Un anno con alfa166 3.0 CAE

Discussione in 'Curiosità - Informazioni Generali' iniziata da Genioitalico, 28 Aprile 2013.

  1. Ciao a tutti . Volevo raccontare i pro e i contro riscontrati in questa macchina ad un anno dal suo acquisto. Premetto che non sono ne un meccanico ne un esperto di automobili, quindi se scrivo qualche banalità non infierite troppo. Decisi di comprarla per vari motivi: costava pochissimo 2.300 euro, aveva il v6 , volevo utilizzarla per le uscite domenicali e magari ai raduni alfa romeo, aveva un aurea di nobile decaduta rappresentativa di una industria italiana dell'automobile moribonda ( assemblata a Rivalta, chiusa,motore costruito ad Arese, chiusa, disegnata al centro stile di arese, chiuso?), ed è bella, di più bellissima. Tutt'ora, mentre la guido, non posso che distrarmi a guardarla quando si specchia nelle vetrine. Penso che sia l'auto italiana che più di ogni altra assomiglia, esteticamente ad una muscle car a americana. Il cofano lunghissimo affilato, il rombo del v6 quando sale di giri, il posteriore alto, la linea a freccia, peccato per la meccanica che la trasforma in una berlina da famiglia: 4 porte, sospensioni confortevoli, trazione anteriore!!
    Quella che ho coprato aveva 132.000 km ( forse!), del 2001, gli interni erano impeccabili, esternamente segni di una certa incuria, il cambio automatico, colore grigio argento. Non avevo intenzione di comprarla, sia per il cambio automatico, sia per i difetti di carrozzeria, solo di provarla. Quando ho fatto il giro di prova sono rimasto molto impressionato dalla potenza del motore, dalla silenziosità, e sorpreso positivamente dal cambio ( non avevo mai guidato un auto con cambio automatico). E la comprai così di impulso, senza curarmi troppo dei particolari.
    Già il giorno che andai a ritirarla, un giorno di pioggia, notai problemi alle sospensioni posteriori sullo sconnesso: il famigerato scodinzolio. Il problema è stato risolto sostituendo il mozzo posteriore sinistro ( trovato usato dal mio meccanico). Già che c'ero ho fatto cambiare ammortizzatori ( tutti e quattro) e molle ( solo le posteriori), il tutto alla "modica" cifra di 700 euro. il problema si è risolto ma il meccanico mi ha suggerito di procurarmi quando possibilie entrambi i mozzi posteriori, testati e più recenti, per sostituirli entrambi.
    Il primo giro in autostrada , non avendo mai avuto il piacere di guidare una macchina così potente, mi ha lasciato senza parole: a 140 il motore sembra al minimo neanche si sente basta accelerare un attimo e ti trovi a 180 , con la sensazione i essere ancora a 120. Vedere nello specchietto le blasonate diesel tedesche arrancare dietro il culone di questa vecchia alfa è proprio bello.
    Il cambio automatico non è certo il massimo con sole 4 marce , ma neanche così male come dicono.la modalità sport sicuramente può appagare chi vuole una guida sportiva, anche se la cambiata non ê velocissima. Nella guida normale le cambiate si sentono appena, e la guida è semplicissima. Però in effetti non si adatta molto al mio modo di guidare: quando vedo un semaforo rosso, una coda, o qualche altro impedimento tendo ad arrivare in folle allo stop ( abitudine acquisita quando ero studente, giravo con una 75 1.8 , e avevo pochi soldi per la benzina), la mia guida inoltre è molto tranquilla faccio le cambiate a bassissimi giri, e non cerco lo spunto, a 60 all'ora mi piacerebbe essere già almeno in quarta.
    Il cambio automatico di questa alfa è impostato per fare il cambio marcia tra prima e seconda attorno ai 1600-1800 giri , troppo per il mio modo di guidare, e il manuale sconsiglia vivamente di mettere la folle quando la macchina é in movimento. Diciamo che il cambio di questa macchina, nella modalita più tranquilla, non lo è abbastanza per me. Se dovessi comprarne un'altra sceglierei il cambio manuale, anche se non mi posso dire deluso da quello automatico.
    La macchina è fornita di molti gadget elettronici, ma se non c'erano era meglio: spesso danno problemi. Il navigatore è di vecchia concezione, quando l'ho comprata non funzionava. Ho smontato il lettore della mappa nel baule e dopo una vigorosa pulizia della lente adesso funziona bene. Ma le mappe non sono aggiornate, per avere quelle aggiornate chiedono uno sproposito. Ics manifesta qualche anomalia di funzionamento: se inserivo la sim del telefono non funzionava il clima e viceversa ( sembra sia un problema delle sim wind) . Devo dire che il telefono funziona da dio e si sente benissimo. I sedili sono regolabili elettricamente e funzionano bene, ma sotto il sedile i cavi dell' impianto penzolano e mi da fastidio ( che precisino) , ho paura che i passeggeri posteriori possano con i piedi danneggiare qualche cavo. Gli specchietti ripiegabili elettricamente sono una cosa utilissima e fino ad adesso hanno funzionato. La radio è quella con l'ampluficatore di serie, l' audio è accettabile, ma dopo alcuni lavori sul compressore del climatizzatoere(!!) appena parte il compressore , si disabiltano le casse posteriori. Boh! Portarla da un tecnico alfa per questa cosa mi fa rabbrividire per i possibili costi. Per fare ripartire le casse devo staccare e riattaccare i connettori dell' amplificatore nel baule. Potrebbe essere un fusibile, o dei problemi con il software ics.
    A proposito se dovete cambiare la batteria, c' è il rischio di non poter aprire il baule dove alloggia, non essendoci corrente, bisogna usare la chiave e contemporaneamente fare pressione sul baule se no non si apre!!!
    i sedili in pelle nera sono bellissimi, ma gli interni specie i sedili posteriori , e le portiere, ad ogni curva fanno piccoli rumorini specie durante le giornate calde. In inverno i rumori nell'abitacolo si riducono molto.

