Fiat e le auto elettriche

Discussione in 'Ecologia' iniziata da BlackSte, 27 Settembre 2010.

  1. Sergio Marchionne ad Fiat non crede nelle auto elettriche. Contro Renault-Nissan e Citroën ad esempio, che già tra pochi mesi proporranno sul mercato italiano mercato ll
    Marchionne piange durante l’assemblea annuale Anfia (Associazione nazionale filiera industria automobilistica) lacrime amare: i conti non solo non tornano.Sono andati sotto di un bel po’ e le auto continuano a dare una flessione negativa a due cifre. Non crede Marchionne che vi possa essere, in questo contesto, futuro per auto elettrica e auto a idrogeno.
    Ebbene per marchionne l'europa manca di "mancanza di senso della realtà".
    A proposito delle vetture elettriche dice:
    "Il rischio è quello di spostare tutta l’enfasi dei regolamenti europei su quest’unica tecnologia che può essere una delle più promettenti a lungo termine, ma indirizzare tutto lo sforzo normativo nel promuovere questo tipo di trazione porterebbe solo ad un aumento dei costi senza nessun beneficio immediato e concreto."
    Per ora Fiat venderà auto elettriche con Chrysler dal 2012 e solo sul mercato Usa.


    fonte ecoblog.it


    Oramai tutti si accingono a sfornare auto ibride, elettriche e a idrogeno. spero davvero che non rimarremo gli ultimi a farne. invece di investire in inquinanti diesel sarebbe meglio puntare su un ibrido benzina elettrico come fanno toyota, nissan e honda e altre case europee
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Ionizzatore purificatore auto hepa Ecologia 17 Gennaio 2017
    Cogeneratore By Fiat Auto Ecologia 7 Dicembre 2007

  3. Fiat 500e - Tutte le foto dell'elettrica - Quattroruote

    Che vergogna... auto elettrica bella a vedersi e non verrà venduta in Europa....
     
  4. Non mi pare ci sia la fila a comprare auto elettriche... e questo non solo in Italia, il costo è ancora troppo penalizzante a prescindere dalla crisi
     
  5. la 500e mi sembra un bel giocattolino per imprenditori hippy della silicon valley (dato il prezzoe le dimensioni). In Europa con il calo a due cifre del mercato dell'auto, dubito l'elettrica sfonderà mai con i prezzi alti che ancora ha!
     
  6. In effetti per me' l'auto elettrica in Europa e soprattutto in Italia per il momento non avra' un gran mercato; il primo motivo e' il prezzo elevato d'acquisto, il secondo la poca autonomia in km di percorrenza, il terzo la rete quasi inesistente per ricaricare le batterie e di conseguenza il grosso investimento d'affrontare per aumentare i punti di ricarica nelle citta', e l'ultimo motivo che mi viene in mente sono i costi di gestione per la sostituzione delle batterie.
     
  7. vabbe' comunque molte grosse case automobilistiche stanno investendo in ricerca in questa direzione, e Fiat resta a guardare?
     
  8. Fiat ha molte soluzioni bi-fuel che sono, ad oggi, più realistiche inoltre, volendo fare i precisini, l'unico ibrido che ha veramente funzionato è quello di Toyota che non può sicuramente fare a meno del motore termico
     
  9. Personalmente non dimenticherei che la Fiat a suo tempo aveva gia' pensato a fine anni 80, alla Panda elettrica realizzando una mini serie, ma subito abbandonata per la questione dei costi fuori luogo per acquistare un esemplare, ed in piu' era ancora troppo presto per fare auto elettriche. Se non ricordo male, mi sembra che all'epoca costasse sui 30 milioni di lire; praticamente con la stessa cifra ci potevi acquistare 3 Panda con motore termico.
     
  10. infatti ho parlato di ricerca, investimenti finalizzati allo sviluppo delle tecnologie del futuro.