Giulia ErreErre Fuoriserie - pareri

Bruno70

Alfista Intermedio
1 Dicembre 2020
176
169
54
Regione
Veneto
Alfa
Giulia
Motore
2.2 160cv
Ciao a tutti,

dopo il primo prototipo presentato l'anno scorso (con giudizi tutt'altro che lusinghierii!), è arrivato il modello definitivo presentato alla fiera "Auto Moto d'epoca" di Bologna, parlo della Giulia ErreErre Fuoriserie.
Io personalmente non so cosa dire...ma la trovo veramente mal riuscita!!!
Salvo solo il frontale, ma la vista laterale e il 3/4 posteriore li trovo inguardabili!
Cigliegina sulla torta, per realizzarla viene presa come "donatrice" una Giulia Quadrifoglio originale, per di più manuale (che già sono poche!) e poi proposta alla modica cifra di 400.000€!!!
Ho visto moltissimi commenti in questi giorni sui social o su articoli che ne parlano, su video e sono in gran parte molto negativi.
Voi cosa ne pensate?

 
Sicuramente è unica ma a parer mio non bella
 
Se trovano gente disposta a cedere una Giulia Qv + 400k euro per ottenere questo risultato meritano una statua.
Con competenze e investimenti del genere si sarebbero potute realizzare meraviglie su base Giulia, anche solo farla due porte o cabrio...
 
  • Like
Reactions: VURT e Bruno70
Se trovano gente disposta a cedere una Giulia Qv + 400k euro per ottenere questo risultato meritano una statua.
Con competenze e investimenti del genere si sarebbero potute realizzare meraviglie su base Giulia, anche solo farla due porte o cabrio...

Pienamente d'accordo, un ottimo esempio (come risultato finale non come prezzo!) è la Giulia SWB Zagato.
 
  • Like
Reactions: VURT
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Per me è orribile.
Il parafango posteriore mi ricorda certe cadillac del periodo anni '80, salvo solo il muso.
Hanno snaturato la linea aggrazziata della Giulia moderna. Peccato
 
devi essere un pervertito per modificare una quadrifoglio per ottenere quell'obbrobrio
 
  • Like
Reactions: Antonio156alfa
La Giulia del '62, come molti avranno già capito dal mio avatar, la ritengo una vera scultura inarrivabile: posseggo, di quest' ultima, 15 modelli in scala 1/43 dei quali 5 rielaborati da me in tutte le sue versioni.
L' ultima che vedete è la mia preferita: la Giulia unificata del '72 nel colore verde oliva metallizzato. Un vero spettacolo.

Tuttavia, non si può certamente escludere di generarne una dalle forme moderne e contemporanee ma non certo partendo dalla base della Giulia del 2015 che, a sua volta, ritengo sia una moderna opera d' arte alla pari della sua antenata.

Il tentativo di Erre Erre, purtroppo, svela un insieme letteralmente disarmonico: il padiglione aerodinamico e tondeggiante della Giulia " donatrice " cozza con le linee volutamente tese della fiancata e della coda; quest' ultima, esageratamente alta, ricorda quasi le linee di una furgonata più che una berlina.
Secondo me, è tutto da rifare.

Un ottimo esempio da cui partire per costruire un' auto moderna dal richiamo classico è la splendida Chrysler 300, ovvero l' ultima Lancia Thema; per quanto discussa, rappresenta, ad oggi, il miglior risultato di linee classiche abbinate ad una modernità stilistica.
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Per me è inguardabile ma son gusti personali....
Apprezzo (molto) il tentativo ma bocciata