Alfa Romeo Giulia - 2.2 mjet 210cv - AT8 - Q4 - Veloce - Nero Vulcano

Discussione in 'Giulia Garage' iniziata da euge712, 27 Agosto 2020.

  1. Presento la "nuova" arrivata che, in realtà, ancora deve arrivare.

    Bloccata oggi al concessionario che me la taglianda e la consegnerà verso la fine della prossima settimana.

    Mi sono innamorato della Giulia dopo aver guidato per 3 giorni consecutivi, per presentarla ai giornalisti e qualche cliente, la Giulia QV nel Settembre 2017 all'autodromo di Varano.

    Dopo quell'esperienza, ogni volta che potevo la noleggiavo....e ora, non avrò più bisogno.

    Giulia Veloce 2.2 del 2017 con pochi "extra" rispetto all'allestimento Veloce. Pack Sound e Navi Grosso.
     

    Files Allegati:

    A Sandro G., VURT, esodar1981 e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  2. Sto caricando...


  3. L' avverarsi di un sogno...:D complimenti ...e buon divertimento...;):)
     
  4. Complimenti. Bellissima ora goditela ;)
     
  5. auguri
     
  6. Complimenti molto bella. Auguri
     
  7. Complimenti e benvenuto!
     
  8. Q2 o Q4? ;)
     
  9. La veloce e' solo Q4... Solo da quest'anno si puo' ordinare Q2
     
    A esodar1981 piace questo elemento.
  10. Bellissima, auguri
     
  11. Macchina ritirata e fatti i primi 1000km.
    È esattamente come mi ricordavo che fosse, si guida notevolmente bene e discretamente silenziosa. La gommatura generosa influisce a generare rumore, specialmente in autostrada.
    Purtroppo Alfa, pur essendo migliorata, pecca sempre nella cura al dettaglio.
    Ho dei leggeri rumori dalla plastica ricoperta di pelle della portiera lato guida, un sedile che non si abbatte e si è rotto, dopo pochissimi giorni, lo sportellino che copre i porta bicchieri nel tunnel (non rimane bloccato aperto, scorre bene ma non si blocca). Il primo non saprei ma gli ultimi due sono coperti dalla Maximum care, quindi il 21 sarò già in officina...
    Per il resto..gran macchina!! E, alla fine, se prendi una macchina per viverla e guidarla, di questi difettucci te ne freghi.