Problemi avviamento 2000 GT VELOCE

Renny

Utente Premium: Quadrifoglio ORO
2 Giugno 2006
2,780
28
49
60
MI
Regione
Lombardia
Alfa
Duetto
Motore
2.0 4a Serie
Altre Auto
Suzuki Burgman 400
un problema molto conosciuto nelle vetture degli anni 70 e le alfaromeo erano molto sensibili , sono le puntine platinate che si trovano alloggiate all'interno dello spinterogeno , la loro usura comportava probelmi di accensione e un funzionamento irregolare del motore .
da non sottovalutare una volta sostituite la loro equidistanza e la regolazione dell'anticipo da effettuarsi con una lampada stroboscopica prendendo i riferimenti su una puleggia
 
Ultima modifica da un moderatore:

OctoGT

Nuovo Alfista
23 Ottobre 2008
18
0
1
FR
Regione
Lazio
Alfa
GT
Motore
2000
Ciao a tutti
visto che riesco a mettere le mani sulla macchina ogni 3 settimane risolvo le cose a rallenty... ed anche se la macchina è partita ho ancora problemi di avviamento, quindi avrei da farvi qualche domanda a proposito di spinterogeno e platinate:
1 - se smonto il solo coperchio dello spinterogeno per verificare l'interno secondo voi risolvo qualcosa o mi conviene smontare tutto lo spinterogeno?
2 - se lo smonto totalemnte, poi posso successivamente fare una fasatura usando solo i riferimenti sulla puleggia come scritto sul manuale o c'é assoluto bisogno della lampada strobo?
Inoltre, se lo spinterogeno è a posto, come faccio a controllare la bobina? mi consigliate di sostituirla?
ieri ho cambiato le candele mettendone 4 lodge 2HL nuove nuove, trovate per caso da un amico meccanico.. no comment :eclipsee_Victoria:
Faccio queste domande, perché oltre alla teoria spesso c'è bisogno dell'esperieza...
Grazie a tutti+un saluto
 

Renny

Utente Premium: Quadrifoglio ORO
2 Giugno 2006
2,780
28
49
60
MI
Regione
Lombardia
Alfa
Duetto
Motore
2.0 4a Serie
Altre Auto
Suzuki Burgman 400
Ciao a tutti
visto che riesco a mettere le mani sulla macchina ogni 3 settimane risolvo le cose a rallenty... ed anche se la macchina è partita ho ancora problemi di avviamento, quindi avrei da farvi qualche domanda a proposito di spinterogeno e platinate:



1 - se smonto il solo coperchio dello spinterogeno per verificare l'interno secondo voi risolvo qualcosa o mi conviene smontare tutto lo spinterogeno?

ti basta smontare la calotta e controllare dentro la stessa i contatti striscianti dei fili che vanno alle candele col tempo si ossidano ....sostituire la calotta eventualmente è facile non dimenticare la sostituzione delle puntine platinate però attenzione devono essere ben distanziate tra loro credo che il libretto di uso e manutenzione riporti i dati altrimenti devi rivolgerti ad un elettrauto o carburatorista con molta molta espeienza okkio al fai da te con queste cose

2 - se lo smonto totalemnte, poi posso successivamente fare una fasatura usando solo i riferimenti sulla puleggia come scritto sul manuale o c'é assoluto bisogno della lampada strobo?

per controllare la fasatura serve lo strobo !!!!!
è l'unico che ti possa dare i riferimenti se è anticipata o posticipata

Inoltre, se lo spinterogeno è a posto, come faccio a controllare la bobina? mi consigliate di sostituirla?

per controllare la bobina da che mi ricordo serve un tester

ieri ho cambiato le candele mettendone 4 lodge 2HL nuove nuove, trovate per caso da un amico meccanico.. no comment :eclipsee_Victoria:

perchè no comment '?????'


Faccio queste domande, perché oltre alla teoria spesso c'è bisogno dell'esperienza
Grazie a tutti+un saluto

Tu chiedi !!!!! tranquillo !!!!
 

Miclanci

Alfista Intermedio
10 Dicembre 2007
2,241
75
56
AN
Regione
Marche
Alfa
GT
Motore
Bialbero
Renny;305014 [SIZE=3 ha detto:
ieri ho cambiato le candele mettendone 4 lodge 2HL nuove nuove, trovate per caso da un amico meccanico.. no comment :eclipsee_Victoria:[/size]

perchè no comment '?????'

perchè la Spica ( azienda Livornese che produceva anche le candele Lodge ed assorbita dalla Magneti Marelli ) non le produce più dal 2005 dunque si trovano solo quelle in circolazione e quindi rimanenze , con dei prezzi a volte anche folli : 10/12,00 EUR cadauna .

