SPRINT BOOSTER su QV: pareri?

Discussione in '1750 TBi' iniziata da Villa, 18 Gennaio 2014.

  1. ciao qualcuno conosce questo dispositivo? Sprint Booster Power Converter in pratica è un piccolo modulo che va posizionato tra il cavo e l'acceleratore e permette di renderlo piu' pronto e sensibile e di ridurre quel ritardo tipico dell'accel. elettronico.

    ovviamente non si ha nessun incremento di potenza, solo una risposta maggiore in accelerazione, un po' come se avessimo il DYNAMIC vitaminizzato :D

    cosa ne pensate?
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Turbo Benzina 1750TBI - Pareri e sensazioni d'uso 1750 TBi 1 Maggio 2009

  3. Personalmente, l'ho provato solo su moto..
    "amplifica" il segnale dell'acceleratore quindi, a parità di pressione, è come se stessi schiacciando di più e più velocemente.

    Con l'elettronica e il motore della QV non credo corri il rischio di "affogarla".
    Più che altro, sarebbe da verificare l'effettiva compatibilità(la danno buona per tutte le Giulietta) al fine di evitare eventuali errori/avarie.
     
  4. sto leggendo molti commenti in rete e devo dire che l'"aggeggino" funziona e la differenza si sente...penso di comprarlo e provarlo, tanto in ogni caso è facilissimo da montare (su youtube ci sono diversi video ci vogliono davvero pochi minuti) e con il discorso garanzia non si corrono rischi in quanto è un attimo staccare tutto e tornare come se non ci fosse mai stato nulla ;)


    se qualcuno è interessato potremmo fare un gruppo di acquisto e risparmiare sul costo che dovrebbe essere attorno i 200 euro.

    scrivetemi anche in privato per maggiori info



    Sprint Booster non è una centralina che aumenta la potenza danneggiando tutti gli altri organi della vettura. Sprint Booster è un convertitore di potenza che garantisce una immediata risposta del Vostro motore rispetto alla lentezza dell'acceleratore elettronico delle vetture moderne. Adottando Sprint Booster l'accelerazione della Vostra vettura Vi sorprenderà.

    Le automobili nel ventunesimo secolo hanno sostituito la tecnologia più convenzionale del cavo della farfalla con un ECM (modulo di controllo elettronico) che traduce la corsa del pedale in segnali elettronici per fornire l'alimentazione all’iniezione.
    Il sistema di ECT (controllo di valvola a farfalla elettronico) - anche conosciuto come drive by wire - ha un ritardo congenito nella risposta della valvola a farfalla e quindi nell’accelerazione della vettura stessa, che genera anche altri problemi in determinate circostanze come per esempio: nella prima fase della partenza , nei cambi di marcia rapidi, all’inizio dei sorpassi, ecc. Il ripetitore di Sprint Booster mira a sormontare questo ritardo, fornendo un notevole incremento dell'accelerazione a disposizione del driver.
    Il grande vantaggio di Sprintbooster è che NON fornisce maggior potenza al motore come altri sistemi di elaborazione della centralina (con sgradevoli conseguenze come l’aumento dei consumi ed usure anomala del motore e degli altri organi vettura) ma permette di utilizzare la corretta potenza sin dalle prime fasi dell'accelerazione.
     
  5. Se vuoi un'opinione (da chi non l'ha provato) mi sembra un inutile gadget in quanto è da vedere se il ritardo dell'acceleratore elettronico è una conseguenza o se è voluto dal costruttore per migliorare l'alimentazione del motore...

    Mi spiego meglio, l'apertura repentina della farfalla non è che sia sempre utile anzi tendenzialmente tende a smagrire la miscela e a ritardare l'ncremento dei giri...

    In alternativa non potrebbe essere sufficiente allenare il piede ad essere più rapido? :rolleyes:

    Quanto ai consumi, anche se non importanti considerato che parliamo di QV, con un acceleratore particolarmente "nervoso" sicuramente tenderanno ad aumentare...


    :ernaehrung004:
     
  6. infatti, secondo me con i quasi 300€ che servono per lo Sprint Booster, ci paghi buona parte di una mappatura completa.
    In quel modo hai tutti i valori "armonizzati".
     
