tremolio fastidioso

Discussione in 'Sospensioni - Assetto - Sterzo' iniziata da stefanopede, 23 Settembre 2012.

  1. ciao a tutti, ho bisogno di avere altri pareri che mi possano suggerire una idea o in caso contrario confermino la mia ipotesi.
    Il problema e che quando arrivo verso i 90 kmh l auto comincia a saltellare.
    Questo e cominciato dopo che sono state cambiati gli ammortizzatori anteriori in concomitanza del cuscinetto del mozzo di destra.
    Le gomme non sono perfette ma non tanto da giustificare il problema.
    Campanatura convergenza equilibratura rono ok, i cerchi sono stati rifatti.
    La mia idea e che mi hanno messo fuori asse il semiasse e se ritenete anche voi che possa essere questa la causa esiste un metodo per potere verificare senza smontare tutto?
     
  2. Controlla i semiasse, giunti... Trema mentre acceleri oppure se ai 90 metti in folle smette??
     
  3. Io cercherei il problema nel mozzo...


    Mi pare che tu abbia sostituito il solo cuscinetto o sbaglio?

    Una ragione in più, se hai sostituito anche il mozzo le ragioni sono doppie...




    :decoccio:
     
  4. Dai 90 in poi trema e la leva del cambio sembra un frullatore, sia in folle che in accelerazione in rilascio sembra attenuarsi leggermente.
     
  5. Esatto solo il cuscinetto.
     
  6. A volte i meccanici per estrare la ghiera del cuscinetto che rimane sul mozzo utilizzano metodi poco ortodossi che possono danneggiare il mozzo...

    Io nel dubbio li ho sempere sostituiti....


    :decoccio:
     
  7. Quindi Maurizio se ho capito bene pensi che mi abbiano rovinato il mozzo e non rimontato male il semiase.
     
  8. Il semiasse è difficile montarlo male è più facile rovinare il mozzo durante lo smontaggio, tutto può succedere...
    Magari le ruote sono state montate male sul mozzo o in posizione diversa...

    Sei proprio certo che l'equilibratura è corretta? Prima di smontare e buttare il cuscinetto nuovo (non si può recuperare) io farei un ulteriore passaggio dal gommista...



    :decoccio:
     
  9. Ah ok.. nn avevi specificato che tremava la leva del cambio...allora il semiasse non c'entra...
     
  10. #10bobkelso,25 Settembre 2012
    Ultima modifica: 25 Settembre 2012
    Ciao Stefano,
    quoto quanto suggerito sopra..
    inizierei un giro dal gommista..facendogli controllare
    sia l’equilibratura che la rotondità del battistrada
    (se mette la protezione sulla bilanciatrice può
    non vedere piccoli difetti di ovalizzazione)..

    Poi, prima di rassegnarsi all’idea di una piegatura del
    mozzo-piattello o un suo assemblaggio non in asse
    nel cuscinetto (o serraggio del dado non ben fermo..),
    per colpa di qualche punzonatura accidentale sulle
    sedi di scontro dei pezzi), si potrebbe anche smontare
    solo il disco freno per verificare se è montato bene
    sul piattello (cioè che sul piattello o sul disco non ci siano
    bave metalliche/punzonature..ehm..da uso di utensili
    impropri come dice Maurizio, o ruggine, a impedire il
    montaggio in piano e a contatto tra piattello, disco, cerchio)..
    ..se sono state smontate anche le brugole
    del giunto lato cambio si può guardare ad occhio
    che siano state rimontate tutte le 6 originali,
    di stessa lunghezza e peso, non ricordo ma forse sul
    giunto lato cambio ci sono anche un paio di piastrine
    che fanno da rondelle e vanno posizionate in maniera
    simmetrica prima di rimettere le brugole..

    ---- linea di demarcazione tra i test ragionevoli
    e un papiro di test per fanatici della precisione :grinser005: ----

    Se il problema non saltasse fuori e fossi obbligato
    a dedicargli del tempo, potresti provare a discriminare
    tra un problema di bilanciatura (della ruota, pane per il
    gommista, oppure un semiasse montato male lato cambio
    scritto sopra, difficile invece che il semiasse sia montato
    fuori asse lato ruota, il millerighe nel mozzo è piuttosto preciso)
    oppure un problema di rotolamento facendo mettere l'auto
    sul ponte (quello del tipo che si appoggia alla scocca e
    lascia libere le ruote) o anche solo su due cavalletti
    (uno per lato per sollevare l'anteriore), con l'auto in folle
    e l'aiuto di qualcuno far ruotare una ruota anteriore e
    guardare la ruota opposta girare nel senso opposto..
    se fissi con nastro adesivo un riferimento alla scocca
    che arrivi molto vicino al battistrada o ai fianchi del pneumatico
    puoi vedere direttamente se la ruota gira 'tonda' o se c'è un difetto
    un po’ come si fa con le ruote delle biciclette da corsa..
    Non indispensabile ma più facile se si è in due, perché a far da soli,
    spingendo le stessa ruota che si osserva, si rischia di far muovere
    la ruota avanti o indietro per l'elasticità della sospensione
    e allora è più difficile accertare piccole ovalizzazioni
    (dell'ordine di 1-3mm, se sono sotto a 1mm sono trascurabili)..

    Nel caso la ruota giri 'storta', come detto sopra si smonta prima
    solo la ruota e il disco freno, per far controllare la 'rotondità' di
    gomma e cerchio, e se il montaggio cerchio/disco freno/piattello
    sono in piano bene a scontro come detto sopra; se è tutto
    a posto rimane da far girare i piattelli-mozzi senza ruota e
    disco freno con un ‘comparatore’ appoggiato (spesso lo hanno
    sia i gommisti che i meccanici) per controllare se girano
    in piano (stavolta la tolleranza massima è una frazione di mm);
    se girano storti i piattelli sei sicuro che i piattelli-mozzi vanno
    smontati, controllati loro e le varie sedi di scontro
    o almeno provare a riserrare il dado centrale..

    Ps.: se fai smontare i piattelli-mozzo (con un minimo di grazia)
    ma lasci i cuscinetti nel porta mozzo, evitando insomma di
    stressarli con gli estrattori, penso il cuscinetto si possa riusare..
    perlomeno se poi alla fine non si scopre che per assurdo fosse
    proprio lui la causa del difetto :lol2: !