....e pensare che nel 2001 me le davano a prezzi netti per meno di 2.ooo Lire !!!! a saperlo ne avrei prese 1000 ....comunque con un po' di pazienza tramite un Concessionario o Ricambista si possono ancora trovare .

Io per esempio un mese fa ne ho trovate 8 ( di più non me ne hanno volute dare ) e le ho pagate circa 7,00 EUR cad.
 
Ultima modifica:

mauretto

Super Alfista
2 Marzo 2008
2,993
477
136
to
Regione
Piemonte
Alfa
75
Motore
18 turbo qv
Se la macchina prima di queste disavventure andava bene,smontare lo spinterogeno serve a ben poco,ad ogni modo un controllo semplice consiste,una volta tolta la calotta,nel verificare che l'alberino non abbia gioco trasversale ,in questo caso si può aggiustare sostituendo le boccole di guida.
Volendo smontare lo spinterogeno dal basamento invece la procedura da seguire per non perdere la fasatura è la seguente:
sulla spazzola ci deve essere una tacca sulla mezzeria del contatto,facendo girare l'albero motore devi portarla in corrispondenza della tacca sul corpo dello spinterogeno,in pratica sulla battuta della calotta,smonti e rimonti facendo corrispondere questi segni,verifica anche la tenuta della membrana del polmocino
che funge da variatore di fase dell'accensione montato sul fianco dello spinterogeno.
Per verificare la bontà della scintilla esiste un accessorio chiamato 'spinterometro',non è niente altro che un tubo trasparente dentro al quale ci sono due punte tra le quali si vede scoccare la scintilla,si monta tra la bobina e lo spinterogeno,o tra il cavo candela e una candela,un altro pezzo da non sottovalutare è il condensatore ,montato sempre sul corpo dello spinterogeno,è un pezzo che si trova ancora,ma purtroppo la qualità è sempre più scadente,un ulteriore sistema per verificare manualmente la fasatura di accensione senza stroboscopio consiste nell'utilizzare una lampada spia a 12 volt con i morsetti a coccodrillo sui fili,uno lo colleghi a massa e l'altro al dado di fissaggio del filo che dalle puntine va al condesatore,facendo girare l'albero motore la spia si deve accendere sullo spazio a partire dalla prima alla seconda tacca sulla puleggia.
buon lavoro :)
 

Renny

Utente Premium: Quadrifoglio ORO
2 Giugno 2006
2,780
28
49
60
MI
Regione
Lombardia
Alfa
Duetto
Motore
2.0 4a Serie
Altre Auto
Suzuki Burgman 400
Se la macchina prima di queste disavventure andava bene,smontare lo spinterogeno serve a ben poco,ad ogni modo un controllo semplice consiste,una volta tolta la calotta,nel verificare che l'alberino non abbia gioco trasversale ,in questo caso si può aggiustare sostituendo le boccole di guida.
Volendo smontare lo spinterogeno dal basamento invece la procedura da seguire per non perdere la fasatura è la seguente:
sulla spazzola ci deve essere una tacca sulla mezzeria del contatto,facendo girare l'albero motore devi portarla in corrispondenza della tacca sul corpo dello spinterogeno,in pratica sulla battuta della calotta,smonti e rimonti facendo corrispondere questi segni,verifica anche la tenuta della membrana del polmocino
che funge da variatore di fase dell'accensione montato sul fianco dello spinterogeno.
Per verificare la bontà della scintilla esiste un accessorio chiamato 'spinterometro',non è niente altro che un tubo trasparente dentro al quale ci sono due punte tra le quali si vede scoccare la scintilla,si monta tra la bobina e lo spinterogeno,o tra il cavo candela e una candela,un altro pezzo da non sottovalutare è il condensatore ,montato sempre sul corpo dello spinterogeno,è un pezzo che si trova ancora,ma purtroppo la qualità è sempre più scadente,un ulteriore sistema per verificare manualmente la fasatura di accensione senza stroboscopio consiste nell'utilizzare una lampada spia a 12 volt con i morsetti a coccodrillo sui fili,uno lo colleghi a massa e l'altro al dado di fissaggio del filo che dalle puntine va al condesatore,facendo girare l'albero motore la spia si deve accendere sullo spazio a partire dalla prima alla seconda tacca sulla puleggia.
buon lavoro :)


complimenti per la spiegazine mauretto .....questi erano lavori che facevo in estate in una officina alfaromeo sul lago maggiore giusto per non stare in giro a fannulloneggiare quando avevo 16 anni , quindi mi sono limitato a dare info generiche onde eviatare di scivere castronerie ....la tua spiegazione è semplicemente perfetta !!!!!
fine OT
 