    Il problema più fastidioso riscontrato sulla mia alfa è l'eccessiva campanatura negativa delle ruote posteriore che mi determina un consumo anomalo delle gomme all'interno. Dopo aver sentito vari gommisti, mi sono rivolto ad un meccanico ex alfa: sembra che posso risolvere il problema regolando dei bulloni posti sopra il ponte posteriore. Per fare questo lavoro mi hanno chiesto 150 euro, per il lavoro necessario per smontare il ponte , regolare questi bulloni, e rimontare il ponte. Non ho ancora provato ma penso sarà la prossima spesa che farò su questa macchina.

    Dopo un anno la ricomprerei? sicuramente si cercando più attentamente tra quelle disponibili sul mercato, senza cambio automatico possibilmente, con il libretto dei tagliandi , con non più di 120000 km, osservando bene la campanatura delle ruote posteriori, e controllando il funzionamento di tutti gli apparati tecnologici. La proverei inoltre più attentamente verificando la presenza ho meno dello scodinzolio posteriore. Far mettere a pisto queste noie costa. E magari trattare sul prezzo se si notano questi problemi.
    Spero di essere stato di aiuto a qualcuno.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Parti di ricambio alfa166 2.0 ts Curiosità - Informazioni Generali 20 Marzo 2013
    Caricatura alfa166 Curiosità - Informazioni Generali 22 Ottobre 2010

  3. ciao beh è una bella discussione, è sempre bello trovare qualche ammiratore della nostra ammiraglia ha davvero una linea spettacolare ancora oggi e poi come dici tu col busso ti levi un sacco di soddisfazioni poi che rombo fa innamorare... purtroppo l'unico neo è la meccanica ovvero ammo bracci e menate varie non all'altezza della vettura e qui la mano fiat si nota eccome per il resto davvero un auto formidabile e affidabile potenza e tenuta di strada al top
    Ps. io odio l'automatico quindi non la prenderei mai CAE beh forse regalata si :p sul fatto del prezzo al giorno d'oggi si portano via con un paio di mila euro ancora seminuove...
    se vuoi presentarcela apri una discussione in garage così ci mostri il cuore di questa favolosa ammiraglia.
    :decoccio:
     
  4. Hai voglia la prenderebbe chiunque.......................
    mi associo, apri una discussione nel garage:liebe020:
     
  5. Ok. Appena posso la presento nella sezione del garage con le foto
     
  6. Concordo anche io:)
     
  7. infatti è sempre ben accetta un'altra ammiraglia nel garage :lachen001:
     
  8. Ciao, anch'io ho una 166 da circa un anno, una 3.2 del 2004. Qualche giorno fa ho potuto confrontarla con una Mustang 3.7 v6 quasi nuova (50.000km) e devo dire che sono rimasto sbalordito da quanto meglio è la mia Alfa: lo sterzo è molto più bilanciato e preciso di quello della Mustang, l'assetto molto più piatto e l'entrata in curva così come tutto il comportamento dinamico sul misto molto più preciso. Anche se la Mustang ha 300cv contro i miei 240 non ho dubbi che riuscirei a tenermela dietro sul misto senza troppi problemi. Quanto agli interni, è un plasticone indecoroso a confronto del design eterno degli interni della 166 che ancora mi strappano un sorriso dopo 15 anni (!) da quando sono stati disegnati. Devo dire che fa bene ogni tanto guidare un'altra auto per tenere a mente quanto le nostre alfa in fondo si comportino egregiamente su strada, sebbene all'uscita siano state oggetto di varie critiche (troppe, sinceramente). Ah, dimenticavo: il v6 ford che ho provato, di ultimissima generazione con tutti i variatori di fase dell'universo, controlli elettronici ecc ecc. girava bello liscio e aveva un vigore notevole, ma, caspita, a confronto del carattere indescrivibile del v6 alfa sembrava di stare a cavalcioni su un aspirapolvere, potente quanto vuoi...