Malfunzionamento aria condizionata Stelvio

Rosso_620

Super Alfista
18 Settembre 2019
1,348
1,004
164
Regione
Veneto
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 AT8 Q4 210CV
Nn mi sembra scadente, è molto efficiente come impianto invece. Per scrupolo puoi provare a fare il reset delle bocchette
Concordo assolutamente. Finora, il miglior impianto di climatizzazione che io abbia avuto in macchina.
Unica pecca, d'inverno in quattro a bordo e con pioggia-neve fuori fa fatica a tenere disappannati i vetri, bisogna mettere il disappannamento forzato però in abitacolo c'è bufera.
 
  • Like
Reactions: Matte90

Daniele D'Antoni

Alfista Intermedio
12 Febbraio 2018
448
218
44
UserMan
Omo6
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
Stelvio
Motore
diesel 2.2
a me è successo nell’estate del 2018, auto nuova con neanche 10.000 km. Tornavo dalla Svizzera e ,dopo avere fatto il Gottardo per divertirmi un po’ , arrivato a Como le temperature esterne hanno incominciato a salire in modo brutale, eravamo sui 40 gradi. dopo una sosta per fare il pieno il clima ha smesso di funzionare con patimento fino a casa. In alfa non hanno saputo darmi una risposta, ma da allora non si è più ripresentato il problema ( anche perché temperature così non le ho più raggiunte ). Se la cosa può consolare anche a dei miei amici è successo lo stesso con Nissan X Trail e Bmw serie 3. lo dico da ignorante, è come se il compressore fosse andato in protezione. Se dovesse ricapitarmi proverò la tecnica suggerita di alzare la temperatura impostata ( io sempre 21 gradi estate ed inverno
 
  • Like
Reactions: Matte90

Rosso_620

Super Alfista
18 Settembre 2019
1,348
1,004
164
Regione
Veneto
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 AT8 Q4 210CV
a me è successo nell’estate del 2018, auto nuova con neanche 10.000 km. Tornavo dalla Svizzera e ,dopo avere fatto il Gottardo per divertirmi un po’ , arrivato a Como le temperature esterne hanno incominciato a salire in modo brutale, eravamo sui 40 gradi. dopo una sosta per fare il pieno il clima ha smesso di funzionare con patimento fino a casa. In alfa non hanno saputo darmi una risposta, ma da allora non si è più ripresentato il problema ( anche perché temperature così non le ho più raggiunte ). Se la cosa può consolare anche a dei miei amici è successo lo stesso con Nissan X Trail e Bmw serie 3. lo dico da ignorante, è come se il compressore fosse andato in protezione. Se dovesse ricapitarmi proverò la tecnica suggerita di alzare la temperatura impostata ( io sempre 21 gradi estate ed inverno
Il lato caldo dell'impianto deve poter cedere calore all'esterno, ma se all'esterno la temperatura è di 40 gradi (e anche di più nel vano motore dove c'è la batteria di scambio termico) è possibile che le condizioni termodinamiche per lo scambio termico non ci siano e si rischi di danneggiare l'impianto. Per cui è auspicabile che intervenga qualche protezione.
Aumentare l'impostazione della temperatura in abitacolo alleggerisce il carico termico e può consentire di rimediare al problema, almeno temporaneamente. Oltretutto, se viene da qualche ora a 21 gradi ed esci dalla macchina che ce ne sono 40, rischi il collasso.
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,287
4,448
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Se dovesse ricapitarmi proverò la tecnica suggerita di alzare la temperatura impostata ( io sempre 21 gradi estate ed inverno

Potrebbe essere una tecnica e comunque non funzionare.... la vera tecnica è spegnere l'impianto per un pò e riaccederlo in maniera di dar modo all'evaporatore/tubazioni di scongelarsi. Un indizio da riferire è la presenza di ghiaccio sulle tubazioni dell'evaporatore.

Attenzione però che non sempre dipende dalle regolazioni abitacolo ma le stesse anomalie potrebbero dipendere dall'impianto semiscarico.
 
  • Like
Reactions: Antonio156alfa

Matte90

Alfista principiante
25 Giugno 2022
32
6
10
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Stelvio
a me è successo nell’estate del 2018, auto nuova con neanche 10.000 km. Tornavo dalla Svizzera e ,dopo avere fatto il Gottardo per divertirmi un po’ , arrivato a Como le temperature esterne hanno incominciato a salire in modo brutale, eravamo sui 40 gradi. dopo una sosta per fare il pieno il clima ha smesso di funzionare con patimento fino a casa. In alfa non hanno saputo darmi una risposta, ma da allora non si è più ripresentato il problema ( anche perché temperature così non le ho più raggiunte ). Se la cosa può consolare anche a dei miei amici è successo lo stesso con Nissan X Trail e Bmw serie 3. lo dico da ignorante, è come se il compressore fosse andato in protezione. Se dovesse ricapitarmi proverò la tecnica suggerita di alzare la temperatura impostata ( io sempre 21 gradi estate ed inverno
Anche a me è successa l’identica cosa come la tua! sabato scorso era veramente rovente fuori, dopo un’ora e mezza di macchina mi sono fermato in autostrada per una pausa,una mezz’ora circa per poi ripartire. una volta che ho ripreso la marcia dopo una decina di minuti l’impianto è collassato di punto in bianco. Io giravo con una temperatura fissa a 20 gradi in manuale con ventole a due di velocità. Ieri sera l’ho riprovato e usciva un’aria veramente fredda…a sto punto mi viene da pensare pure a me che è andato in blocco per lo sbalzo termico troppo elevato.
Però mi sembra un po’ troppo deboluccio come impianto non è possibile che a temperature di 34/35 gradi succeda una cosa del genere.
 