OctoGT

Nuovo Alfista
23 Ottobre 2008
18
0
1
FR
Regione
Lazio
Alfa
GT
Motore
2000
Signori, il lavoro procede..
Lo spinterogeno e la calotta la vedete in foto (scusate la qualità), i contatti interni sono belli che ossidati.. ora proviamo a pulirli a dovere tutto, controlliamo lo spinterogeno seguendo i vostri consigli e diamo un occhio anche alla bobina. Se non va sostituiamo... :decoccio:

Non è accanimento terapeutico, ma solo sviscerata passione, penso che mi capite benissimo.

x Mauretto - Comunque la macchina prima non andava bene, parte veramente ogni tanto, è scarburata ha miscela molto grassa = candele nere e fuligginose, il mio scopo adesso è farla ripartire per spostarla in una sede dove ho spazio e arnesi..
x Renny - le candele qui a milano le fanno pagare 18€ cadauna... e all'afra 15 €io le ho trovare da un amico che le aveva buttate in un armadietto, 3 2Hl e una 25 Hl a 15 €... perciò no comment

Grazie a tutti per la condivisione del vostro know-how.

 

Miclanci

Alfista Intermedio
10 Dicembre 2007
2,241
75
56
AN
Regione
Marche
Alfa
GT
Motore
Bialbero
verifica anche la tenuta della membrana del polmocino
che funge da variatore di fase dell'accensione montato sul fianco dello spinterogeno.
:)

Questa vettura ( 2000 GT VELOCE ) non ha il depressore (polmoncino) nello spinterogeno....mi sembra abbiano iniziato a montarlo dall'Alfetta
 

paolo.tnt

Super Alfista
30 Settembre 2008
1,835
489
136
53
mi
Regione
Lombardia
Alfa
75
Motore
turbo evoluzione1762cc
Allora ti dico alcune cose semplici ma importanti:

Parte alimentazione
Se non sei sicuro della pompa ecc. puo mettere un serbato anche una bottiglia sul parabrezza (piu in alto dei carburatori) con il tubo attaccato ai carburatori.Vedendo lo sporco che avevi potresti controllare valvole a spillo (se chiudono) e dato che ci sei l'altezza galleggiante (in questo momento non ho sottomano le misure ).Probabilmente sono sporchi i getti minimo e massimo (sono facili da smontare;da sopra il carburatore cè un coperchietto)
Parte alimentazione
Puntine :distanza e pulizia (non è necessario che siano lucide;appena messe in moto iniziano a formano un cosidetto tarlo che con il tempo aumenta, ma garantisce il contatto;diventa come un incastro tra solchi e asperità.Importantissimo e non ancora citato il condensatore (se è in perdita conduce anche quando è carico e bypassa le puntine).volendo, siccome hai le puntine puoi verificare l 'anticipo con una lampadina in parallelo alle puntine: ovviamente il riferimento, come con la strobo è sul volano (se non lo vedi pulisci la parte).I cavi delle candele per ora pui puliri e cercare di non farli toccare il meno possibile parti metalliche.La bobina in genere va (in genere va o non va)

è tutto qua in le vecchie macchine sono semplici

al limite a quadro acceso e puntine chiuse puoi vedere se la bobina è alimentata (contatti laterali).Puoi far girare il motorino di avviamento e con una candela verso massa vedere se si vede la scintilla
 

OctoGT

Nuovo Alfista
23 Ottobre 2008
18
0
1
FR
Regione
Lazio
Alfa
GT
Motore
2000
Allora:
Le nuove candele Lodge scintillano tutte e 4, scintilla sul coperchio valvole di 2 mm e più. La bobina l'ho misurata con il multimetro ed è ok. La benzina esce dal tubo che va ai carburatori, anche con un certa pressione... ma la macchina mi ha appena scaricato la batteria a furia di provare... e specifico, provare con lo starter inserito senza fare altre manovre "strane". Adesso mi rimangono da controllare i getti come propone paolo.tnt, ma mi domando se possono essere solo questi la causa della mancata accensione.
Che mi dite? potrei sostituire le puntine ma se scintillano le candele?
Ho la batteria in carica adesso, aspetto domani e qualche vostro consiglio..

Grazie ancora a tutti
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente