggero che ad occhio permette di assorbire un po' di errore facendo risalire il piattello
sull'asse se arriva a scontro con il tubo della parte bassa dell'involucro del termostato della 33);

diciamo che credo sia da evitare che il piattello a caldo rimanga ad es. ancora a 2mm sopra il tubo
al centro dell'involucro, questo ridurrebbe un po' l'efficenza di raffreddamento del motore,
cioè una frazione minore ma non trascurabile di acqua a caldo non andrebbe verso al radiatore ma direttamente alla pompa acqua

per trovare l'altezza giusta a cui montare la cartuccia si può giocare su:

- l'altezza della parte inferiore della cartuccia
(misura in verticale dal bordo largo al piattello inferiore),
es. usare un cartuccia che nella parte inferiore sia corta
( quella originale alfasud/primissime 33 è corta, circa 25-27mm, si trova a circa 12e compresa di guanizione in gomma che sigillano il bordo sui due lati, spesso apre a 83°, poi o visto anche alcuni a 86°; o altre cartucce corte di altri veicoli, dando un occhio alla forma del piattello sotto;

- oppure la flangia di alfa 75 (inizio apertura 83°) con cartuccia e oring incorporati che è molto corta in altezza ed ha anche un piattello basso piccolo, identico a quello della 33

- cambiare la guarnizione oring che sigilla il bordo della cartuccia (quelle con sezione a C di trovano anche sfuse da alte 3 , 4, 5, mm)

- fresare il bordo dell'involucro esterno del termostato dopo averlo aperto, oppure all'opposto fresare il tubo centrale interno abbassandolo

- usare una cartuccia con la parte bassa più lunga ( 25, 27, 31, 33, 34 mm)
e fresare il tubo all'interno o, meglio, tendenzialmente saldare sopra l'involucro aperto
una flangia di alluminio che sarà tanto più spessa quanto sono i millimetri necessari,
di nuovo un aggiustamento fino si può fare poi scegliendo lo spessore dell'oring da 3, 4, 5mm
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Flagello

Bjorngeorge

Nuovo Alfista
5 Dicembre 2020
7
3
4
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
33
Motore
1.3 i.e. - 1.7 S 16V Q.V Permanet
Altre Auto
33 1.3 i.e. poi due 155 1.8 e 2.0 16vSuper, una 145 junior 1.6, una 156, 159, camion A.R. 35 q., una 33 permanent 4, Opel Zafira 1.9 Tdi Motore Alfa.
Arigrazie bobkelso delle precisazioni, infatti sulla carta sembra fattibile ma bisogna fare tutte le cose al mm!
Per ora la mia 33 ,con il nuovo termostato, continua ad andare bene.... i gradi non superano mai i 70/75° e la lancetta non la vedo più perfettamente verticale come con il termostato vecchio prima che si bloccasse.
Oggi però stranamente per la prima volta e per circa mezzoretta di viaggio (andatura tranquilla per circa 20 km e temperatura esterna sui 15°) ha raggiunto stranamente i 85°/90° senza più muoversi da li sino a quando non ho rimesso la Belva nel Garage.... e stasera riutilizzando la macchina per andare a prendere mia figlia a pattinaggio si è riposizionato sui 70/75°... mi è venuto un dubbio.... potrebbe essere il bulbo che misura la temperatura dell'acqua ad avere problemi e non il Termostato?!!!!!
Però in questi giorni passati mi sono mosso per attuare il piano "Termostato Revisionabile in Eternum"... Oggi mi è arrivato un Termostato usato... trovato da un demolitore su internet (prezzo 35€ compreso di spedizione)... e con il mio vecchio ho intenzione prima o poi di tentare la Trasformazione... naturalmente seguendo le direttive fornite da bobkelso e facendomi aiutare da un amico di paese che oltre ad avere una ditta di Tornitura corre sui Kart... quindi dovrebbe avere una certa esperienza su fresature, saldature, millimetri ecc.
Ancora grazie per le accurate istruzioni e un Saluto a Tutti.
Ciaoooo
 
  • Like
Reactions: bobkelso

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente