156 1.8 TS come ho scelto di risolvere la crepa sul manicotto di spirazione

EDESMO

Alfista principiante
24 Febbraio 2016
93
46
19
rm
Regione
Lazio
Alfa
156
Motore
1.8TS
e sii, già ci avevo messo mani un paio di anni fa (con una riparazione veloce),
ma problemi di carburazione mi hanno indotto a ricontrollare il famigerato manicotto di aspirazione,
famigerato perchè prima o poi si riempie di crepe e fessure a tutte le 156 TS

ad un primo sguardo mi sembrava a posto, poi per sicurezza mi sono deciso a smontarlo e la magagna è saltata subito fuori,
una notevole crepa nella parte inferiore per cui non la vedevo prima dello smontaggio, e poi tutta una serie di crepette nelle tre anse inizio di successivi danni,
ho messo un figlio di carta dentro per evidenziare meglio nella foto

01_crepa.jpg _

prenderne uno dal demolitore, anche se è in condizioni passabili, durerebbe poco, ha sempre 20/25 anni alle spalle,
nuovo è difficile trovarlo e nel caso costoso, poi anche se nuovo è pur sempre una rimanenza di magazzino e la gomma ha sempre molti anni per cui anche questo costerebbe molto e durerebbe poco,

quindi passo alla terza soluzione: chi fa da se, fa per tre !!

mi attrezzo con un comunissimo tubo Fi63 in PVC dal costo irrisorio, usato in edilizia,
l'ATTAK che è ineguagliabile per incollare le gomme, silicone rosso, elastici, ecc.

02_tubo_sigillante.jpg _

come prima cosa inserisco una parte di tubo in PVC che ha lo scopo di mantenere leggermente allargate le tre anse,
il diametro 63 è perfetto per questo scopo,
poi incollo la crepa con l'attak, poi metto un po' di attak anche nei tre solchi per sigillare tutte le crepette in fase iniziale, proteggo poi i tre solchi con del silicone rosso e calo dentro anche tre elastici sottili amalgamandoli con il silicone a formare un ulteriore strato protettivo

03_incollaggio_crepa.jpg _

nell'ansa crepata ed incollata, incollo con attak un elastico largo con lo scopo di proteggere l'incollaggio e rinforzarlo

04_rinforso_crepa.jpg _

a questo punto il lavoro potrebbe anche considerarsi concluso, la crepa è sigillata, tutto il manicotto è stato rinforzato, ecc.
ma desidero aggiungere una ulteriore protezione in modo da non pensarci più
voglio foderare tutte le anse con un pezzo di camera d'aria, che incollerò solo ai due estremi, fissando anche con del filo inox, sottile e resistente, preso dall'anima dei corrugati elettrici

05_fodera_materiali.jpg _

inserisco la fodera fatta con la camera d'aria e riformo la sagoma delle tre anse con del filo morbido da carpentiere,
(è un fissaggio temporaneo che rimuoverò a fine lavoro)

06_fodera_applicata.jpg _

ribalto le due stremità in modo da poter distribuire bene l'attak, poi giro la camera d'aria in posizione e lego solo ai due estremi con il filo di acciaio inox

07_fodera_incollaggio.jpg _

a questo punto tolgo le tre le legature con il filo da carpentiere e le sostituisco con tre elastici fissati con un po' di UHUH per mantenere un po' di forma alle tre anse,
l'importante è che la camera d'aria sia ben incollata e fermata all'inizio ed alla fine,
anche se invecchiando le tre anse dovessero formare delle nuove crepo, la fasciatura garantirebbe comunque il non trafilaggio di aria esterna

ecco come si presenta il lavoro finito

08_restauro_finito.jpg _

spero possa essere utile anche ad altri, magari come spunto per trovare ulteriori soluzioni più performanti
 

ziopalm

Super Alfista
2 Dicembre 2011
22,407
22,838
164
Praia a Mare (CS)
Regione
Calabria
Alfa
159
Motore
1.9 JTDm 150 cv Sportwagon
Altre Auto
156 1.9 JTD 105cv Rover 214 gsi 16v - UNO fire 1000
avrei evitato il superattack sulla gomma.. indurisce. meglio della collaprene
 
  • Like
Reactions: dodo156 e EDESMO

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,618
3,225
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Il manicotto corrugato danneggiato si può aggiustare facilmente ed efficaciemente utilizzando del comune nastro autovulcanizzante usato dagli elettricisti per l'esecuzione di giunti a tenuta.
Il nastro con il calore fà corpo unico e sigilla molto bene eventuali fessure.

Se si vuole esagerare basta avvolgere un ulteriore strato di nastro isolante (professionale) sempre da elettricisti.
 
  • Like
Reactions: EDESMO

EDESMO

Alfista principiante
24 Febbraio 2016
93
46
19
rm
Regione
Lazio
Alfa
156
Motore
1.8TS
si, conoscevo la riparazione con il nastro autovulcanizzante,
mi sono voluto sbizzarrire in una diversa soluzione, così come ho indicato nel titolo
 
  • Like
Reactions: M@urizio

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente