Strattonamenti spie impazzite e pressioni assurde

Discussione in 'Turbo' iniziata da titty, 22 Settembre 2014.

  1. Buongiorno a tutti!
    Ho appena recuperato una 75 turbo q,v abbastanza ben tenuta ma secondo me poco messa a punto...
    Nell'uso normale una volta portata in temperatura se la faccio salire di giri in maniera costante non ci sono problemi,
    se affondo il piede, quando la turbina spinge a pieno strattona pesantemente,si accendono ogni serie di spia(dopo gli strattoni) e dulcis in fundo vedo dallo strumento pressioni a fondo scala.....

    Da cosa comincio a controllare secondo la vostra esperienza ??

    Premetto che il precedente proprietario ha sostituito la turbina con altra che al momento non conosco il modello.....:fragend008:
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    alfa 75 ie turbo america del 1987- strattona oltre metà acceleratore Turbo 27 Febbraio 2014
    spia battito in testa accesa Turbo 14 Febbraio 2010

  3. Beh per prima cosa controllerei la corretta funzionalità della Pierburg e della posizione dei tubicini,poi che l'asta della Wastegate inizi a muoversi a 4 psi (o 0,27 bar) per avere la certezza di stare nel range delle pressioni di serie,lo strumento ha la scala che tiene conto della pressione atmosferica quindi leggerai sempre circa 1 bar in più,la Qv era tarata di fabbrica a circa 0,9 bar quindi sullo strumento vedrai 1,9 bar circa,per i resto rientra tutto nella routine dei controlli da eseguire sui bialbero della vecchia scuola.
     
  4. ma senti strattoni tipo strppi o un acelerazione esagerata quando in overboost?
    io nel 1997 appena presa per pressione del turbo alle stelle prima sfondai l intercooler e risaldato quello spaccai testata tra valvola e valvola.
     
  5. Niente accelerazioni esagerate,solo strattonamenti e conseguente accensione di varie spie poi spegnendo la spia del ceck restano lampeggianti quella dell'olio e della batteria,se spengo e rieccendo ritorna tutto a posto.....
     
  6. Si potrebbe sospettare che ci siano delle masse dispettose che a seguito degli strattoni innescano le spie non inerenti il circuito della gestione elettronica del motore,la coppia di centraline non gestisce,come quelle odierne,pressione olio o alternatore o altri parametri accessori,ma solo la spia del check e solo se abilitata,questa segnala una serie di codici di errore da interpretare per risalire a uno dei pochi parametri di comunicazione.
    Verivica la bontà dei collegamenti a massa sulla carrozzeria,ce ne sono nel vano motore in prossimità dei fari e nell'abitacolo ai lati dei montanti anteriori delle portiere.
     
  7. Risolto l'arcano!
    Il precedente propietario aveva fatto insatallare(secondo me poco furbescamente) un 'interruttore a levetta che andava a escludere la pierburg......
    se azionato la pressione schizzava alle stelle e penso che il sensore pressione mandava in recovery la centralina,se non azionato la 75 va benissimo con pressione abbastanza bassa.....:mad::smiley_001:::cop::

    Ora vedo di collegare un manometro per controllare le pressioni....lo strumento interno funziona un pò come gli pare.....grrr
     
  8. Felice che tu abbia risolto,se correttamente tarato l'attuatore della wastegate incomincia a muovere l'asta a 0,27 bar (4Psi) di conseguenza la Pierburg regola sotto controllo della centralina di accensione la pressione di esercizio in maniera corretta.