Il modulo HVAC e l'impianto di climatizzazione

Discussione in 'Schede Tecniche' iniziata da tenerone, 7 Marzo 2007.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. #1 tenerone, 7 Marzo 2007
    Ultima modifica di un moderatore: 19 Giugno 2016
    HVAC (High ventilation air compressor) è quel componente (plastico, composto solitamente da due o più gusci) posizionato sotto la plancia dell'abitacolo vettura. E' il cuore dell'impianto di climatizzazione della vettura, le sue funzioni principali sono il raffreddamento e il riscaldamento dell'aria esterna/interna all'abitacolo introdotta, forzata tramite un blower (ventilatore) elettrico/elettronico.

    Principali componenti di un HVAC :

    1) Guscio superiore in plastica
    2) Guscio inferiore in plastica
    3) Altri gusci più piccoli e/o coperchi sempre in plastica
    4) Blower (ventilatore)
    5) Riscaldatore (un piccolo radiatore ove circola l'acqua motore a temperatura di regime necessaria al riscaldamento dell'aria)
    6) Evaporatore (un piccolo radiatore ove circola il gas refrigerante necessario al raffreddamento dell'aria)
    7) Un certo numero di sportelli in plastica deviatori dei flussi di portata aria
    8) Un certo numero di sportelli in plastica deviatori dei flussi di direzione aria
    9) Un certo numero di attuatori elettrici necessari alla movimentazione degli sportelli
    10) Modulo controllo elettronico di potenza (posizionato di solito vicino al blower)
    11) Tubi in alluminio necessari al collegamento dal/al vano motore dei due circuiti acqua motore e gas refrigerante
    12) Valvole per detti circuiti
    13) Sensori di portata aria interni al modulo
    14) Guarnizioni varie
    15) Cablaggio elettrico connesso al cablaggio vettura e alla centralina di comando

    I moduli Hvac possono essere :

    1) Monozona manuale o automatico
    2) Bi-zona automatico
    3) Tri-zona automatico

    Nel caso 1 la temperatura impostata sale incessantamente se manuale, regolata da un sensore se automatico, per tutte le zone dell'abitacolo vettura.

    Nel caso 2 le temperature impostate sono differenti tra zona dx e sx vettura e sono regolate da uno o più sensori.

    Nel caso 3 le temperature impostate sono differenti tra zona ant.dx e sx. e zona post.vettura e sono regolate da due o più sensori. Le centraline di comando possono essere due, una anteriore ed una posteriore, che agiscono indipendenti.

    La foto quì riportata evidenzia un grosso HVAC, ove si evidenziano le uscite superiori per le canalizzazioni aria plancia e i tubi di interscambio vano motore
     
  2. Sto caricando...


  3. Re: Il modulo HVAC

    Ciao Ing.
    Toglimi una curiosità. ma i tubi dell'evaporatore non sono in rame???
     
  4. Re: Il modulo HVAC

    Quelli interni all'evaporatore sì, ma quelli esterni dall'evaporatore sino al vano motore sono in alluminio, dai un'occhiata sulla tua e poi dimmi : good . :
     
  5. Re: Il modulo HVAC

    vero. e perchè, secondo te???
     
  6. Re: Il modulo HVAC

    Rame : costo maggiore con quel tipo di lavorazioni
    poca resistenza alle vibrazioni
    ottima conducibilità termica

    Alluminio : costo minore
    buona resistenza alle vibrazioni e meccanica
    discreta conducibilità termica

    + o - a grandi linee :aktion057:
     
  7. Re: Il modulo HVAC

    quindi è "solo" una questione di costi... come ogni cosa nella vita, ormai...
    ciao
     
  8. Alcune immagini renderizzate di un compressore per uso automobilistico.

    Notare la puleggia di trascinamento e l'attacco tubi gas nella zona posteriore (coperti da un tappo in plastica).
     

    Files Allegati:

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.