  7. Secondo il mio personale parere, la Giulietta (parlo per il 1750) ha già parecchia elettronica che gestisce, gas aria, valvole e iniezione, pertanto mi sembra un po uno spreco magari vai a peggiorare la situazione e non a migliorarla dato che, come detto già in altro thread la vettura "tagli", in caso di affogamento del gas , la potenza in automatico già tanto da ottimizzare lei stessa un erogazione ottimale, poi ognuno puo pensarla come vuole ma ultimamente sto vedendo che solo in D la macchina a 1600-1800 giri spinge con una bella erogazione e spinta ma in N tende a erogare sopra i 3000 sotto si avverte una leggera spinta ma è tutto in alto che risponde
     
  8. con la metà faccio una mappa e si èpiu contenti:trollface:

    scherzi a parte....credo che inganni solo la mappa pedale.....quindi piu che altro ne soffre la frizione.....perchè poi non si riesce a parzializzare come si deve.....
    cmq diffidate da moduli aggiuntivi o magari affidatevi a quelli dim sport per esempio...che si sono aggiuntivi ma cmq hanno una loro mappa interna regolabile e su più parametri...
     
  9. #8Villa,18 Settembre 2014
    Ultima modifica: 18 Settembre 2014
    allora ragazzi alla fine l'ho preso, piu' per curiosità che per altro....provato questa sera per circa 50 km, impressioni: la differenza "si sente", nel senso che la macchina (ho una Giulietta QV ) è praticamente sempre in tiro....anche in terza riesce tranquillamente a riprendere subito e spinge meglio a bassisimi regimi, nei cambi marcia (3° ->4° 4°->5° e 5°->6°) la risposta del motore è piu' pronta, sembra quasi che nel cambiare subito fa entrare la macchina nella miglior coppia, ovviamente va azionato con la macchina in Dynamic, perchè come ben sappiamo la macchina "vera" è quella in Dynamic, il normal è un po' un taglio di potenza anche se per marketing vogliono farci credere il contrario, quindi se provate lo sprintbooster in normal non sentite molta differenza perchè avreste l'effetto di essere in Dynamic, ma vi assicuro che con Dynamic inserito e sprintbooster sul rosso....beh il motore ha SEMPRE una grintosa e divertente risposta, leggendo in rete molto consigliavano di usare la modalità media (quella con la lucina verde) piuttosto che quella sport (luce rossa) perchè, a detta di chi l'ha provato, troppo nervosa ed ingestibile, beh per me non è cosi...col verde si spinge di piu' ma se uno vuole proprio provarlo deve andare col "rosso" altrimenti non conviene....in questo modo si vede proprio il grafico della turbina che subito schizza al'80-100%....mentre invece col Dynamic normale va prima al 50 poi all'80 e solo dopo un po' arriva al 100%, ma ripeto: non è solo una corsa pedale piu' corta....l'auto migliora anche nel cambio marcia ed è molto piu' pronta anche in 4° e 5° a bassi regimi, nota dolente: ovviamente i consumi....inevitabilmente salgono.....prima riuscivo a fare i 10.5 anche 11 al litro....adesso sto sotto i 9.8.
    Ovviamente una buona mappa è tutta un'altra storia ed aumenta si la potenza, questo lo so e lo sappiamo tutti, ma come ripeto volevo togliermi la curiosità di provarlo anche perchè la mappa "vera e propria" è prevista tra circa un'annetto....nel frattempo mi diverto a "sprintboostare" per la città .: lol :.
     
  10. Bisogna vedere se il dispositivo lascia tracce in centralina del suo passaggio.
     
  11. questo non lo so ancora, vedremo in futuro....l'importante è che non ci siano eventuali problemi al motore...ma penso che se si segue sempre la solita prassi di questi motori potenti turbo (cool down) non dovrebbero esserci molto problemi.

    Dopo 2 settimane posso dirvi che sono pienamente soddisfatto, lo ricomprerei altre 100 volte, la QV già è molto divertente da guidare per quello che riguarda coppia e ripresa...ma adesso lo è ancora di piu'...

    Lo utilizzo sempre in rosso, inserisco il verde solo quando la macchina è ancora fredda ed ovviamente non tiro....ma non appena è bella calda passo al rosso e il divertimento aumenta...in 3° marcia è molto godibile: motore pronto e veloce anche a bassi giri e ha un'accelerazione che attacca al sedile non appena si pesta un po'