undertaker1981

Super Alfista
9 Luglio 2021
301
273
109
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Concordo con chi dice che che ti si è congelato l'evaporatore. La quasi certezza viene dal fatto che non è che non raffredda se ma come dicevi tu NON mandava aria... Ergo passaggi bloccati (dal ghiaccio) A me è successo con 2 auto diverse in condizioni particolari.
Le cause possono essere di solito 2/3:
1)poco gas... Ma lo ritengo poco Probabile perché di solito ghiacciano i tubi, non evaporatore e il sistema rende da subito poco.
2)Sonda anti brina andata... In pratica non si accorge che sta gelando e continua a pompare a manetta finché non diventa un iceberg.
3)il conce non ti ha detto una stronzata al 100%...
Diciamo che in manuale soprattutto se con ricircolo sempre interno, in condizioni di stress estremo, l'evaporatore potrebbe ricevere solo aria già fresca (da dentro e non sufficiente a sgelarlo. Normalmente in automatico alterna aria in /out e fa delle manovre che non fa in manuale.
Chiaro che la terza è una condizione estrema...
Se non ti capita più... Era questo. Se succede tutte le volte allora propendo per la sonda. Cmq... Dovesse succederti ancora... Ti fermi in autogrill 20 minuti.. La fai andare un po' con clima spento ventole al max e ingresso aria da esterno. Poi ti fai un caffè... Quando riparti dovrebbe esserci un lago sotto l'auto ed il clima essere tornato in funzione.
 

undertaker1981

Super Alfista
9 Luglio 2021
301
273
109
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
... In realtà per essere certi del funzionamento bisognerebbe svuotare annualmente l'impianto e ricaricarlo con la giusta quantità...

Mo non esageriamo... Svuotare è riempire ogni anno l'impianto è follia pura...
Oltre che coi gas nuovi... Pure i costi sono folli...
 

Rosso_620

Super Alfista
18 Settembre 2019
1,348
1,004
164
Regione
Veneto
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 AT8 Q4 210CV
Anche a me è successa l’identica cosa come la tua! sabato scorso era veramente rovente fuori, dopo un’ora e mezza di macchina mi sono fermato in autostrada per una pausa,una mezz’ora circa per poi ripartire. una volta che ho ripreso la marcia dopo una decina di minuti l’impianto è collassato di punto in bianco. Io giravo con una temperatura fissa a 20 gradi in manuale con ventole a due di velocità. Ieri sera l’ho riprovato e usciva un’aria veramente fredda…a sto punto mi viene da pensare pure a me che è andato in blocco per lo sbalzo termico troppo elevato.
Però mi sembra un po’ troppo deboluccio come impianto non è possibile che a temperature di 34/35 gradi succeda una cosa del genere.
Ma nel funzionamento in manuale, viene considerata la temperatura impostata, oppure fa solo freddo fisso e la ventola va alla velocità impostata?
Io pensavo che la temperatura impostata fosse considerata solo in automatico, con il climatizzatore che regola aria e temperature in modo da mantenere l'abitacolo alla temperatura impostata.
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,287
4,448
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Mo non esageriamo... Svuotare è riempire ogni anno l'impianto è follia pura...
Oltre che coi gas nuovi... Pure i costi sono folli...

Ho precisato che l'unica maniera per sapere se il quantitativo di gas è quello giusto è toglierlo (pesarlo) e reimmeterlo.
Chiaro che se l'operatore ritiene che faccia sufficientemente freddo non lo toglie.

Il costo del gas, se l'operatore è onesto (e non ne manca), dovrebbe essere praticamente nullo.
Scaricare l'impianto significa recuperare il gas per reimmetterlo.
 
  • Like
Reactions: undertaker1981

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,287
4,448
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
.
3)il conce non ti ha detto una stronzata al 100%...
Si forse hai ragione, ho esagerato... l'ha detta al 99,99%
Il funzionamento del ciclo è indipendente dalla regolazione abitacolo, DEVE funzionare indipendentemente da qualsiasi condizione.
Il "produttore di freddo" è dotato di tutti gli accorgimenti per evitare malfunzionamenti (sonde, pressostato, valvola di espansione, compressore a cilindrata variabile etc.)

Diciamo che in manuale soprattutto se con ricircolo sempre interno, in condizioni di stress estremo
Utilizzando il ricircolo interno è una delle condizioni per evitare che l'evaporatore ghiacci, ricircolare significa riutilizzare la stessa aria a basso contenuto di umidità. Condizione che impedisce il deposito di brina sull'evaporatore.
Che crea problemi è proprio l'elevata l'umidità ambientale, a volte prossima al 90%.
. Ti fermi in autogrill 20 minuti.. La fai andare un po' con clima spento ventole al max e ingresso aria da esterno. Poi ti fai un caffè... Quando riparti dovrebbe esserci un lago sotto l'auto ed il clima essere tornato in funzione.
In estate non servono manovre, basta una sosta.... ;)
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente